Opportunità di lavoro nel Lazio e in Campania 1

Opportunità di lavoro nel Lazio e in Campania

Ottime opportunità per professionisti altamente qualificati: +20% di occasioni rispetto all’anno precedente nel Lazio e +10% in Campania. I dati di Hunters Group.

+20% di opportunità di lavoro nel Lazio e +10% in Campania. Potremmo descrivere così il mercato del lavoro in queste due regioni. Le maggiori opportunità, secondo i dati elaborati da Hunters Group – società di ricerca e selezione di personale altamente qualificato – si concentreranno negli ambiti ambiente e sostenibilità, Construction ed agroalimentare per il Lazio e nei settori edilizia e costruzioni, farmaceutico e logistica e trasporti per la Campania.

“Queste due aree – precisa Silvia Vitale, Area Manager della sede di Roma di Hunters Group – si confermano molto attrattive dal punto di vista delle opportunità di lavoro e di carriera. Dopo un periodo abbastanza complesso, dal quale non siamo ancora del tutto usciti, le aziende hanno iniziato a valutare l’opportunità di trovare professionisti altamente qualificati per allargare il proprio business ed essere sempre più competitive, sul mercato nazionale ed internazionale. In questo momento ci sono ottime opportunità, ad esempio, per ingegneri elettrici ed impiantisti, Project Manager o capi cantiere”.

Lazio a caccia di ingegneri e tecnici: ottime opportunità per ingegneri elettrici ed impiantisti, ma anche per Project Manager e manutentori meccanici.

Ingegnere Elettrico (RAL € 40 – 50.000): è responsabile della progettazione, dello sviluppo, dell’installazione e della manutenzione di sistemi elettrici per una vasta gamma di applicazioni. Si occupa di progettare e sviluppare sistemi elettrici per applicazioni industriali, commerciali o residenziali, di effettuare calcoli e analisi per garantire la corretta dimensione e funzionalità dei componenti elettrici e di preparare schemi elettrici, disegni e documentazione tecnica per i progetti. Deve, inoltre, collaborare con altri ingegneri elettrici e membri del team per garantire la compatibilità con altri sistemi elettrici e non elettrici, supervisionare l’installazione e il collaudo presso i siti dei clienti, condurre ispezioni e manutenzione periodica per garantire il corretto funzionamento e la sicurezza, risolvere eventuali problemi tecnici e fornire supporto durante la fase di sviluppo, installazione e operativa. Deve essere sempre aggiornato sulle normative e sugli standard per garantire che i progetti siano sempre conformi.

Manutentore Meccanico Specializzato Senior (RAL € 45.000): èresponsabile della manutenzione preventiva e correttiva dimacchinari, attrezzature e impianti industriali: esegue la manutenzione preventiva programmata su macchinari, attrezzature e impiantiindustriali, seguendo le linee guida del fabbricante e garantendo il corretto funzionamentoe diagnosticae risolve guasti meccanici complessi su macchinari e attrezzature.Coordina e supervisiona il lavoro di altri membri del team di manutenzione, fornendosupporto e guida quando necessario. Si occupa, inoltre, di identificare e implementare miglioramenti nei processi di manutenzione al fine di aumentarel’efficienza operativa e ridurre i tempi di inattività e collabora con altri reparti, come produzione e ingegneria, per garantire una pianificazioneefficace della manutenzione e il coordinamento delle attività; mantiene una documentazione accurata e aggiornata relativa alla manutenzione eseguita,compresi registri di manutenzione, rapporti di guasto e documentazione di servizio; garantisce il rispetto degli standard di sicurezza sul lavoro e le normative ambientali durante l’esecuzionedelle attività di manutenzione e partecipa all’addestramento e alla formazione del personale junior, condividendoconoscenze ed esperienze per sviluppare le competenze del team.

Ingegnere Impiantista (RAL: € 40 – 45.000): si occupa della progettazione, dell’installazione e della gestione di sistemi di impianti industriali, edili o infrastrutturali, analizza i requisiti del progetto e sviluppare soluzioni di ingegneria per sistemi di impianti in conformità con gli standard e i regolamenti applicabili, prepara disegni, schemi e specifiche tecniche per i sistemi di impianti, utilizzando software di progettazione assistita dal computer (CAD) e altre tecnologie pertinenti. Collabora con altri professionisti, come ingegneri civili, elettrici e meccanici, per integrare i sistemi di impianti con altre discipline di ingegneria, supervisiona l’installazione e il collaudo dei sistemi di impianti presso i siti dei clienti, garantendo il rispetto dei tempi e dei budget previsti, conduce analisi di rischio e valutazioni di sicurezza per i sistemi di impianti, identificando e mitigando potenziali rischi e problemi e monitorare le prestazioni dei sistemi di impianti in servizio e identificare opportunità di miglioramento dell’efficienza operativa e della manutenibilità. Coordina, infine, la manutenzione e la riparazione dei sistemi di impianti, lavorando con team di manutenzione interni o fornitori esterni e fornisce supporto tecnico e consulenza ai clienti durante tutte le fasi del progetto, dalla progettazione all’implementazione e oltre.

