NewsAiuti alle AziendeTech

NetApp mette DevOps in primo piano per promuovere l’innovazione

NetApp mette DevOps in primo piano per promuovere l'innovazione 1

DevOps basate sui dati garantiscono un’accelerazione più semplice e rapida delle opportunità di business:

Risorse self-service efficienti per un migliore utilizzo delle infrastrutture e una maggiore flessibilità

Cicli di sviluppo più rapidi con servizi dati avanzati, che consentono di dedicare più tempo allo sviluppo e meno alla gestione dei servizi

Gli sviluppatori possono assumere il controllo dei requisiti delle infrastrutture, mentre le operazioni continuano a conservare visibilità operativa


NetApp, l’autorità dei dati per il cloud ibrido, ha annunciato l’introduzione di update in Trident, il suo tool di provisioning automatizzato in grado di risolvere il problema dello storage persistente per i container, una nuova architettura verificata per Red Hat OpenShift Container Platform su NetApp HCI e una maggiore flessibilità per DevOps sia in NetApp® Cloud Volumes per Google Cloud Platform che in NetApp Cloud Volumes per AWS.

L’annuncio segue la recente acquisizione da parte di NetApp di StackPointCloud, un’avanzata piattaforma Kubernetes-as-a-service che supporta direttamente le funzionalità di orchestrazione delle applicazioni nei cloud. A seguito dell’acquisizione, NetApp ha lanciato il servizio Kubernetes NetApp, un pannello di controllo universale per Kubernetes gestito, che semplifica notevolmente l’implementazione di un cluster Kubernetes nel cloud. Inoltre, NetApp ha annunciato di recente la nascita di nuovi moduli Ansible per Element®, che garantiscono l’integrazione di soluzioni NetApp HCI e SolidFire®; ONTAP®, che fornisce soluzioni integrate per i sistemi NetApp AFF e FAS; e SANtricity®, che offre soluzioni integrate per i sistemi NetApp E-Series. Questa nuova funzionalità consente ai clienti di usare tool familiari per definire e implementare un’infrastruttura coerente per lo sviluppo, il test e la produzione.

La presenza di team di sviluppatori in-house gioca un ruolo importante nella capacità di un business di garantire nuovi flussi di ricavi, tuttavia la divisione culturale di lunga data tra sviluppo e operazioni ostacola da tempo la collaboration e ha portato a rallentare i cicli di sviluppo. Creando servizi dati in grado di instaurare fiducia tra sviluppatori e operazioni, NetApp punta a fornire tool che, combinati con tecniche e metodi di DevOps, consentano alle aziende di trasformare questo modello.

La fornitura di valore di business dai dati spesso dipende dalla capacità degli sviluppatori di innovare rapidamente attraverso metodi come DevOps. Tuttavia alle organizzazioni spesso mancano le infrastrutture necessarie per supportare l’approccio flessibile e collaborativo richiesto per una vera e propria cultura di DevOps”, ha affermato Brad Anderson, SVP e GM, Cloud Infrastructure di NetApp. “NetApp garantisce prodotti e servizi costruiti ad hoc per i dati, in modo da favorire l’allineamento fra sviluppatori e operazioni e allo stesso tempo offrire l’indipendenza tecnologica di cui gli sviluppatori hanno bisogno per continuare a creare e promuovere valore e vantaggio strategico per il business.”

Costruisci cloud per fornire nuovi servizi e dare più importanza a DevOps

Trident, il tool di provisioning dello storage automatizzato di NetApp per Docker, Kubernetes e Red Hat OpenShift Container Platform, ora supporta NetApp Cloud Volumes ONTAP, supporta backup e ripristino con le copie NetApp Snapshot™ e offre supporto multicloud. È disponibile per il download da thePub.

Trident:

Supporta l’intero portfolio NetApp: NetApp HCI, ONTAP, SolidFire, NetApp Cloud Volumes ONTAP e altro.

Offre il supporto di produzione più ampio e completo attualmente disponibile per la persistenza nelle piattaforme container, permettendo lo storage self-service e la gestione dei dati attraverso la lingua nativa del contenitore.

Promuove l’efficienza semplificando e automatizzando lo storage persistente dei container ed eliminando la necessità di ticket manuali per il provisioning.

Consente l’esecuzione di agili procedure di sviluppo-test-implementazione, riducendo l’interazione umana nella procedura di sviluppo-test-release e migliorando la qualità dei codici e la soddisfazione dei clienti.

