Android

In arrivo Blackphone, lo smartphone sicuro! Ma sarà vero?

In arrivo Blackphone, lo smartphone sicuro! Ma sarà vero? 1

La società di telecomunicazioni olandese  KPN è comprensibilmente preoccupata per la sicurezza…E quando si parla di sicurezza, tutto inizia con Jaya Baloo, chief information officer della sicurezza di KPN (vedi il problema del 2012… ).

Uno dei compiti di Baloo è stato quello di garantire che il CEO di KPN,Eelco Blok,  abbia potuto discutere in modo sicuro i dettagli di una acquisizione di un’azienda . Baloo ha scelto Silent Circle, una suite di sicurezza mobile fondata da Phil Zimmermann, l’inventore del sistema di crittografia PGP ( Pretty Good Privacy ). Baloo e Zimmermann hanno fatto una chiacchierata ad un evento sulla ultima impresa di quest’ultimo, per produrre uno smartphone che preservi la privacy, chiamato Blackphone . Il ruolo di Baloo è stato poi convincere il CEO di KPN per rendere il vettore olandese il primo operatore di telefonia mobile al mondo a venderne questo prodotto. KPN ha finito per ordinare centinaia di migliaia di telefoni e li metterà in vendita il prossimo giugno.

“Perché ci si dovrebbe preoccupare [sulla privacy] come privato cittadino dell’email che si sta inviando? Non si tratta solo di una valutazione individuale di una singola comunicazione, si tratta del fatto che, perdendo la proprietà della vostra privacy, senza che voi ve ne accorgiate, diventa molto più difficile recuperarla. Questa perdita sta diventando un punto doloroso, noi vogliamo che la gente dica: Sai una cosa? Mi interessa questo e ho intenzione di fare qualcosa.”

Ha detto Toby Weir-Jones, l’ amministratore delegato di Blackphone. Blackphone è una joint venture tra Silent Circle e produttori di smartphone spagnoli Geeksphone.Il telefono ha un sistema operativo chiamato PrivatOS, che si basa su Android  ma è opportunamente modificato. L’elenco completo delle modifiche sarà pubblicato come progetto open-source sempre a giugno. Alla prima accensione il telefono, un unico wizard attiva tutte le sottoscrizioni e le applicazioni in dotazione. Una Smart Manager Wi-Fi wireless si accende e si spegne in base alla prossimità di un hotspot di fiducia.

 

blackphone (1)

“Pertanto, quando si cammina in un aeroporto o in fondo alla strada, eventuali identificatori del vostro dispositivo non potranno raccogliere dati, il  cheo vviamente, è solo il primo passo nel correlare i movimenti e i vostri comportamenti “.

ha detto Weir-Jones.Il sistema non ha restrizioni sulle applicazioni che è possibile installare, piuttosto siamo obbligati ad accettare le condizioni dei produttori di app, questo è il problema.

“Quello che gli utenti stanno iniziando a fare in ogni recensione, è lamentarsi se ci sono autorizzazioni non appropriate o controlli sui loro dati. Il nostro compito è quello di sostenere quel tipo di mentalità. Dobbiamo cambiare, un po ‘come Android applica le autorizzazioni, in modo da ottenere il controllo che vogliamo. 

Così si può installare un gioco, per esempio, ma togliere il permesso che consenta di raccogliere la vostra posizione GPS per poi essere usato per la pubblicità. Una VPN rende le ricerche su Google e altri motori simili anonime. Chiamate e messaggi con altri utenti Blackphone e Silent Circle sono criptati, come lo sono i backup.

“Devi capire, per esempio, perché si utilizza una VPN per il browser web, ma non c’è bisogno di preoccuparsi IP del proxy”, ha detto Weir-Jones. “Allo stesso modo, non è necessario preoccuparsi di ciò che la crittografia è sotto la vostra telefonata privata e il dialer si presenta come un dialer telefono normale.”

Il Blackphone sarà venduto a 630 dollari. I vettori che lo offriranno, tra cui KPN, non potranno installare software proprietari per brandizzarli.

 

 blackphone

[fonte]

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<