Dynabook: 7 caratteristiche da valutare quando si sceglie un nuovo dispositivo per il Back-to-School 1

Dynabook: 7 caratteristiche da valutare quando si sceglie un nuovo dispositivo per il Back-to-School

Settembre è iniziato e in tutta Italia le scuole stanno riaprendo le porte a studenti e insegnanti. Se in passato gli studenti affollavano le cartolerie per acquistare tutto il necessario per inaugurare il nuovo anno scolastico, ora è tutto cambiato. La pandemia ha portato il settore dell’istruzione nell’era digitale: via penne e quaderni e largo alla nuova tecnologia.

Per aiutare gli studenti a scegliere il dispositivo più adatto alle proprie esigenze, Dynabook ha preparato una checklist Back-to-School con 7 caratteristiche da valutare prima di effettuare l’acquisto:

  1. Solidità: la vita scolastica può mettere a dura prova qualsiasi dispositivo. I notebook possono cadere dai banchi ed è possibile che dei liquidi si rovescino sopra. Le giuste caratteristiche possono però proteggere il dispositivo. Per una maggiore longevità, un device dotato di paracolpi in gomma, telaio rinforzato che protegga dalle cadute da una scrivania di altezza standard e tastiera resistente al versamento di liquidi sono l’ideale.
  2. Portabilità: gli studenti non si spostano solo da scuola a casa, ma anche da un’aula all’altra. Se si considera questo aspetto, i vantaggi di un notebook leggero diventano evidenti.
  3. Autonomia: una giornata scolastica può durare fino a 6 ore, senza tener conto di eventuali altri impegni extrascolastici e della possibilità di non avere a disposizione prese di corrente in alcune aule. Per questo, è fondamentale una lunga durata della batteria per garantire uno studio senza interruzioni.
  4. Connettività: gli studenti possono sentirsi sempre più insoddisfatti e distratti se il loro dispositivo non è al passo con le nuove esigenze dell’apprendimento digitale. Per questo, le funzionalità di connettività, come una vasta gamma di porte, tra cui USB, LAN e HDMI, e una buona connessione Wi-Fi e Bluetooth, possono fare la differenza quando gli studenti sono sotto pressione.
  5. Funzionalità di cancellazione del rumore: la didattica a distanza e le videochiamate non potranno che aumentare nel mondo ibrido. Le funzionalità di cancellazione del rumore integrate nell’altoparlante e nel microfono aiuteranno gli studenti ad adattarsi senza sforzo a questo nuovo stile di apprendimento e a partecipare pienamente alle videochiamate, indipendentemente da dove si trovano.
  6. Accessibile e di lunga durata: i componenti di archiviazione e memoria selezionati accuratamente per prolungare la vita del dispositivo garantiscono una maggiore durata e un miglior rapporto qualità-prezzo. Ad esempio, un’unità SSD offre maggiore longevità rispetto a un HDD: al momento dell’acquisto è bene informarsi su queste caratteristiche per ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo.
  7. Gli accessori giusti: scegliere gli accessori giusti può migliorare notevolmente l’esperienza di apprendimento. Per questo Dynabook offre una gamma di accessori come ad esempio lo zaino per trasportare comodamente il notebook o i mouse dal design ergonomico.

“Investire in un dispositivo che non ha le funzionalità adatte è un errore frustrante e costoso per studenti e genitori. La scelta del device ideale può davvero fare la differenza nell’esperienza di apprendimento, offrendo agli studenti uno strumento su cui poter contare”, ha dichiarato Massimo Arioli, Business Unit Director Italy di Dynabook Europe GmbH. “Dynabook offre una gamma di dispositivi, dal Satellite Pro E10S da 11″ al Satellite Pro C40 e Satellite Pro C50 da 14″ e 15″, progettati specificamente per rispondere alle esigenze didattiche, ogni modello sarà un valido compagno per gli studenti all’inizio del nuovo anno”.

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.

Questo si chiuderà in 20 secondi

Translate »