AppleRecensioni

Disk Drill per non perdere nessun file

Disk Drill per non perdere nessun file 1

Disk Drill è un software per Mac in grado di recuperare qualsiasi tipo di file perso o cancellato sia sul Mac stesso che su periferiche esterne, come chiavette USB, hard disk esterni, iPod e via dicendo.

Disk Drill è in grado di recuperare i dati da dischi HFS/HFS+, FAT, NTFS e altri file system direttamente dal Mac. Supporta tutti i tipi di memorie di archiviazione, che siano memorie di fotocamere (compact flash, SD Card, MMC Card, XD Cards o Secure Digital Card) oppure altri tipi di supporti come hard disk esterni chiavette USB, iPod Classic… nella pratica quasi qualsiasi dispositivo montabile sul Mac. Il sistema ha due modalità, analisi veloce ed analisi approfondita, da utilizzare in base alla complessità del file da recuperare.

diskdrill205

Un metodo di scansione denominato “Deep scan” permette di eseguire analisi in profondità (con maggiore accuratezza rispetto al “Quick scan” ma più lentamente e non tenendo conto di alcune proprietà come i nomi originali e le date di creazione), leggendo anche i dati di file system apparentemente sconosciuti. L’applicazione non è in grado di esaminare dischi fisicamente rovinati (es. con settori danneggiati) ma se il supporto o il disco che dobbiamo recuperare viene montato o in qualche modo identificato dal sistema, le probabilità di recupero sono buone, anche in caso di danni.

Come Disk Drill anticipa nel tutorial di utilizzo dell’applicazione, non è sempre certa la possibilità di recuperare i dati di cui si ha bisogno: nel caso vengano sovrascritti le possibilità si riducono di molto. Il software offre comunque una concreta possibilità di successo in più anche in caso di hard drive danneggiati.

La tecnologia Recovery Vault consente non solo di proteggere i dati e di recuperarli in seguito, ma anche di recuperarne le proprietà originali come nome del file, cartella in cui si trovava e via dicendo. Tutti i dati recuperabili si trovano in partizioni HFS/HFS+ e FAT32. L’installazione dell’applicazione è semplicissima: chiede inizialmente di accettare la licenza di utilizzo, poi bisogna trascinare l’icona nella cartella delle applicazioni e rispondere alle prime richieste: inserire la password di sistema per consentire l’installazione di Recovery Vault, la possibilità di visualizzare un breve e semplice tutorial che illustra le funzioni principali del programma e la configurazione immediata di Recovery Vault per proteggere il sistema.

quicklook

Al primo avvio verrà richiesto di indicare se attivare o no la protezione dei drive, se monitorare o no lo stato SMART del disco, visualizzare e gestire i risultati delle scansioni. Dopo aver digitato nome utente e password, l’applicazione chiede se si desidera rimanere con la versione base o passare alla versione “pro”. In quest’ultimo caso sarà necessario acquistare la licenza e indicare il codice inviato dal produttore selezionando dal menu “Disk Drill” la voce “Enter Activation code.

L’applicazione si divide in due aree, una destinata alla protezione preventiva “Prevent data loss” e l’altra al recupero “Recover data”. Attivando la funzione “Recovery Vault” aumentano le possibilità di recupero, ma soprattuto si velocizza di molto la procedura di scanning dei dati cancellati con il pulsante “Undelete from Recovery Vault”, che in pochi istanti mostra gli ultimi file eliminati definitivamente al computer.

L’applicazione è ben fatta ed ha una grande quantità di opzioni utili come il backup in formato DMG di una partizione corrotta, così da poter tentare il recupero più avanti. La funzione Recovery Vault aggiunge qualcosa al classico recupero fornendo velocità ed immediatezza ad un’operazione che di norma richiede molto più tempo.

Disk Drill 2 è sviluppato da Cleverfiles, richiede OS X 10.6.8 o superiore. La la versione base è gratuita (non permette di recuperare file) una versione limitata; alcune delle limitazioni, possono essere superate grazie ad un pacchetto che si scarica dal sito di Cleverfiles. La scelta migliore è comprare la versione “Pro” che  costa 79€.

Screen-Shot-2013-05-02-at-3.20.31-PM

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<