Nasce WayPoint Srl, la guida alla digitalizzazione per la Pubblica Amministrazione Locale 1

Nasce WayPoint Srl, la guida alla digitalizzazione per la Pubblica Amministrazione Locale

Le sfide che la transizione digitale in atto pone di fronte agli amministratori locali sono sempre più complesse e necessitano di competenze verticali e conoscenza di norme e processi: per questo nasce WayPoint Srl, nuovo player sul mercato dei servizi informativi per la PA italiana, con un approccio basato sull’affiancamento strategico digitale, fatto di supporto specialistico e formazione per gli Enti pubblici.

WayPoint è composta da professionisti con esperienza ventennale nel pubblico, consulenti e imprenditori che hanno vissuto la PA da più prospettive, capaci quindi di guidare le scelte in modo strategico e supportare l’ottimizzazione di processi e budget, aiutando gli amministratori a orientarsi al meglio in una pletora di norme e player di mercato. L’azienda opera oggi, principalmente, nel quadrante Nord-Ovest del Paese.

Siamo una realtà nuova, giovane e dinamica, e ci teniamo a porci come un vero partner a fianco delle Amministrazioni Locali, indipendenti dagli attori del mercato, per realizzare insieme progetti concreti – commenta Stefano Mantovan, CEO di WayPoint, che spiega anche il naming scelto per l’azienda – WayPoint è, letteralmente, il “segnavia”, l’indicatore della giusta strada da seguire, e noi ci diamo il compito di esserlo lungo il cammino verso la digitalizzazione della PA”.

La mission di WayPoint? Accompagnare i Comuni verso il raggiungimento dei propri obiettivi, attraverso una riorganizzazione tecnologica che renda gli Enti efficienti, digitali, trasparenti e al passo con i tempi.

Non si vuole aggiungere complessità ai sistemi in essere, al contrario, si garantiscono efficienza e ottimizzazione di tempo, budget e competenze. Una mappatura dello stato di maturità digitale dell’Ente, dei servizi attivi e dei fornitori che li erogano, così come delle interdipendenze tra essi, garantisce un approccio consolidante e integrato. Questo è il punto di partenza per definire gli step dei progetti che ciascuna PAL si propone di realizzare, siano essi ad hoc, per risolvere situazioni specifiche del singolo Ente, oppure legati agli obiettivi del Dipartimento per la Trasformazione Digitale e dal Piano Triennale per l’Informatica.

WayPoint nasce per fornire un supporto strategico alla Pubblica Amministrazione nel processo di digitalizzazione, in modo tale da favorire lo sviluppo di un ecosistema digitale efficace, a vantaggio dei cittadini, delle imprese, delle istituzioni stesse, di tutta la società – aggiungono Cristiano Fornaro e Andrea Banfi, rispettivamente Sales Director e Business Strategist di WayPointci definiamo ‘architetti digitali’ perché contribuiamo alla riprogettazione dei sistemi informativi, agendo da project manager, guide e facilitatori, in un percorso oggettivamente complesso ma oggi cruciale”.

La strada verso il completamento degli obiettivi della transizione digitale è, infatti, ancora lunga: da un lato, l’Italia ha il merito di essere in cima alla lista tra le nazioni europee in materia di realizzazione degli interventi previsti dal PNRR, avendo già completato il 17% delle milestone e dei target previsti, contro, ad esempio, il 10% di Spagna e Francia. D’altro canto, però, secondo recenti dati dell’Osservatorio Agenda Digitale della School of Management del Politecnico di Milano, il cosiddetto Digital Maturity Index non sarebbe ancora soddisfacente e il nostro Paese si attesterebbe in 22° posizione sui 27 dell’UE per sforzi compiuti nell’attuazione dell’Agenda Digitale e in 20° per risultati ottenuti. Un bilancio non ancora soddisfacente ma di sicuro stimolo ad impegnarsi ancora di più.

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.

This will close in 20 seconds

Translate »