Indagine Cisco: gli uffici non sono ancora attrezzati per il lavoro ibrido 1

Indagine Cisco: gli uffici non sono ancora attrezzati per il lavoro ibrido

Ecco i risultati dell’ultima ricerca condotta in 7 Paesi del Vecchio Continente

Milano, 20 febbraio 2024 – La maggioranza dei responsabili d’azienda e dei dipendenti sono favorevoli a un parziale ritorno in ufficio, ma gli spazi di lavoro non sono ancora pronti a sostenere adeguatamente le esigenze del lavoro ibrido.  A sostenerlo è una nuova ricerca presentata ad Amsterdam nel corso di Cisco Live e realizzata intervistando 3.500 dipendenti e 1.050 responsabili d’azienda in 7 Paesi del Vecchio Continente, ossia Italia, Regno Unito, Francia, Germania, Paesi Bassi, Polonia e Spagna. Guardando in particolare all’Italia, ben il 77% dei dipendenti ritiene che gli uffici siano ancora inadeguati a sostenere il lavoro ibrido, a causa di spazi concepiti per un tipo di lavoro personale e non in team.  Quasi la maggioranza invece dei responsabili d’azienda è convinta che l’esperienza vissuta dai partecipanti remoti non sia equivalente a quella in ufficio.

Nello specifico, i dati italiani rivelano una significativa discrepanza tra le aspirazioni dei dipendenti e la realtà degli ambienti di lavoro attuali.

  • Tra i responsabili d’azienda, l’83% (79% il dato europeo) richiede un ritorno in ufficio totale o parziale per tre motivi principali: comunicazione di gruppo, produttività e cultura del luogo di lavoro.
  • Tra i dipendenti, il 74% (in linea con il dato europeo) è favorevole al rientro in ufficio per tre ragioni principali: collaborazione (70%), brainstorming (43%) e senso di appartenenza (46%).
  • Nonostante la volontà comune di responsabili d’azienda e dipendenti di tornare in ufficio, l’attuale configurazione degli ambienti di lavoro non risponde adeguatamente alle esigenze del lavoro ibrido. Infatti, solo il 23% dei dipendenti (uno su tre in Europa) ritiene che l’ufficio sia adeguatamente attrezzato per sostenere questa modalità di lavoro. Quali sono i motivi?
  • Oltre il 50% degli uffici (in linea con il dato europeo) è ancora dedicato a spazi di lavoro personali, il che è controproducente per la creazione di ambienti ibridi collaborativi e di una solida cultura di lavoro in team.
  • Il 73% dei dipendenti intervistati (in linea con il dato europeo) ritiene che le attuali sale riunioni non favoriscano la produttività in ufficio, il che significa che anche le sale conferenze esistenti non sono funzionali.
  • Il 71% dei responsabili d’azienda intervistati (in linea con il dato europeo) ritiene che l’esperienza vissuta dai partecipanti remoti non sia equivalente a quella in ufficio.

I responsabili d’azienda riconoscono tale divario e, se non rendono l’ufficio un “magnete”, non saranno in grado di far tornare le persone in ufficio. A tale proposito, lo studio ha rivelato che il 65% dei responsabili d’azienda (in linea con il dato europeo) prevede di riprogettare gli spazi di lavoro entro i prossimi 24 mesi, concentrandosi sull’aggiornamento degli ambienti dedicati alle riunioni, sull’impiego di tecnologie e infrastrutture di lavoro ibride, sull’ammodernamento della disposizione degli uffici e dei posti a sedere e sulla realizzazione di elementi sostenibili ed ecocompatibili.

Scarica e leggi lil report completo.

L’esperienza Cisco

Nel 2020 Cisco ha iniziato un progetto di trasformazione dell’ufficio di New York per creare uno spazio che coinvolgesse le persone e offrisse loro un’esperienza unica. Nel 2022 è stato inaugurato uno spazio di lavoro completamente re-immaginato.

Durante il periodo intercorso tra la realizzazione e il completamento, si è puntato sui componenti essenziali di cui i dipendenti hanno bisogno per avere interazioni collaborative e costruttive in ufficio. Di seguito sono riportati ulteriori dettagli sulla trasformazione dello spazio.

Indagine Cisco: gli uffici non sono ancora attrezzati per il lavoro ibrido 2

Perché è così importante?

Perché rappresenta la base per rendere l’ufficio attrattivo, non un luogo dove recarsi per obbligo. A New York è stato registrato un aumento di 2,5 volte del numero di persone presenti in ufficio ogni trimestre.

Non solo è stato trasformato l’intero spazio, ma sono state integrate funzioni intelligenti che lo hanno trasformato in un edificio intelligente, all’insegna della sostenibilità.

Indagine Cisco: gli uffici non sono ancora attrezzati per il lavoro ibrido 3

A proposito di Cisco

Cisco (NASDAQ: CSCO) è il leader tecnologico mondiale che connette tutto in modo sicuro per rendere tutto possibile. Il nostro obiettivo è quello di creare un futuro inclusivo per tutti, aiutando i nostri clienti a reimmaginare le loro applicazioni, ad alimentare il lavoro ibrido, a proteggere le loro aziende, a trasformare le loro infrastrutture e a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità. Scopri di più sulla sezione italiana di EMEA Network e seguici su X @CiscoItalia. Digitaliani: l’impegno Cisco per la Digitalizzazione del Paese.

Translate »