Intel celebra l’Earth Day 2024 1

Intel celebra l’Earth Day 2024

La sostenibilità è al centro delle attività di Intel: nelle sue operazioni, nei suoi prodotti e nelle sue persone.

La sostenibilità per Intel: Il CEO di Intel Pat Gelsinger ha recentemente delineato la sua ambizione di rendere Intel la fonderia più sostenibile al mondo, sottolineando che questo percorso è possibile solo attraverso la collaborazione di Intel con altre realtà. Ecco perché, lo scorso marzo, Intel ha riunito più di 140 tra aziende, esponenti del mondo accademico e delle Pubbliche Amministrazioni, ONG, consorzi e altro ancora da tutto il mondo per la prima edizione dell’Intel Sustainability Summit.

Obiettivo dell’evento, unire gli sforzi per ridurre l’impatto ambientale della catena del valore dei semiconduttori con iniziative quali la transizione verso prodotti chimici sostenibili, la standardizzazione delle metodologie per ridurre le emissioni di carbonio e lo sviluppo di tabelle di marcia complementari per raggiungere l’obiettivo della compensazione totale delle emissioni. Infatti, Intel crede che per raggiungere gli obiettivi legati alla sostenibilità sia necessario un dialogo continuo per generare nuove idee e azioni che facciano avanzare significativamente il settore.

Il nostro obiettivo è offrire al mercato una catena di fornitura equilibrata a livello globale, che sia resiliente, affidabile e sostenibile. Mentre celebriamo questo nuovo Earth Day, ci viene ricordata la nostra responsabilità come leader del settore. Ci impegniamo a creare prodotti più efficienti dal punto di vista energetico, riducendo l’impatto ambientale complessivo del nostro settore e consentendo alle nostre persone di restituire qualcosa alle loro comunità in tutto il mondo”- Keyvan Esfarjani, Intel Chief Global Operations Officer

Consapevolezza e impegno: Intel è consapevole che la Giornata della Terra non sia un momento isolato nel tempo quanto piuttosto un dialogo continuo, che consente sia all’azienda sia al suo ecosistema di essere il catalizzatore per un domani più verde. L’impegno di Intel nei confronti dell’ambiente è radicato nelle sue operazioni, nei suoi prodotti e nelle sue persone, poiché continua a fissare, soddisfare e superare nuovi, sfidanti obiettivi per il 2030, 2040 e 2050.

Intel continua a estendere le proprie attività mantenendo invariato l’impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. A marzo, Intel ha pubblicato il suo Water Restoration Progress Report, che descrive in dettaglio i progetti finanziati per il ripristino dei bacini idrografici locali. Questo lavoro, unito a una più efficiente gestione delle risorse idriche, agli sforzi di riutilizzo dell’acqua e alla collaborazione con le amministrazioni locali, hanno portato Intel a consumare meno acqua di quella immessa nel sistema in Costarica, India, Messico e Stati Uniti nel 2023.

La Fab 34 di Intel in Irlanda ha recentemente ottenuto la certificazione LEED® Gold dal Green Building Council degli Stati Uniti e presenta edifici che riutilizzano il calore generato anziché disperderlo. Gli edifici restituiscono un rapporto di 9 a 1 tra il calore recuperato rispetto al calore generato con metodi tradizionali, come l’uso di combustibili fossili. Invece di rimuovere il calore attraverso le torri di raffreddamento, questo viene catturato dalle apparecchiature e convogliato nei processi di produzione, utilizzandolo ad esempio per riscaldare gli edifici. Queste efficaci misure sono utilizzate in impianti in tutto il mondo, tra cui quelli in Nuovo Messico, Israele, Oregon e Arizona, e saranno incluse nelle nuove strutture di Intel in Ohio, Germania e Polonia.

In linea con il proprio Climate Transition Action Plan, Intel prevede che queste iniziative contribuiranno a ridurre l’uso di gas naturale nel suo percorso verso l’obiettivo di zero emissioni nette di gas serra in tutte le sue attività entro il 2040.

L’impatto dell’AI: Per rendere ancora più sostenibile l’informatica del futuro, Intel sta compiendo progressi significativi nella fornitura di prodotti, software e soluzioni più efficienti. Ciò si estende all’impegno di Intel a fare avanzare l’intelligenza artificiale in modo responsabile, garantendo che sia realizzata e distribuita in modo sicuro, sostenibile ed etico. L’importanza di questo lavoro è fondamentale perché l’affermarsi di soluzioni e tecnologie di intelligenza artificiale si accompagna a una crescente domanda di energia e acqua.