Aumenta la sicurezza e la coerenza dei dati grazie a soluzioni di gestione per container scalabili.

È in costante crescita e miglioramento; poiché si tratta di un progetto open-source, gli sviluppatori sono continuamente impegnati a migliorare Trident aggiungendo nuove funzionalità.

L’implementazione di Red Hat OpenShift Container Platform nell’architettura verificata NetApp HCI consente a DevOps di gestire i container nel cloud privato attraverso:

Una più rapida distribuzione delle applicazioni grazie alla maggiore velocità di costruzione, implementazione e gestione.

Il miglioramento di DevOps con tool self-service che aiutano a fornire un’esperienza soddisfacente, semplificando per i team le procedure di costruzione, implementazione e ridimensionamento delle applicazioni con i container e una più semplice infrastruttura di cloud ibrido.

La semplificazione e l’automazione delle operazioni per fornire una piattaforma di applicazioni cloud in modo più semplice e rapido e allo stesso tempo limitare il tempo o la complessità associati alla progettazione di una piattaforma cloud.


Ispira l’innovazione con il cloud per DevOps

NetApp Cloud Volumes Service offre un file storage nativo del cloud che garantisce performance elevate e una gestione dei dati avanzata alle applicazioni cloud.

NetApp Cloud Volumes per Google Cloud Platform è un servizio no-ops con un’esperienza davvero nativa, tra cui il supporto di Google, UI di Google Cloud per provisioning e gestione e tre livelli di performance (Standard, Premium ed Extreme). Offre servizi dei protocolli NFS e SMB per supportare un’ampia gamma delle richieste dei clienti GCP per i loro workload.

NetApp Cloud Volumes per Google Cloud Platform:

Prende più velocemente decisioni basate sui dati spostando analytics nel cloud.

Protegge i database dei file service dalle performance elevate nel cloud per consentire test e iterazione ad alta velocità in applicazioni e workload, con la possibilità di tornare rapidamente al database originale se qualcosa va per il verso sbagliato.

Accelera il time-to-value con rapide copie dei file, consentendo agli sviluppatori di clonare centinaia di ambienti risparmiando il tempo richiesto da test e QA.

Ora Cloud Volumes per Google Cloud Platform accetta anche i dati a livello di produzione, oltre a garantire disponibilità aumentata per le regioni US-Central1 e US-East4

NetApp Cloud Volumes per AWS garantisce servizi di gestione dei dati NFS e SMB sicuri e comprovati per AWS. Cloud Volumes per AWS è ora fornito da NetApp e dai partner NetApp che verranno presto elencati nel marketplace AWS e la cui disponibilità sarà estesa ai mercati internazionali.

NetApp Cloud Volumes per AWS:

Flessibilità avanzata per DevOps con supporto di API REST e anteprima del servizio Cloud Backup.

Fornisce avanzati servizi enterprise alle applicazioni cloud, consentendo l’esecuzione dei workload nel cloud con velocità e prevedibilità di livello estremo, senza sacrificare la flessibilità.

Supporta i data lake con diverse origini dati e la simultanea condivisione di dati da più applicazioni.

Elimina la necessità di riarchitettare le applicazioni basate su file per il cloud, perché possono essere semplicemente trasferite nel cloud senza cicli di sviluppo.

La disponibilità è stata estesa nelle aree APAC ed EMEA e ora include Sydney, Tokyo, Dublino, Francoforte e Londra.


Risorse aggiuntive

Scopri di più a proposito degli annunci nel blog NetApp.

Per maggiori informazioni a proposito dei servizi dati nel cloud NetApp, vai qui.

Scopri di più sulle soluzioni NetApp per le infrastrutture cloud qui.

Ulteriori informazioni a proposito delle soluzioni software e dei sistemi storage di NetApp sono disponibili qui.

Per informazioni su NetApp Insight 2018, visita https://insight.netapp.com/.

Chi è NetApp

NetApp è l’autorità di riferimento nel campo dei dati per il cloud ibrido. Offriamo una gamma completa di servizi dati per il cloud ibrido in grado di semplificare la gestione delle applicazioni e dei dati nel cloud e on-premise, accelerando così la trasformazione digitale. Assieme ai nostri partner, aiutiamo le organizzazioni globali a liberare il pieno potenziale dei propri dati per espandere i punti di contatto con i clienti, promuovere una maggiore innovazione e ottimizzare le operazioni. Per maggiori informazioni, visita il sito www.netapp.com/it. #DataDriven

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<