Decreto Comunità Energetiche Rinnovabili: punto di svolta per l'Italia 1

Decreto Comunità Energetiche Rinnovabili: punto di svolta per l’Italia

Oggi la Commissione Europea ha autorizzato il Decreto sulle Comunità Energetiche: https://www.mase.gov.it/comunicati/energia-libera-di-bruxelles-allincentivo-le-comunita-energetiche-rinnovabili.

Questa notizia segna un punto di svolta nell’ambito dell’autoconsumo di energia da fonti rinnovabili in Italia. Sicuramente tutto questo avrà un impatto importante sul mercato e vorremmo condividere con voi il punto di vista di due realtà che già operano nell’ambito delle CER:

SENEC, azienda leader nell’ambito dell’accumulo fotovoltaico e nelle soluzioni per l’autosufficienza energetica, sta attualmente portando avanti alcuni progetti significativi:

  • Un accordo con Innovatec per lo sviluppo di 100 MW di impianti fotovoltaici in Italia;
  • In collaborazione con il Comune di Cormons, sta realizzando un parco fotovoltaico a favore di imprese artigiane e famiglie locali, contribuendo come Partner tecnico al project-financing.

Hive Power, azienda specializzata in soluzioni innovative per l’integrazione delle energie rinnovabili e dei veicoli elettrici nelle reti intelligenti, ha interessanti progetti in corso come:

  • La Comunità Energetica Rinnovabile di Rittana, dove fornisce dispositivi di acquisizione dati e la sua piattaforma software FLEXO per gestire asset flessibili come batterie, colonnine di ricarica e sistemi HVAC;
  • Lugaggia Innovation Community (LIC), un progetto sperimentale di autoconsumo energetico basato sull’intelligenza artificiale, dove Hive Power implementerà un sistema di gestione del rapporto domanda-offerta.

Fonte: Theoria.it

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »