NewsSicurezza

Avira Home Guard: un router su quattro è a rischio di attacchi hacker

Avira Home Guard: un router su quattro è a rischio di attacchi hacker 1

Avira Home Guard, il nuovo assistente di sicurezza gratuito per le moderne smart home, ha analizzato migliaia di router in tutto il mondo e ha rilevato che oltre un quarto aveva almeno una porta a rischio, esponendo il dispositivo e la rete domestica ad eventuali attacchi hacker. Oltretutto, ogni dispositivo presentava in media più di 6 porte aperte, risultando così estremamente insicuro.

 

Le porte aperte dei router sono solo uno dei problemi di sicurezza delle case intelligenti moderne. Sebbene i dispositivi IoT offrano molte funzionalità interessanti, questi nuovi strumenti portano con sé una serie di problemi di sicurezza e privacy, spesso innescati dagli stessi proprietari.

«Vivere in  una casa intelligente presenta molti vantaggi  perché permette di  eseguire le azioni quotidiane in modo più veloce, efficiente ed economico. Tuttavia, per beneficiare di queste nuove tecnologie in totale sicurezza, occorre assicurarsi che le nostre case siano protette adeguatamente», ha affermato Travis Witteveen, CEO di Avira. «Proprio l’esigenza di  offrire agli utenti  una scansione di sicurezza che mostri una visione d’insieme di ciò che si trova nella loro rete ci ha portati a  sviluppare Avira Home Guard.»

Per due mesi, Avira ha sottoposto ad un’analisi condotta su scala mondiale* oltre 845.000 dispositivi intelligenti mediante una versione beta di Home Guard, un’app gratuita di Avira sviluppata per i dispositivi  Android e Windows in grado di mappare i dispositivi connessi alle reti domestiche, individuarne eventuali vulnerabilità e consigliare agli utenti come risolverle.

Più di un quarto dei 137.000 router esaminati (il 26,2%) presentava delle porte aperte, un fattore che li rendeva vulnerabili agli hacker. L’aspetto più rischioso è stato però la frequente presenza di più di una porta aperta identificata all’interno dello stesso router: questo significa che se una rete domestica viene rilevata come vulnerabile, probabilmente è effettivamente poco sicura. Il problema più comune è stato registrato con le porte FTP aperte (150.000), il protocollo di rete standard per il trasferimento dei file del computer.

Questo progetto globale ha rilevato una media di 6 dispositivi connessi  in ciascuna  famiglia, un elemento che suggerisce che le reti delle case intelligenti stanno diventando sempre più estese. I dispositivi tradizionali, come computer (31%) smartphone e tablet (20,8%), rappresenteranno a breve una minoranza rispetto ad altri device intelligenti più moderni e diffusi come smart TV e dispositivi indossabili.

«I risultati mostrano che le persone dovrebbero prestare maggiore attenzione alla sicurezza all’interno delle smart home, soprattutto per quanto riguarda i router, al fine di  aumentarne la protezione. Le porte aperte consentono a chiunque di entrare in contatto e scambiare informazioni con il dispositivo online», ha dichiarato Vikas Seth, direttore di Avira Connect. «Abbiamo progettato Avira Home Guard per aiutare a rilevare le vulnerabilità e offrire suggerimenti su come migliorare la sicurezza della propria casa intelligente.»

 

Utilizzando Avira Home Guard è possibile eseguire una scansione gratuita della sicurezza informatica di una smart home: 

 

  1. Esegue la scansione della rete domestica: Avira Home Guard identifica automaticamente la rete connessa e poi ne individua tutti i dispositivi collegati. L’elenco comprende device intelligenti, router Wi-Fi, videocamere, smart TV, stampanti Wi-Fi e media server, nonché altri computer, tablet o smartphone presenti in casa.
  2. Rileva le vulnerabilità e consiglia soluzioni per risolverle: Avira Home Guard effettua la scansione del router per rilevare vulnerabilità note, come eventuali porte aperte. Una volta identificate, Home Guard avvisa l’utente suggerendogli la chiusura immediata  delle porte ritenute a rischio.
  3. Memorizza tutti i dispositivi online: Home Guard memorizza tutti i dispositivi (dei proprietari di casa e degli ospiti) che si sono collegati alla rete in passato e ne cerca automaticamente di nuovi. Questa funzionalità consente di tenere traccia in modo più preciso di tutti gli apparecchi connessi e dei problemi di sicurezza che potrebbero verificarsi.

 

Disponibilità e prezzo

Home Guard è una soluzione Avira completamente gratuita, disponibile per Windows e Android.

È possibile scaricarla da avira.com e dal Google Play Store.

 

Dati illustrativi

Avira Home Guard: un router su quattro è a rischio di attacchi hacker 2 Avira Home Guard: un router su quattro è a rischio di attacchi hacker 3 Avira Home Guard: un router su quattro è a rischio di attacchi hacker 4

 

Risultati della ricerca globale di Avira (1° aprile 2018 – 31 maggio 2018)

* Scansione dei database degli utenti Home Guard 

Avira Home Guard: un router su quattro è a rischio di attacchi hacker 5

 

 

Informazioni su Avira

In un mondo sempre più connesso, Avira protegge gli utenti permettendo loro di gestire, difendere e migliorare la propria vita digitale. Il caratteristico logo a forma di ombrello riunisce un portfolio di applicazioni per la sicurezza e le prestazioni di Windows, Android, Mac e iOS. Le soluzioni per la sicurezza informatica di Avira ottengono regolarmente i risultati migliori nei test indipendenti di rilevamento, prestazioni e fruibilità. Inoltre, la portata delle tecnologie Avira di sicurezza è ampliata dalle partnership con gli OEM. Avira è un’azienda di proprietà familiare che impiega 500 dipendenti. La sede centrale si trova a Tettnang, sul Lago di Costanza, in Germania; l’azienda ha inoltre filiali a Monaco di Baviera, Bucarest, Pechino e nella Silicon Valley. I proventi della società sono in parte destinati alla Fondazione Auerbach, che promuove progetti educativi e aiuta i bambini e le famiglie in difficoltà.  Per maggiori informazioni su Avira si visiti www.avira.com

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<