Giffoni Good Games, 10 cose da non perdere all'evento su gaming e cultura interattiva nel Mezzogiorno 1

Giffoni Good Games, 10 cose da non perdere all’evento su gaming e cultura interattiva nel Mezzogiorno

La prima edizione dell’evento dedicato alla cultura interattiva è alle porte, pronta a ospitare tutti i fan e le community in due giorni di panel, tornei e anteprime con ospiti di fama nazionale e internazionale. Una kermesse all’insegna del divertimento e della condivisione, con postazioni di gioco accessibili a tutti per un gaming sempre più inclusivo

Biglietti disponibili qui: https://giffoni.info/ticket.

Giffoni Good Games, 10 cose da non perdere all'evento su gaming e cultura interattiva nel Mezzogiorno 2

GIFFONI VALLE PIANA (SA), giugno 2023 – Manca davvero pochissimo alla prima edizione del Giffoni Good Games, l’evento prodotto da Giffoni Innovation Hub in collaborazione con Giffoni Experience,totalmente dedicato ai videogiochi e alla cultura interattiva, agli anime e alla pop culture dove innovazione tecnologica ed espressione artistica e sociale si intrecciano, dando vita a un’esperienza dinamica, entusiasmante e piena di sorprese. L’universo gaming, l’1 e il 2 luglio, troverà spazio all’interno della Multimedia Valley di Giffoni Valle Piana (Salerno). Tra attività e panel stimolanti e incontri con personalità di spicco del settore, l’evento promette di diventare un punto di riferimento per appassionati e neofiti.

Ecco le 10 avventure da non perdere durante il festival.

1. IL DIETRO LE QUINTE DELL’INDUSTRIA CON I MAESTRI DEL SETTORE

Grazie alla presenza di ospiti come Jean-Luc Sala, Direttore Creativo dell’imminente Assassin’s Creed Mirage, e Christian Cantamessa, autore e regista che annovera nel curriculum titoli come Red Dead Redemption e Grand Theft Auto: San Andreas i partecipanti di Giffoni Good Games potranno scoprire i segreti dei professionisti che da anni sono protagonisti dell’industry. Tra le special guest anche Fabio Viola, uno dei massimi esperti mondiali di gamification, Christian Pulieri, game developer e startupper che realizzerà un videogioco in sole tre ore, partendo dalle idee del pubblico, e Sarah Arduini, premio Oscar per i migliori VFX del film Jungle Book e docente della Side Academy, partner educational dell’evento. Verranno inoltre allestiti laboratori e workshop per permettere a tutti di esplorare il mondo degli effetti speciali digitali.

2. L’UNIVERSO DEI VIDEOGIOCHI CON I PANEL DI GIFFONI GOOD GAMES

Nella Panel and Talk Area sarà possibile entrare nel vivo della cultura interattiva grazie ai panel in programma: dal mondo indie a quello dello speedrun, passando per le mascotte videoludiche, il genere horror e il rapporto tra cinema e videogioco. Non mancheranno poi talk su temi come la storia e il design del videogioco, il rapporto tra arte e game design, la storia del gaming italiano su Twitch – la casa del videogioco dal 2011 – e un panel intitolato Best of E3, dove si parlerà della storica convention che ha segnato profondamente il mezzo videoludico. Tutti gli incontri saranno condotti dai creator più acclamati, tra cui Michele “Sabaku” Poggi, Alessandro Fazza, Edoardo “Il Masseo” Magro, il trio “Power Pizza” e tanti altri ancora. Aperinerd, il format ideato da Dario Moccia, sbarca in versione live a Giffoni Good Games: il 1° luglio alle 20.00, Dario e altri dieci creator si riuniranno per parlare di videogiochi, anime e fumetti in compagnia dei fan, in un’atmosfera di pura gioia e goliardia. Per partecipare all’evento sarà necessario un biglietto aggiuntivo fino a esaurimento dei posti.

3. INCONTRI CON I MAGGIORI CREATOR ITALIANI

L’innovativo format del Creator District offre l’opportunità unica di entrare in contatto con i principali creator tra cui Virginia “Kafkanya” Gambatesa, che da anni sensibilizza la sua platea sui tempi di cyberbullismo e discriminazione online, Giorgio “Pow3r” Calandrelli,uno degli streamer più seguiti d’Italia, ma anche Sabaku, Federico Frusciante, Vking, Matteo Corradini e Mattia “Victorlazlo88” Ferrari. Tra sessioni di meet & greet e una miriade di attività, non mancheranno le occasioni per condividere la passione per i videogiochi con i talent preferiti.

4. I GRANDI TORNEI ESPORT

Chi ama gli e-sport a Giffoni Good Games avrà l’opportunità di vedere all’opera i giocatori più talentuosi della scena italiana. In programma l’1 Luglio i play-off della decima stagione degli Italian Rocket Championship, dove le quattro squadre migliori – Novo Esports, Reply Totem, Twentystars e Yotoru – si sfideranno per l’ambito titolo di campioni italiani del Summer Split. Ad organizzare il torneo è PG Esports, la prima società italiana dedicata al gaming competitivo. Il 2 Luglio invece la finale dell’University Masters,il primo torneo di videogiochi dedicato alle università italiane. Organizzato da 2WATCH, media-tech company partner dell’evento che lavora da anni nel settore dell’e-sport e del gaming, in collaborazione con la Gazzetta Dello Sport, ha lo scopo di supportare gli studenti grazie a diverse borse di studio in palio. Conduttrice d’eccezione Antonella Arpa, nota ai più come Himorta.

5. LE AREE GAMING

Chi pensa di essere un campione avrà l’opportunità di dimostrarlo a Giffoni Good Games nella Gaming Area: il noto team GL17CH, società creata dall’ambizione del famoso calciatore Ciro Immobile, organizzerà il FIFA Pro Club & Tournament, dove ci si potrà cimentare in un campo da calcio vero e proprio, attrezzato con 22 postazioni. I vincitori del torneo potranno vivere una stagione da pro-player dei GL17CH. Nell’area From Real To Sim, invece, le postazioni da Sim Racing saranno 6, due delle quali accessibili anche alle persone con disabilità, per permettere a tutti di immergersi nell’universo e-sport e vivere l’emozione del motorsport in un dialogo costante tra piloti Sim e piloti reali del team Kessel.

L’Area 2WATCH-2PLAY: 300mq dedicati ai videogiochi, ai talk show e ad esperienze di realtà virtuale. Decine di postazioni da gaming per sfidarsi ai numerosi tornei e la possibilità di vincere fantastici premi targati Supercell. Qui il content creator Max Proietti intervisterà i più importanti streamer italiani e per i partecipanti aperitivo in musica con la band pop-elettro “Superbia”. All’interno dello spazio sarà presente anche il partner “Poppizziamo” che attraverso lavorazioni custom made potrà ricreare una caricatura ‘Pop’ su misura dell’utente. Infine, insieme a Luiss Università Guido Carli, offrirà un’esperienza VR per chi intende approfondire il proprio orientamento universitario e conoscere le offerte formative proposte dall’Ateneo. Per gli amanti della musica e del ballo postazioni Just Dance e postazioni VR per provare nuovi videogiochi sviluppati in ambiente virtuale.

6. GLI ANIME PIÚ AMATI IN ANTEPRIMA

Tutti gli appassionati del genere potranno vivere un’esperienza unica grazie alla collaborazione con Crunchyroll, Animation Partner dell’evento e leader globale nell’industria dell’animazione, che trasmetterà in anteprima alcuni episodi degli anime più amati, come la maratona degli anime del rivoluzionario Studio MAPPA, o l’anime calcistico BLUELOCK.

7. UN’ESPERIENZA IMMERSIVA NELLA CULTURA COREANA

Il fenomeno K-Pop travolge il Giffoni Good Games: in collaborazione con KTS – Kpop Show Time, ci si potrà immergere completamente nelle atmosfere uniche del pop coreano. Non mancheranno esibizioni dal vivo di K-Pop e random dance e attività di animazione e intrattenimento.

