NewsRecensioniTech

Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante

Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante 1

Nest si rese famosa inizialmente per i termostati intelligenti, prima ancora che per le telecamere di sorveglianza, per poi essere acquisita da Google. Una categoria che possiamo dire ha quasi creato lei e che ora in questi anni sta vedendo l’entrata di altri competitor.

Partendo dal packaging, sempre molto elegante e completo di tutto, troviamo al suo interno:

  • Termostato
  • Alimentatore USB con cavo micro USB
  • Heat Link (gateway)
  • Placca per montaggio a parete
  • Viti
  • Manuale installazione

Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante 2

La prima cosa che troviamo positiva è il fatto che il termostato Nest sia compatibile quasi con tutte le caldaie; per l’installazione mi sono affidato ad un tecnico specializzato che venisse a montare il tutto (prima che io faccia danni:)), il sistema di assistenza è ben strutturato ed è possibile sfruttarlo direttamente dalla sezione di assistenza del sito e contattati successivamente dal servizio d’installazione più vicino alla vostra abitazione.

Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante 3 Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante 4

Purtroppo la mia la caldaia non è di quelle moderne per cui c’è voluto del tempo ulteriore per il montaggio del tutto. Il termostato si compone di due pezzi importanti; il termostato da mettere in casa (si collega tranquillamente con i due cavi presenti del precedente termostato che gli darà alimentazione oppure via wireless) e che sarà il nostro fedele amico con cui visualizzeremo tutte le informazioni a schermo, l’altro è l’Heat Link, il cervello da posizionare direttamente alla caldaia ed ad una presa di corrente con un cavo di alimentazione.

Nel mio caso il Nest Learning Thermostat è stato posizionato nel corridoio principale di casa, dove l’entrata, un buon punto per prendere coscienza dell’effettiva temperatura di casa.

In ogni caso se la soluzione muro magari non è di vostro gradimento, potrete dottare L’alimentatore con cavo micro USB (presente in confezione) ed un supporto da scrivania. Supporto non incluso nella confezione e disponibile al costo di 39€.

Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante 5

Per quanto concerne la costruzione, il termostato è davvero ben fatto, i materiali sono di primo livello e rifiniture eleganti.

La sua forma è circolare, composta da una manopola in acciaio inossidabile ed uno schermo nero che gli danno un aspetto moderno ma anche di classe; è possibile scegliere tra tre varianti di colore, nero, bianco, rame o acciaio inossidabile, sempre al medesimo prezzo.

Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante 6

Il display LCD è da 5,3 cm di diametro con risoluzione 480 x 480 pixel, sempre ben visibile grazie alla densità di 229 PPI.

All’accensione avremo una guida che ci aiuterà nel collegarsi all’Heat Link e configurare il tutto. Per muoversi all’interno dell’interefaccia sarà necessario usare la manopola in acciaio per muoversi tra i menu e per confermare basterà schiacciare (non è touch) il termostato come un normale pulsante. Tutto è molto semplice per cui è più facile a farsi che a dirsi 😉

Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante 7

Collegando il nostro account Nest avremo tutto sul nostro smartphone e via web grazie alla connettività Wi-Fi. La gestione del termostato è di primo livello e sicuramente completa; potremo programmare sia andando a indicare manualmente gli orari di attivazione o spegnimento con il quantitativo di temperatura che vogliamo (in maniera vecchio stile), oppure utilizzando il sistema Nest Sense.

Recensione Nest Learning Thermostat, il termostato intelligente dal design elegante 8

Tale sistema è attivo di default quando avvierete il termostato e fa si che il Nest impari a conoscere la vostra casa valutando l’efficienza del vostro impianto di riscaldamento. Ogni volta che accendi o spegni il termostato, i potenti algoritmi di Nest Sense memorizzano una quantità enorme di informazioni e non smettono mai di imparare, di aggiornarsi automaticamente e di bilanciare comfort e risparmio energetico.

