AppleNews

Apple brevetta una batteria flessibile per dispositivi futuri

Apple brevetta una batteria flessibile per dispositivi futuri 1

Apple ha da poco brevettato una batteria flessibile, il che ci suggerisce  che l’azienda sta studiando soluzioni per i futuri prodotti che potranno assumere una forma unica, mai vista fino ad oggi.

batt

 

Il brevetto, che in verità è stato depositato nel dicembre del 2011, consiste in una batteria flessibile composta da diverse celle collegate attraverso uno strato laminato, progettato per “consentire alla batteria di essere modellata con misure adattte per  un dispositivo elettronico.” Molti dispositivi elettronici sono onnipresenti nella società di oggi e possono essere trovati ovunque, dai telefoni cellulari,agli orologi da polso. Molti di questi dispositivi richiedono un certo tipo batteria con forme uniche e, appunto, flessibili. Le batterie agli ioni di litio, come ad esempio quelle ai polimeri di litio, sono piuttosto rigide e piegarle  ripetutamente potrebbe danneggiarle. Il tentativo attuale di accogliere batterie flessibili, non può essere dimensionato in modo ottimale. Il brevetto Apple oltre a supportare anche un pacco batteria flessibile, potrebbe permettere di rimuovere alcune celle per incorporare dispositivi di raffreddamento termoelettrici, flash o una fotocamera, per far si che la batteria si possa adattare più comodamente in uno spazio più piccolo. L’azienda sottolinea che le nuove celle flessibili aumentano  l’affidabilità del dispositivo e non risentono di fattori ambientali come l’umidità o polvere.Per Apple, la soluzione della batteria flessibile potrebbe essere utilizzata in una serie di dispositivi, tra cui orologi, calcolatori, computer portatili, tablet PC, e / o lettori musicali.Un nuovo brevetto è stato pubblicato a marzo e le informazioni girate in rete dal mese di aprile, hanno suggerito che Apple sta effettuando ricerche su iPhone costruiti con schermi flessibili e tali da incorporare la batteria sudetta. L’ iWatch potrebbe dare il la a nuovi dispositivi per il futuro.  Secondo alcune indiscrezioni, Apple ha 100 progettisti che lavorano sull’orologio, il che fa presupporne il lancio per il  2014.

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<