Project manager esperto in edilizia (RAL: € 55.000): collabora con gli stakeholder per definire gli obiettividel progetto, i requisiti e le scadenze. Crea piani di progetto dettagliati,identificando le attività critiche e risorse necessarie e supervisionare il correttosvolgimento del cronoprogramma prefissato, gestisce la commessa (pianifica i lavori di cantiere, redigendo e gestendoil programma lavori, l’approvvigionamento di beni e servizi, l’organizzazione delpersonale di cantiere), controlla il budget e si occupa delle procedure amministrative, tiene la contabilità di cantiere, gestisce le attivitàamministrative di cantiere ed elabora gli atti amministrativi e i documenti contabili.

Occasioni, in Campania, per capi cantiere, ingegneri strutturisti e manutentori elettrici strumentali.

Capo cantiere edile (RAL € 45 – 50.000): è responsabile della supervisione e della gestione delle attività sul cantiere durante la fase di costruzione di progetti edili. Ha il compito di coordinare e sovraintendere tutte le attività quotidiane sul cantiere, inclusa l’esecuzione di lavori di costruzione, la consegna dei materiali, la gestione delle risorse umane e l’assunzione di appaltatori esterni, deve pianificare e organizzare il lavoro in modo efficace per rispettare i tempi e i budget previsti per il progetto, supervisionare il personale sul cantiere, assegnando compiti, monitorando le prestazioni e fornendo supporto e orientamento quando necessario e collaborare con l’architetto, l’ingegnere e altri professionisti per interpretare i disegni e le specifiche tecniche del progetto e garantire che vengano seguiti correttamente sul campo. Gestisce la logistica del cantiere, comprese le attività di stoccaggio dei materiali, la sicurezza sul lavoro e il rispetto delle normative ambientali, conduce ispezioni regolari del cantiere per identificare potenziali rischi per la sicurezza o problemi di qualità e implementare azioni correttive quando necessario e comunica regolarmente con il committente e altri stakeholder per aggiornamenti sullo stato del progetto, risolvere eventuali problemi e gestire le aspettative. Mantiene, infine, una documentazione accurata e aggiornata sulle attività del cantiere, inclusi rapporti giornalieri, registri di presenza e rapporti di avanzamento del progetto.

Ingegnere Strutturista (RAL € 30 – 35.000): analizza i requisiti del progetto e sviluppa soluzioni strutturali innovative e sicure in conformità con gli standard e i regolamenti applicabili, utilizza software di progettazione e analisi strutturale (come SAP2000, ETABS o software simili), per produrre modelli strutturali e condurre analisi statiche e dinamiche e prepara disegni strutturali, calcoli e relazioni tecniche per documentare e comunicare i risultati delle analisi. Collabora con altri professionisti, come architetti e ingegneri civili, per integrare la progettazione strutturale con altre discipline di ingegneria, conduce ispezioni sul campo per valutare lo stato delle strutture esistenti, identificare problemi strutturali e proporre soluzioni di riparazione o rinforzo e supervisiona l’installazione e la costruzione delle strutture, garantendo che vengano seguite le specifiche del progetto e rispettati i tempi previsti. Fornisce, poi, supporto tecnico e consulenza ai clienti durante tutte le fasi del progetto, dalla progettazione all’implementazione e oltre.

Manutentore Elettrico Strumentale (RAL € 30.000): si occupa della manutenzione preventiva e correttiva degli strumenti elettrici utilizzati in vari contesti industriali, esegue la manutenzione preventiva su strumenti elettrici, controllando e calibrando i dispositivi per garantire il corretto funzionamento, diagnostica e risolve guasti e malfunzionamenti sugli strumenti elettrici utilizzando strumenti di diagnostica avanzati e competenze tecniche approfondite e sostituisce parti difettose o danneggiate sugli strumenti elettrici, garantendo che vengano utilizzati materiali e componenti appropriati. Si interfaccia con altri membri del team di manutenzione per pianificare e coordinare attività di manutenzione e riparazione sugli strumenti elettrici, tiene i registri accurati delle attività di manutenzione eseguite sugli strumenti elettrici, compresi report di guasto, registri di manutenzione e documentazione tecnica, collabora con fornitori e fornitori di servizi esterni per garantire che gli strumenti elettrici siano riparati e manutenuti in modo adeguato e conforme alle normative di sicurezza, fornisce supporto tecnico e consulenza ai clienti interni sulle operazioni e la manutenzione degli strumenti elettrici e fa in modo che vengano rispettati gli standard di sicurezza sul lavoro e le normative ambientali durante l’esecuzione delle attività di manutenzione e riparazione.

Translate »