Influencer vs Creator, tra autenticità e personaggio. Mambo, la principale content factory italiana, fa il punto della situazione 1

Influencer vs Creator, tra autenticità e personaggio. Mambo, la principale content factory italiana, fa il punto della situazione

Alla luce dei recenti eventi che hanno coinvolto il macrocosmo degli influencer, dal “pandoro-gate” alle nuove linee guida per la creazione e fruizione dei contenuti, la più grande content factory di OneDay fa chiarezza su due figure professionali distinte, in cui il creator si differenzia dall’influencer in primis per le modalità di trasmissione del messaggio: sull’influenza prevale l’autenticità

Gennaio 2024 – Sono giorni intensi per il settore dell’influencer marketing, che vivrà probabilmente un anno di cambiamento e ristrutturazione dopo quanto accaduto negli ultimi mesi e in virtù delle recenti linee guida emesse dall’Agcom, un primo e fondamentale passo per la regolamentazione di un ecosistema che, solo in Italia, vale 300 milioni di euro (la creator economy vale 1 miliardo1).

Interviene in questo discorso Mambo, la prima content factory italiana nata all’interno del Gruppo OneDay, con un roster di 200 talent tra Italia e Spagna, che forma giovani creator e li supporta nella loro professionalizzazione, creando eventi di networking e accompagnandoli nella gestione non solo degli aspetti più burocratici, ma anche nella costruzione graduale del proprio successo.

Spesso per velocità e semplificazione influencer e creator vengono utilizzati come sinonimi, mentre nella loro forma più pura identificano due professioni digitali ben distinte, pur con qualche area di sovrapposizione – commenta Tommaso Ricci, Managing Director di MamboCiò che li accomuna è sicuramente la capacità di produrre contenuti digitali all’interno di piattaforme social e di intrattenimento, la possibilità di parlare a community molto popolate di utenti fidelizzati e l’abilità di contestualizzare all’interno della loro creatività il racconto di un prodotto o di un servizio in collaborazione con un brand. Tuttavia, da un lato c’è l’intento di influenzare verso il proprio personaggio, dall’altro di trasmettere un messaggio autentico e di vicinanza alle persone”.

1 Dati di Show Reel Media Group

Translate »