NewsSocial

Nuovo scandalo privacy di Facebook!

Nuovo scandalo privacy di Facebook! 1

Altre nuvole nere si addensano nel prossimo futuro di Facebook. Per il New York Times, sembra che il gigante dei social, abbia fatto qualcosa di non legale, vediamo cosa è successo.

Secondo le ultime indiscrezioni, Facebook avrebbe effettuato degli accordi con una sessantina di produttori di smartphone e tablet (si parla di  Apple, Amazon, BlackBerry, Microsoft, Samsung e molti altri), per avere più facilmente le informazioni dei legittimi proprietari dei device.

Si tratterebbe dell’ennesima violazione della privacy che potrebbe scatenare ancora una battaglia legale.

Il servizio di social media dominante nel mondo, ha raggiunto accordi che consentono ai produttori di telefoni e altri dispositivi di accedere a una grande quantità di informazioni personali degli utenti, di qui capiamo che la mole di dati può essere usata per vari scopi, come il miglioramento del servizio, il miglioramento delle funzioni, pubblicità più specifica per l’utente ma anche molto altro.

Le informazioni dell’utente sono una miniera d’oro e tutte le aziende che producono software hanno bisogno di averle per continuare a vivere e migliorarsi, per cui va da se che purtroppo questa non sarà ne la prima ne l’ultima volta che sentiremo parlare di problemi con la privacy.

“Potresti pensare che Facebook o il produttore di dispositivi sia affidabile”, ha dichiarato Serge Egelman, ricercatore di privacy presso l’Università della California, a Berkeley, che studia la sicurezza delle app mobili . “Ma il problema è che mentre sul dispositivo vengono raccolti sempre più dati – e se è possibile accedervi tramite le app sul dispositivo – tutto ciò crea gravi rischi per la privacy e la sicurezza.” (Fonte NYT)

Cosa succederà adesso? Noi di SocialandTech seguiremo la vicenda in modo da darvi in tempo reale tutte le implicazioni che questo caso scatenerà.

 

 

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<