Il futuro dei pagamenti tra Social Commerce, e-wallet e digital market 1

Il futuro dei pagamenti tra Social Commerce, e-wallet e digital market

Il 2024 sarà un anno importante per lo scenario dei pagamenti digitali in Europa in seguito alla diffusa popolarità e adozione degli e-wallet, ma anche all’aumentare del potere di acquisto della Gen Z. Questo richiederà inevitabilmente alle aziende nuove strategie di e-commerce.
Il settore finanziario sta entrando in una nuova era di innovazione e cambiamento e il 2024 sarà un anno cruciale per il mondo finanziario. L’influenza della Gen Z, il potere rivoluzionario dei wallet digitali e le strategie di marketing digitale sono tutti elementi destinati a evolversi rapidamente.

L’ascesa del social commerce nel 2024

L’ingresso della Gen Z nel mondo del lavoro ha determinato un aumento del loro potere di acquisto. Con questo, naturalmente, vanno a perfezionarsi e a cambiare anche le loro preferenze di acquisto, cercando un approccio che sia familiare e conveniente. In questo scenario entra in gioco il Social Commerce, uno stile di e-commerce particolarmente fiorente e facilitato dai social media.
Per rivolgersi con successo a questo gruppo demografico particolarmente avvezzo al mondo digitale, le aziende devono ripensare le proprie strategie di e-commerce. La Gen Z, rispetto alle generazioni precedenti, è quella più numerosa e più capace di utilizzare tecnologie digitali più innovative, e i social media hanno una notevole influenza sulle loro abitudini e decisioni di acquisto. Per prosperare in questo nuovo scenario, i merchant hanno quindi bisogno di solide strategie di social marketing, combinate a funzionalità di pagamento in-app. Adattarsi all’evoluzione delle preferenze dei consumatori e rimanere all’avanguardia sarà la chiave per soddisfare il pubblico più giovane.
Nel 2024, l’innovazione e il cambiamento definiranno il panorama europeo dei pagamenti. I merchant e i retailer devono quindi saper cogliere, e sfruttare, le opportunità offerte dalle nuove iniziative in ambito tecnologico come la European Payments Initiative (EPI).

La trasformazione digitale e il panorama europeo dei pagamenti

La forte adozione degli e-wallet in tutto il mondo, in particolare in Cina e nel sud-est asiatico, sta ridisegnando il modo in cui le persone gestiscono le proprie finanze. In particolare, in Cina gli e-wallet sono usati dall’84% dei consumatori, riducendo notevolmente l’uso dei contanti. In Europa si prevede una rivoluzione simile, con un aumento del valore delle transazioni tramite mobile wallet di oltre il 30% negli ultimi tre anni. In questa direzione, la EPI prevede di catalizzare ulteriormente questo cambiamento introducendo un portafoglio digitale a livello europeo, a partire da Francia, Germania e Belgio.
Nel 2024 si prospetta quindi un aumento dell’adozione dei wallet digitali in tutta Europa, che si trova inevitabilmente costretta ad affrontare sfide uniche, tra cui la varietà di preferenze di pagamento tra i suoi Paesi. Colmare i divari tra gli Stati membri dell’UE sarà un compito complesso ed è probabile che
le preferenze di pagamento locali persistano all’interno di regioni specifiche. Mentre la Francia propende per i pagamenti con carta e abbraccia le nuove tecnologie di pagamento, la Grecia, ad esempio, rimane radicata nelle transazioni in contanti. La gestione di queste disparità sarà fondamentale per il successo dell’integrazione dei wallet digitali nel panorama europeo dei pagamenti.

Strategie di localizzazione per il successo globale

Per le aziende che ambiscono a generare flussi di entrate internazionali, la personalizzazione e la localizzazione delle offerte si estende oltre i metodi di pagamento includendo anche le promozioni digitali e le strategie di marketing. Nel 2024, emergerà una maggiore attenzione alla personalizzazione delle capacità di digital marketing per mercati specifici, guidata dall’integrazione di questi servizi all’interno dei sistemi messi a disposizione dai fornitori di pagamenti transfrontalieri.
Le preferenze dei consumatori per le offerte di digital marketing variano significativamente da regione a regione. I consumatori cinesi e del sud-est asiatico prediligono i codici sconto promozionali, mentre gli europei si orientano verso le tradizionali promozioni stagionali. È fondamentale per le aziende che voglio sfruttare le opportunità commerciali transfrontaliere allineare le loro strategie alle preferenze locali. Ad esempio, per attrarre con successo i consumatori cinesi è necessario abbandonare le tradizionali promozioni di Natale e del Black Friday a favore di campagne dedicate al Chinese Singles Day e alla Golden Week.

Creare un futuro più resiliente

Guardando al 2024, la convergenza del social commerce, l’ascesa dei digital wallet e l’evoluzione del digital marketing annunciano un anno di trasformazioni per il panorama europeo dei pagamenti. I merchant e i retailer devono abbracciare queste tendenze, adattando le loro strategie alle preferenze uniche e specifiche della Gen Z e ai diversi sistemi di pagamento adottati nei Paesi europei. La chiave del successo sta nell’agilità, nella flessibilità, nell’innovazione e nella comprensione delle sfumature locali che modellano il comportamento dei consumatori in un mondo sempre più interconnesso.

Di Pietro Candela, Head of European Business Development in Alipay+

Foto di Kampus Production: https://www.pexels.com/it-it/foto/smartphone-tecnologia-business-dispositivo-6684796/

Translate »