Proscenic integra Siri e IFTTT per un controllo ancora più efficace della smart home 1

Proscenic integra Siri e IFTTT per un controllo ancora più efficace della smart home

D’ora in poi i robot aspirapolvere di Proscenic, azienda leader nel settore degli elettrodomestici intelligenti, potranno essere controllati dai loro proprietari anche tramite Siri e IFTTT, grazie alla versione V2.9.0 dell’app del brand. Nel prossimo futuro, Proscenic prevede di integrare con Siri e IFTTT anche altri dispositivi smart, come friggitrici ad aria, serrature intelligenti, purificatori d’aria e umidificatori. Proscenic diventa così uno dei pochi brand di elettrodomestici per la smart home che supportano l’assistente vocale di Apple e IFTTT, confermandosi una soluzione versatile e di semplice utilizzo per chi vuole “automatizzare” la propria casa.

Pieno controllo vocale, grazie a Siri

I comandi vocali di Siri variano in base al modello di prodotto specifico e sono elencati all’interno del dispositivo connesso nell’app Proscenic. Ad esempio, con alcuni modelli di robot aspirapolvere come il Proscenic Floobot X1, gli utenti possono utilizzare comandi vocali come auto-pulizia, pulizia a punti, ricarica, pausa o continua, oltre che regolare la potenza di aspirazione e il flusso dell’acqua.

Tutti i comandi vocali possono essere personalizzati utilizzando parole scelte dall’utente: ad esempio, se si vuole far pulire al robot aspirapolvere l’intero ambiente, è sufficiente dire: “Hey Siri, chiedi al mio robot di pulire tutta la casa”. Quindi ci si può sedere sul divano e guardare il robot che si avvia per pulire i pavimenti.

Una maggiore automatizzazione con IFTTT

Proscenic si è associata anche a If This Then That, meglio conosciuta come IFTTT: un servizio web che consente di integrare senza soluzione di continuità il dispositivo Proscenic con altri dispositivi Smart Home e popolari servizi web. Invece di premere un pulsante sul robot, nell’app o impostare un programma fisso di giorni e orari per la pulizia, IFTTT consente di avviare automaticamente il robot quando si esce di casa, mettere in pausa il robot se suona il campanello o il telefono, riprodurre una canzone o addirittura inviare un tweet quando un lavoro di pulizia è terminato.

Nel canale IFTTT di Proscenic sono disponibili applet preconfigurati, tra cui opzioni per avviare il robot aspirapolvere quando si rientra a casa o in un orario prestabilito. È inoltre possibile creare comandi personalizzati per un controllo ancora più ottimale: le possibilità di automazione quasi infinite!

Estensione delle funzionalità ad altre tipologie di prodotti

Il supporto di Siri e IFTTT verrà esteso in seguito anche ad altri dispositivi Smart Home marchio Proscenic, tra cui friggitrici ad aria, serrature intelligenti, purificatori d’aria e umidificatori.

“La nostra missione è fornire ai nostri utenti le ultime tecnologie e comodità, motivo per cui siamo entusiasti di annunciare l’integrazione di Siri e IFTTT con la nostra app Proscenic. Con queste nuove funzionalità, i nostri clienti possono facilmente controllare con la voce i propri elettrodomestici e automatizzare le attività con poco sforzo”, ha detto Miles Jiang, vicepresidente di Proscenic. “La nostra aspettativa è che l’integrazione migliorerà l’esperienza complessiva del cliente e introdurrà un’automazione innovativa, distinguendo i nostri prodotti dagli altri sul mercato”.

Proscenic 

Dalla sua nascita nel 2013, Proscenic è diventata un’azienda leader nel settore degli elettrodomestici intelligenti. Si dedica a fornire agli utenti globali in oltre 60 paesi e regioni le migliori soluzioni, prodotti e servizi di dispositivi per la casa intelligente per aiutare ogni famiglia a migliorare la qualità della vita. L’obiettivo di Proscenic è quello di utilizzare il potere della tecnologia per rendere la vita più facile, più intelligente e più efficiente. Attraverso un’analisi accurata dei big data e delle esigenze degli utenti, ha lanciato con successo una serie di robot pulitori, aspirapolvere senza filo, friggitrici e purificatori d’aria. Nel 2016, ha superato la certificazione nazionale come azienda high-tech e ora possiede decine di diritti di proprietà intellettuale. 

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.

Questo si chiuderà in 20 secondi

Translate »