FRITZ!Box e cloud gaming, ecco la guida di AVM 1

FRITZ!Box e cloud gaming, ecco la guida di AVM

Milano, 15 aprile 2024 – Il cloud gaming è ormai parte integrante del mondo dei videogiochi. FRITZ!Box è la soluzione perfetta che permette di giocare in qualsiasi stanza di casa, perfino in terrazzo. Ecco la guida di AVM con alcuni pratici consigli per prestazioni gaming sempre al top.

Come funziona il cloud gaming?

Nel cloud gaming i videogiochi sono eseguiti sui server del provider e non sui dispositivi utilizzati per giocare. I comandi sono inviati dal controller di gioco al servizio di cloud gaming, che a sua volta invia le immagini e l’audio del videogioco e le riproduce in streaming. Questa modalità di gioco ha diversi vantaggi: prima di tutto la grafica del videogioco viene elaborata da server potenti e ai giocatori non serve un hardware costoso per vivere l’esperienza di una grafica di qualità superiore. Inoltre, Il cloud gaming offre un’esperienza di gioco fluida anche attraverso notebook o PC meno potenti, così come attraverso un televisore o uno smartphone.

Attualmente esistono diversi i provider che offrono servizi di cloud gaming: Xbox Cloud Gaming di Microsoft, PlayStation®Plus di Sony, GeForce NOW di Nvidia e Luna di Amazon.

Il FRITZ!Box per soddisfare i requisiti del cloud gaming

Il cloud gaming impone requisiti elevati in termini di connessione Internet e per la rete di casa: ecco perché il FRITZ!Box è la scelta giusta. Il FRITZ!Box elabora il traffico dati con efficienza, rapidità e, grazie alle alte prestazioni della rete Wi-Fi, i dati arrivano sul dispositivo senza alcun lag. Grazie alle porte LAN Gigabit, la fluidità di gioco è garantita anche se nella rete Wi-Fi giocano più utenti contemporaneamente. Il FRITZ!Box regala un’esperienza di gioco senza interruzioni sia nella rete Wi-Fi sia tramite LAN: grafica 4K fluida con HDR e 120 frame al secondo con un incredibile sound 5.1.

Internet veloce per una grafica straordinaria

I requisiti indicati dai provider vanno dai 5 Mbit/s per PlayStation®Plus di Sony fino ai 50 Mbit/s per Xbox Cloud Gaming, ma per tutti i provider vale la stessa regola: quanto più veloce è la connessione, tanto migliore è la risoluzione e maggiore la ricchezza dei dettagli. Grazie alla tecnologia DSL, al cavo TV o alla fibra ottica sono attualmente disponibili connessioni che possono arrivare fino a 100 Mbit/s e oltre.

FRITZ!Box: la scelta migliore per il (cloud) gaming

Il cloud gaming è una tecnologia recente, che già oggi offre opportunità interessanti: non solo perché un utente può giocare in ogni stanza di casa, ma anche perché non serve investire cifre esorbitanti per dell’hardware dedicato al gaming.

Foto di Garrett Morrow: https://www.pexels.com/it-it/foto/console-di-gioco-nera-su-superficie-in-legno-682933/

Translate »