comunicato stampaNewsTech

Bucksense introduce il Micro Bidding

Bucksense introduce il Micro Bidding 1

Dopo un 2016 di crescita esplosiva, Bucksense introduce il Micro Bidding, la Full Video Viewability e il Campaign Planner, al Mobile World Congress 2017

Comunicato Stampa

La piattaforma programmatic di Bucksense ha chiuso il 2016 con una crescita esponenziale del 900% rispetto all’anno precedente sulle impression effettive e prevede di incrementare ancora di più il ritmo nei prossimi mesi. L’azienda presenterà al Mobile World Congress di Barcellona, le ultime tre release SaaS: il Micro Bidding, la Full Video Viewability e il Campaign Planning Tool.

Il Micro Bidding è una feature RTB unica nel suo genere, che consente ai Marketers e ai Media Buyer di scegliere con “micro” dettaglio il valore di bid su “insiemi” di interesse all’interno della stessa campagna pubblicitaria. Usando cinque variabili indipendenti o tra loro combinate (fra cui dominio, nome app, modello del dispositivo mobile, ect) si arriva al pieno controllo dello spending in tempo reale da un solo cruscotto. Il Micro Bidding è disponibile per tutti i tipi di inventory: display, native e video.

La Full Video Viewability consente ai clienti di erogare campagne video cross-device su mobile e desktop, con adserver proprio o esterno e in tutti i formati disponibil (interstitial, pre-mid-post-roll). Questa feature sfrutta l’algoritmo proprietario della società per ottimizzare in automatico lo spending al fine di raggiungere i propri obiettivi di viewability sui singoli timeframe della creatività’ (inizio, 1⁄4, 1⁄2, 3⁄4, completo).

Il Campaign Planner è realizzato interamente partendo dal feedback dei clienti. Grazie a Bucksense si è in grado di utilizzare l’Interactive Media Planner per una migliore valutazione dell’eCPM richiesto sull’inventario disponibile in due momenti cruciali del processo: la pianificazione pre-campagna e l’ottimizzazione durante la stessa.

L’action plan sul Q2 vede la società, costola della holding romana Acotel Group, focalizzarsi sull’aggiunta di ulteriori format rispetto a quelli già acquisiti per il display, il native e il video.

Chi è Bucksense

Bucksense è una piattaforma DSP di programmatic advertising che vanta una usability semplice e un algoritmo raffinato per l’integrazione dei tool avanzati nella pianificazione programmatic che i media planner utilizzano effettivamente nelle loro campagne.
Le caratteristiche includono: offerta micro, tag degli annunci e delle macro, video ad viewability, ottimizzazione dei KPI per la display, video e campagne native, budget controlling intelligente, accesso a migliaia di segmenti di audience worldwide, brand safety tool e features anti frode. Società di Acotel Group SpA (ACO: IM), Bucksense è stata fondata nel 2012 e la sua piattaforma è attualmente utilizzata da oltre 300 agenzie in tutto il mondo.

Per maggiori informazioni www.bucksense.com

 

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<