La salute mentale sul posto di lavoro: DaVinci Salute rafforza i propri servizi di psicologia per le aziende 1

La salute mentale sul posto di lavoro: DaVinci Salute rafforza i propri servizi di psicologia per le aziende

Promuovere il benessere psicologico come chiave del successo aziendale.

Milano, 9 ottobre 2023. La salute mentale in ambito lavorativo ha acquisito sempre più importanza: stress, sfide quotidiane, ricerca dell’eccellenza vengono considerati come fattori che possono contribuire allo sviluppo di problemi legati alla salute psicologica. Riconoscendo la stretta correlazione tra benessere mentale e produttività, DaVinci Salute – HealthTech scale-up italiana che si occupa di salute digitale – rafforza i propri servizi di psicologia permettendo alle aziende di includere il supporto psicologico tra i benefit offerti ai dipendenti.

In occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale – che si celebra ogni anno il 10 Ottobre – DaVinci Salute ricorda alle aziende l’importanza di promuovere e tutelare attivamente non solo il benessere fisico, ma anche quello psicologico. Nello specifico, il servizio di benessere mentale di DaVinci Salute è stato completamente rinnovato e potenziato per offrire sempre più risorse e supporti a tutela della salute mentale: accesso a consulenze professionali, sessioni di coaching, risorse educative e strumenti di gestione di stress, ansia e genitorialità sono solo alcuni dei vantaggi offerti.

“Siamo orgogliosi di rafforzare la nostra offerta, con servizi di Mental Health per il business, anche in regime di welfare aziendale e in linea con la visione che abbiamo delineato sin dalla fondazione di DaVinci. Oggi, a quattro anni di distanza, avviamo le prime collaborazioni con aziende che hanno scelto noi per fornire servizi di psicologia ai propri dipendenti. I feedback ricevuti finora sono molto positivi, e continuiamo a lavorare con i nostri clienti, e ad investire per migliorarli.” afferma Andrea Orani, Co-CEO e Founder di DaVinci Salute.

La salute mentale dei dipendenti è un tesoro nascosto e spesso sottovalutato dalle organizzazioni moderne. Se trascurato, può diventare una fonte di sfide personali e professionali. Secondo la World Health Organization, ogni anno, 12 miliardi di giorni lavorativi vengono persi a causa di ansia e depressione, costando una perdita in produttività che equivale a circa un trilione di dollari. Nessuna azienda può raggiungere quindi il suo massimo potenziale senza riconoscere e preservare la salute mentale dei suoi collaboratori: un’organizzazione che abbraccia questa causa sta, in realtà, investendo nel suo stesso futuro.

Difatti, la consapevolezza della salute mentale è la chiave per creare un’atmosfera dove ogni dipendente può fiorire pienamente: la produttività si espande, la creatività scorre in modo inarrestabile e l’assenteismo diventa una rarità. Le buone pratiche aziendali includono la promozione di un ambiente di lavoro aperto,  dove i dipendenti si sentono a loro agio nel parlare dei loro problemi mentali senza timore di giudizi, oltre a programmi di formazione sulla gestione di stress, ansia e problemi personali.

Non da ultimo, prendersi cura del benessere mentale ha effetti positivi anche sull’intero sistema sanitario, con una stima di riduzione dei costi relativi a prestazioni aggiuntive compresa tra il 7% e il 10%. Inoltre, si osserva una notevole diminuzione dei rischi legati alla somministrazione di farmaci per altre patologie, come ad esempio un incremento del 30% nel rischio di assunzione di medicinali per il diabete, del 50% per il tumore e del 60% per le patologie cardiovascolari, in assenza di adeguata cura della salute mentale.

“Pertanto, è inevitabile considerare mente e corpo come due componenti indivisibili, entrambe essenziali per il benessere complessivo. Grazie alla vasta gamma di servizi che coinvolgono medici di famiglia, strutture cliniche e specialisti, siamo in grado di fornire un approccio globale nella cura e nell’assistenza alle persone” aggiunge Stefano Casagrande, CEO e founder di DaVinci Salute.

DaVinci Salute invita tutte le organizzazioni a unirsi in questa missione per favorire un ambiente di lavoro in cui la salute mentale è considerata una risorsa preziosa e una priorità, non un’opzione o un tabù. Con la propria piattaforma e i servizi che mette a disposizione vuole ispirare le aziende a investire nella salute mentale dei propri dipendenti, migliorando la produttività, la soddisfazione e il benessere generale delle persone.

DaVinci Salute

DaVinci Salute è una HealthTech scale-up, 100% italiana, parte del gruppo Unipol, nata con l’obiettivo di rendere la salute fisica e mentale più accessibile per gli Italiani. La piattaforma offre strumenti per la digitalizzazione dello studio medico, migliora e semplifica il contatto e l’interazione tra paziente e medico di famiglia, oltre a mettere a disposizione un servizio di prenotazione online per le prestazioni private direttamente dal sito o da app. Grazie all’innovazione dei servizi e all’impatto sulla comunità, l’azienda ha ricevuto numerosi premi a tutti i livelli istituzionali, dal ministero dello sviluppo economico, Regione Lombardia e Comune di Milano. È stata anche nominata tra le principali startup a livello europeo nel mondo dell’healthcare. Attiva dal 2019, conta oggi un team con età media di 30 anni ed in una fase di hyper growth passando da 20 a 100 persone in soli pochi mesi. Per ulteriori informazioni: www.davincisalute.com.

Foto di Jopwell: https://www.pexels.com/it-it/foto/donna-in-giacca-blu-2422293/

Translate »