NewsTech

Conti online: vantaggi e svantaggi

Conti online: vantaggi e svantaggi 1

Sono ben 19 i milioni di italiani, sui 25 intestatari di un conto corrente, che utilizzano regolarmente l’home banking e sfruttano le potenzialità che la tecnologia oggi mette a disposizione. Sicuramente un conto online offre diversi vantaggi rispetto a un conto tradizionale, ma bisogna anche conoscerne i limiti e usarlo in modo corretto, onde evitare di ritrovarsi a dover sostenere spese aggiuntive inaspettate.

Ovviamente il vantaggio principale è di tipo economico , in quanto il canone annuale di un conto online, quando bisogna sostenerlo, è decisamente inferiore a quello che deve essere corrisposto per un conto corrente bancario standard; oltre a ciò va aggiunto che molto spesso anche i costi operativi per il  pagamento di utenze o bonifici sono molto bassi, o nulli, a patto che si utilizzi l’area riservata sul portale dell’Istituto di credito di riferimento e non ci si rechi in filiale.

Spesso, infine, i  tassi di interesse sui depositi dei conti correnti online sono più alti e numerose sono le promozioni, anche se la maggior parte delle volte sono a termine e hanno principalmente la funzione di “acchiappare” i potenziali clienti e convincerli ad aprire il conto.

Altro indiscutibile vantaggio è rappresentato dalla comodità di poter operare in qualsiasi momento della giornata e di avere sempre sotto controllo il saldo e i movimenti, utilizzando non solo il PC ma anche altri dispositivi, come lo smartphone, vantaggio che si traduce in un notevole risparmio di tempo, visto che non bisogna più preoccuparsi delle code agli sportelli o dei tragitti per arrivare fino alla filiale di riferimento.

Per quanto riguarda, invece, gli svantaggi sicuramente uno dei principali è quello relativo ai limiti che sono solitamente imposti: se si effettuano, ad esempio, più operazioni di quelle consentite ci si ritrova a dover sostenere costi a volte anche molto alti, così come diventano ingenti, anche superiori ai 5 Euro, le spese che vengono applicate se le operazioni, bonifici, pagamenti, ricariche telefoniche, non si effettuano online ma presso gli sportelli fisici.

Altro grande tema da affrontare quando si parla di conti online è il rischio di incorrere in truffe come il phishing, la nota frode grazie alla quale i malviventi riescono a entrare in possesso delle credenziali della vittima attraverso mail e messaggi e svuotano i conti correnti dei malcapitati in pochi minuti.

Il conto corrente online, quindi, a chi conviene? Sicuramente a un utente che abbia dimestichezza con dispositivi informatici, come pc e smartphone, in modo da poter eseguire velocemente tutte le operazioni necessarie senza che sia necessario ricorrere all’aiuto degli impiegati e dei consulenti della banca.

È importante, infine, che l’utente in questione sia anche molto consapevole che nessun istituto di credito è autorizzato a richiedere password o dati sensibili tramite mail o messaggi di altro tipo, al fine di evitare senza troppe difficoltà gli attacchi dei numerosi cybercriminali che popolano il magico mondo del Web.

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<