Apple

iTunes Radio, siete pronti?

iTunes Radio, siete pronti? 1

iTunes Radio, lo streaming musicale gratuito che Apple introdurrà il 10 settembre negli USA, ha già catalizzato 10 milioni di dollari per ogni singolo brand desideroso di sponsorizzare la piattaforma. Cifre da capogiro, molto di più di quanto riescano a ottenere concorrenti celebri come Spotify.

itunes-radio

Stando ad alcune indiscrezioni pubblicate da Ad Age, Apple sarebbe riuscita a convincere società come McDonald’s, Pepsi, Nissan e Procter & Gamble – molte delle quali già in passato hanno partecipato a specifiche campagne iAd – a investire su iTunes Radio. Qualche tempo fa, invece, è emersa l’indiscrezione su una tariffa d’entrata di 1 milione per singolo brand, segno di come Apple stia puntando davvero in alto per i guadagni della piattaforma. I 10 milioni a marchio sopracitati, tuttavia, sarebbero per garantire a queste società l’esclusività di sponsorizzazione nel loro settore industriale.

iTunes Radio consentirà l’ascolto gratuito in streaming dell’intera libreria musicale di iTunes Store, proponendo uno spot sonoro ogni 15 minuti e un messaggio video ogni ora. In alternativa, l’utente può decidere di liberarsi dalla pubblicità sottoscrivendo un abbonamento a iTunes Match, all’incirca 25 dollari l’anno, senza alcun altro costo aggiuntivo. La differenza di tariffa rispetto ai competitor, perciò, vede Apple già vincente alla partenza: non solo l’ascolto gratuito sarà privo di limitazioni – Spotify, ad esempio, dopo i primi 6 mesi limita lo streaming a 10 ore – ma l’abbonamento premium annuale costa all’incirca come poco più di due mesi sui servizi della concorrenza.

Leave a Response

Fabio Guerrera
Appassionato di sicurezza informatica, analisi dati, ruolo gestionale e di acquisizione clienti tramite il Digital Marketing e Growth Marketing! Il classico cacciatore di teste!
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<