NewsSicurezzaTech

Amazon e eBay – giocattoli smart a rischio rimossi dalle vetrine

Amazon e eBay  - giocattoli smart a rischio rimossi dalle vetrine 1

Di poche ore fa la notizia che Amazon e eBay hanno rimosso dalle proprie vetrine online alcuni giocattoli connessi, ritenendoli a rischio di subire violazioni da parte degli hacker.

Si tratta di un caso interessante, che vede i rivenditori prendere posizione contro i rischi legati ai dispositivi connessi, anche se apparentemente si tratta di semplici peluche dall’aria innocente!

A seguire troviamo un breve commento di Paolo Arcagni, Systems Engineer di F5 Networks, rispetto a quanto accaduto.

” Nello spazio economico europeo (EEA), il marchio di certificazione CE sui prodotti indica la conformità agli standard di protezione della salute e della sicurezza. Tuttavia, i consumatori che vedono questo marchio potrebbero erroneamente pensare che i giocattoli connessi abbiano superato livelli di test idonei dal punto di vista del software in esecuzione sul prodotto.

La minaccia di hacking nascosta nei giocattoli connessi riporta la nostra attenzione alle recenti rivelazioni di come gli assistenti intelligenti possano ascoltare e registrare le conversazioni degli utenti per raccogliere i dati.

I rivenditori dovrebbero considerare l’accaduto come un monito che li porti a esigere dai produttori la garanzia di un minimo livello di sicurezza da soddisfare prima di impegnarsi a stoccare e vendere le loro merci. Negli Stati Uniti è stato introdotto l’IoT cybersecurity act, una legge secondo la quale tutti i dispositivi devono soddisfare un determinato standard, senza password predefinite e dotati di firmware affidabili che possano essere aggiornati.

L’onere però non può essere solo dei rivenditori, in quanto anche i consumatori dovrebbero prestare attenzione ed essere pienamente consapevoli delle conseguenze che i nuovi dispositivi connessi portano nelle loro case. I giocattoli non sono che un altro esempio di dispositivi sempre più diffusi che si interfacciano su Internet e che possono essere sfruttati come vere e proprie armi per attaccare siti Web e server in attacchi DDoS dannosi”.

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<