Nei data center, i processori Intel® Xeon® 6 di nuova generazione con elementi integrati per l’intelligenza artificiale raddoppieranno la densità delle funzioni di intelligenza artificiale per metro quadrato di spazio del data center. Ciò significa che gli operatori potranno disporre di maggiore potenza di calcolo a parità di superficie, riducendo il numero di server e di conseguenza i consumi energetici. Inoltre, la telemetria avanzata di Xeon 6 consente il monitoraggio e il controllo dei consumi di elettricità e delle emissioni di carbonio.

Tra prodotto e infrastruttura: Per aumentare ulteriormente la sostenibilità dei data center, Intel e Shell hanno collaborato per migliorare le prestazioni, la sicurezza e l’affidabilità della tecnologia di raffreddamento a immersione per ridurre i consumi di energia e acqua dei data center. Sulla base dei primi risultati dei test, condotti con successo negli Advanced Data Center Development Labs di Intel, Intel sta concedendo ai fluidi di raffreddamento a immersione (S5LV) di Shell una certificazione preliminare esclusiva e quest’anno condurrà test completi con i propri prodotti.

Intel ha inoltre presentato i nuovi processori Intel® Core™ Ultra e la piattaforma aggiornata Intel vPro® basata su Intel Core Ultra per migliorare ulteriormente il ciclo di vita dei PC. I processori Intel Core Ultra sono sottoposti ai test di certificazione Intel® Evo™, che includono anche l’Electronic Product Environmental Assessment Tool (EPEAT) livello argento, che prevede il soddisfacimento di tutti i criteri EPEAT obbligatori, oltre ad almeno il 50% dei criteri opzionali. Inoltre, la gestibilità remota su Intel vPro consente anche alle PMI di evitare fino a 368.000 chilogrammi di emissioni in tre anni.

L’impegno delle persone: In tutto il mondo, i dipendenti Intel sono impegnati a costruire un futuro più sostenibile. Durante il prossimo Earth Month Intel ospiterà più di 20 progetti di volontariato in sette Paesi, incluse un’attività di rimozione di specie infestanti con organizzazioni ambientaliste, la raccolta di rifiuti elettronici per il riciclaggio e la pulizia di strade e marciapiedi dai rifiuti.

In India, i dipendenti hanno partecipato a diverse attività tra cui il “plogging”, in cui i dipendenti Intel lavorano con dipendenti di altre organizzazioni per ripulire le comunità vicine mentre fanno jogging. Nel 2023, le persone di Intel hanno anche piantato circa 4.000 alberi a Bangalore e Hyderabad e si sono impegnate in iniziative per sensibilizzare la comunità sulla sostenibilità, sulla conservazione dell’energia e dell’acqua e sul riciclaggio dei rifiuti elettronici.

In Polonia, i dipendenti di Intel sono coinvolti negli sforzi per mitigare la pressione sul pianeta: nel 2023, ad esempio, i volontari hanno rimosso quasi 4 tonnellate di rifiuti nell’ambito dell’operazione Clean River per contribuire a ripulire i corsi d’acqua vicini.

Intel riconosce che la sostenibilità è alla base dei suoi obiettivi aziendali, motivo per cui collega i parametri di sostenibilità ai bonus annuali per le performance aziendali, ricompensando i dipendenti per il loro impegno nell’aiutare l’azienda a raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità. Dal 2008, Intel ha collegato una parte della retribuzione di dirigenti e dipendenti a fattori di responsabilità aziendale nel suo Premio annuale sulle prestazioni (APB) e, nel 2023, ha raggiunto gli obiettivi APB di sostenibilità operativa che si era imposta, tra cui l’utilizzo del 95% di elettricità da fonti rinnovabili, la riduzione di 130.000 tonnellate di emissioni di gas serra, il ripristino e la conservazione di 12 miliardi di litri d’acqua e lo smaltimento di meno del 5% dei rifiuti in discarica.

Il rapporto annuale sulla responsabilità aziendale: Intel pubblicherà il suo nuovo Corporate Responsibility report il 7 maggio, celebrando 30 anni di impegno nel rendicontare in modo trasparente i propri progressi nella tutela dell’ambiente.

Informazioni su Intel

Intel (Nasdaq: INTC) è un’azienda leader di settore che crea tecnologia in grado di cambiare il mondo, rendendo possibile il progresso globale e arricchendo la vita delle persone. Lavora costantemente, ispirata dalla Legge di Moore, per portare avanzamenti nella progettazione e nella produzione di semiconduttori che aiutano i clienti ad affrontare le loro più grandi sfide. Intel sprigiona la potenza dei dati per trasformare in meglio le imprese e la società, integrando intelligenza nel cloud, nella rete, nell’edge e in ogni tipologia di dispositivo informatico. Per sapere di più sulle innovazioni di Intel, è possibile visitare i siti web newsroom.intel.com e intel.it.

© Intel Corporation. Intel, the Intel logo, and other Intel marks are trademarks of Intel Corporation or its subsidiaries.  Other names and brands may be claimed as the property of others.

Translate »