Fac-simile per richiesta alla Prefettura per attività in filiera e servizi di pubblica utilità 1

Fac-simile per richiesta alla Prefettura per attività in filiera e servizi di pubblica utilità

La richiesta può essere fatta da quelle aziende che non rientrano fra quelle ammesse a proseguire il lavoro ma che attestano di essere funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività ammesse e dei servizi di pubblica utilità. Le imprese già ricomprese nell’allegato NON DEVONO INVIARE NULLA, OPERANDO SENZA ALCUNA COMUNICAZIONE/AUTORIZZAZIONE

Dopo l’entrata in vigore del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo, è consentita la prosecuzione delle attività indicate nell’allegato 1 dello stesso (scarica qui il decreto e l’allegato).

Le attività che quindi vi sono ricomprese e che continuano – correttamente – a lavorare NON hanno altro adempimento, NON devono inviare alcuna richiesta in Prefettura.

Le imprese che invece sono escluse da quelle indicate nell’Allegato 1 ma  che sono funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività contenute nell’allegato 1 e dei servizi di pubblica utilità, queste imprese e SOLO queste possono lavorare, previa comunicazione al Prefetto della Provincia dove è ubicata l’attività produttiva.

Il Prefetto potrà sospendere l’attività qualora ritenesse che queste condizioni non sussistano.
Si allega fac simile del modulo di richiesta alla Prefettura redatto sulla base delle indicazioni fornite dal Ministero dell’Interno a tutte le Prefetture.

Fonte Confartigianato Imprese Piemonte Orientale

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »