NewsTech

Ikea pensa alla vendita nel settore fotovoltaico

Ikea pensa alla vendita nel settore fotovoltaico  1

Ikea lancia un nuovo servizio per il  mercato dei pannelli solari del Regno Unito, che offre ai clienti un impianto completamente installato a 5700 sterline. A seguito di un progetto pilota presso il negozio in Essex, si dice infatti che sia stata la vendita di un impianto fotovoltaico standard, il rivenditore svedese ha pensato di offrire una serie di pacchetti di pannelli solari in tutti i 17 dei suoi negozi britannici entro i prossimi 10 mesi.La buona notizia è che non sarà necessario “lottare” da soli  per installare il proprio impianto, lo farà la società che fornisce il servizio a favore di Ikea, Hanergy.

Ikea sostiene per esempio, che una casa media, semi-indipendente con un tetto esposto a sud a Southampton, risparmierebbe £ 770 l’anno sulle consuete bollette, suggerendo che un sistema pagato  £ 5,700 di 3.36kW dovrebbe essere completamente ammortizzato in poco più di sette anni. Naturalmente il risparmio in bolletta dipenderà da quanto si è in grado di consumare durante il giorno, da quanto si produce e dalla misura in cui i prezzi dell’energia elettrica aumenteranno nel corso dei prossimi 20 anni. Vi è anche un altro fattore molto importante da tenere in considerazione: l’efficienza energetica della vostra casa . Se vivete in una casa con classe energetica in fascia D, lasciate perdere,non val la pena se si vuole avere un ritorno economico.

Joanna Yarrow, responsabile della sostenibilità  Ikea, dice:

“Sappiamo che i nostri clienti vogliono vivere in modo più sostenibile e ci auguriamo che il lavoro con Hanergy per rendere i pannelli solari a prezzi accessibili e facilmente disponibili, li aiuterà a fare proprio questo.L ‘installazione di pannelli solari, consente ai proprietari di una casa di tagliare il costo delle loro bollette fino al 50%. ”

Quindi è un buon affare? Cathy Debenham, che gestisce il sito indipendente di energie rinnovabili  Yougen, dice che i prezzi Ikea sono bassi , ma non sono estremamente economici.Tuttavia accoglie positivamente l’iniziativa e spera che il rinnovato interesse per il settore solare, sia stimolo per il futuro.

“Dal momento che i tagli ai contributi economici al  mercato “domestico” del solare hanno fatto calare le vendite, si è una diffusa la convinzione del tutto errata, che non valga più la pena di occuparsene. Il costo dei pannelli è diminuito in modo significativo, il solare fotovoltaico può essere ancora un buon lavoro per il futuro. Se Ikea si è buttata su questo mercato, probabilmente è per questo motivo.

 

Fonte Theguardian.com

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<