8. L’AREA PER I PIÙ PICCOLI

Grazie a GL17CH arrivano a Giffoni good Games anche le Maestre a cubetti, che attraverso Minecraft, postazioni pc e visori VR aiuteranno bambini, famiglie e curiosi con workshop e attività per promuovere la formazione ed educazione attraverso strumenti digitali ed immersivi.

9. ALLA SCOPERTA DEL MAGICO MONDO DELLE STARTUP

L’area Innovation 4 Gaming è il luogo ideale per entrare in contatto con le startup più rivoluzionarie del settore: Hoken Tech metterà in risalto le intersezioni tra blockchain, NFT e marketing trasversale, portando in anteprima un distributore portatile di NFT. NFT Factory, invece, mostrerà il suo nuovo gioco Cataclysm: Zero Mission, prequel dell’acclamato Cataclysm: azienda operativa nel settore web3, si dedica all’integrazione di NFT e videogiochi aprendo nuove dimensioni di gamification. Blaster Foundry sorprenderà tutti presentando in esclusiva una nuova versione di Space Invaders, un tributo ai creator italiani più seguiti. Ci sarà infine Code this Lab, un punto di riferimento nel panorama videoludico che dal 2009 produce in-house software e videogiochi.

10. GLI ESPOSITORI

Immergiti tra i grandi stand tematici: Nerd Yourself, tra cibo tipico e prodotti anime e manga, in un viaggio tra America e Giappone; Popsplanet, il grande portale italiano dedicato ai Funko Pop; l’Universo magico per maghi ed otaku di Fantauniverse;le collezioni di manga e comics di Velm; Snekko Shop, con action figure, toys, carte Pokémon, Yu-Gi-Oh e gadget sia vintage che moderni; Move The Game con poster, statue e figures. Damaichi Card Game, Daily Trading e Dragon’s Den con le carte da gioco e da collezione, da Magic a Pokémon. E ancora SD Retrogame, conVideogiochi, retrogame console; le t-shirt personalizzate di Nuvole Filate; le tazze, mousepad, spille, tappeti e cover della nerd culture di Ma Che Mania!

I BIGLIETTI

Le date da segnare in agenda sono sabato 1 e domenica 2 luglio. I biglietti sono già in vendita sul circuito Vivaticketed è attiva l’esclusiva promo: è possibile acquistare online l’abbonamento per i due giorni a €14 a fronte dei €20 del prezzo in fiera.

MEDIA PARTNER

Radio ufficiale della prima edizione di Giffoni Good Games è Radio 105, media partner dell’evento: il portale d’informazione Today e l’Agenzia di Stampa Dire.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità è possibile consultare https://giffonigoodgames.com e iscriversi alla newsletter.

#####

ABOUT GIFFONI INNOVATION HUB

Polo creativo di innovazione nato per guidare e favorire la trasformazione culturale e digitale in Italia e all’estero. Aiutiamo le aziende a dialogare con le nuove generazioni, realizziamo progetti creativi di comunicazione ad alto impatto sociale e valoriale, coinvolgendo giovani e talenti. Il nostro è un ecosistema che supporta e fa crescere i migliori talenti e le startup nel settore delle industrie creative e culturali. La nostra mission è collegare aziende, startup e talenti per implementare progetti innovativi attraverso contenuti e creatività in grado di generare impatto positivo per le future generazioni che sia misurabile e quantificabile nel tempo. Coinvolgiamo i ragazzi di tutte le età, incentivando il loro potenziale creativo per realizzare progetti nelle aree dello sviluppo sostenibile individuate dall’ONU. Disegniamo con i ragazzi, le famiglie e le imprese, progetti che soddisfano le necessità del presente, senza compromettere la capacità delle nuove generazioni di soddisfare i bisogni futuri.

This will close in 20 seconds

Translate »