Newscomunicato stampaSicurezza

Attacco a Binance – commento di Darktrace, Corrado Broli

Attacco a Binance - commento di Darktrace, Corrado Broli 1

Binance, una delle principali piattaforme di scambio di criptovalute al mondo, è stata violata nel corso della notte.

Gli hacker sono riusciti a sottrarre 7.000 Bitcoin – pari a un valore di circa 40 milioni di dollari – attraverso ripetuti attacchi all’interno di una violazione della sicurezza su larga scala: gli hacker hanno infatti utilizzato una varietà di tecniche per compiere l’attacco, tra cui phishing e virus per sottrarre chiavi API degli utenti e codici a due fattori.

A seguire trova un breve commento di Corrado Broli, Country Manager di Darktrace, su quanto accaduto.

“Chi possiede delle criptovalute deve prestare molta attenzione alla sicurezza del proprio conto bancario; ma, come avviene nel caso delle banche tradizionali, l’utente può fare solo la sua parte nel mitigare il rischio, utilizzando ad esempio computer affidabili per le transazioni, adottando password complesse o evitando di mantenere grandi quantità di valuta su un unico conto online o portafoglio mobile. Appare evidente però che gli scambi di criptovaluta oggi debbano prevedere le stesse misure avanzate di quelli effettuati dalle banche tradizionali per fare fronte a un panorama di minacce in continua evoluzione. L’intelligenza artificiale per la cyber sicurezza giocherà un ruolo fondamentale anche in questo contesto, perché capace di tenere il passo con ambienti di dati in rapida evoluzione e individuare le criticità in anticipo, prima che si verifichi un attacco grave. Abbiamo a che fare con obiettivi di altissimo valore, che continueranno ad attrarre le tipologie di attacco più sofisticate, a causa dell’elevato ritorno economico. Per questo l’adozione di pratiche di sicurezza corrette da parte dell’utente sarà fondamentale, ma non sufficiente”.

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<