Per le abitudine che abbiamo in casa noi abbiamo preferito eliminare questo tipo di IA andando a regolare completamente in ogni dettaglio i vari orari di accensione e spegnimento con relativa temperatura.

Dal punto di vista del Nest Sense penso che si maggiormente sfruttabile con caldaie a pellet che permettono un riscaldamento continuo (andando a regolare solo la variazione di temperatura in determinati orari) rispetto a caldaie vecchie dove è più opportuno centellinare il riscaldamento nell’arco della giornata.

Il termostato Nest possiede anche altre caratteristiche interessanti come la modalità:

Sunblock: rileva quando il dispositivo è esposto alla luce diretta del sole, così Nest si regola automaticamente per leggere e impostare correttamente la temperatura.

True Radiant: mantiene il riscaldamento e la temperatura costanti senza superare i valori impostati. Avrai la temperatura che vuoi esattamente quando la desideri.

Tempo per raggiungimento temperatura: tale funzione sa quando accendere l’impianto di riscaldamento, così puoi alzarti esattamente con la temperatura che desideri, a prescindere dalle condizioni meteo.

La gestione del termostato può passare anche in base al riferimento della nostra posizione, considerando l’app installata su smartphone (sia Android che iOS). Con tale rilevamento esso può dedurre quando siamo a casa o fuori casa ed, in abbinato ai suoi sensori, andare a variare la temperatura che l’acqua calda; funzione molto interessante ma diciamo non utile per tutti.

Sul display sarà possibile vedere la temperatura esterna e le relative previsioni, mentre una fogliolina verde indica che stiamo avendo una buona risposta energetica in rifermento a ciò che è la temperatura esterna. Seguendo tale indicazione otterremo un determinato grado di risparmio sulla bolletta, ma tutto ciò avviene prima attraverso alcuni giorni/settimana di apprendimento delle vostre abitudini. La funzione Eco funziona solo per quando abilitiamo il sistema Nest Sense.

Display che grazie al sensore di presenza è in grado di rilevare i movimenti fino a circa un metro di distanza, andando ad attivare il display (mostrando temperatura, meteo e l’ora) ed allo stesso tempo di capire se c’è qualcuno in casa.

A completare il tutto troviamo il pieno supporto con Google Home, quindi saremo in grado impartire comandi al nostro assistente Google ed eseguirle sul termostato.

Conclusione

Nest Learning Thermostat è un prodotto che metterà sicuramente d’accordo tutti, oltre al design elegante e materiali di prima qualità, le sue caratteristiche sono preziose per rendervi conto di ciò che accade in casa. Con semplici tocchi riuscirete a gestire il vostro impianto di riscaldamento oppure inoltrarvi nei settaggi più intelligenti che vi daranno risultati nel tempo. Il supporto a Google e ad IFTTT lo rende sicuramente più interessante anche se al momento l’unico limite risulta la mancanza di integrazione con HomeKit per l’ecosistema Apple; ma l’app per iOS è ben fatta e completa.

Rispetto ad altri brand concorrenti Nest non possiede un sistema di termovalvole per il controllo della temperatura in ogni stanza, ma questo non vuol dire che in futuro possa produrre tali prodotti ed un aggiornamento software.

Sul sito del produttore è possibile acquistarlo al prezzo di 249€, mentre su Amazon lo troverete al medesimo prezzo oppure anche meno se optate per la visione usata.

Si tratta sicuramente di tanti soldi, ma non saranno affatto soldi sprecati, tenendo conto della qualità del prodotto e del possibile risparmio che vi garantirà.

PRO

  • Costruzione eccellente, ottimo design e varianti cromatiche
  • Ampio schermo utile per la consultazione
  • Possibilità di controllo direttamente dal termostato
  • Semplice da configurare ma ricchissimo di impostazioni aggiuntive
  • Flessibilità di installazione per adattarsi ad ogni esigenza
  • Sistema di programmazione intelligente molto funzionale
  • Integrazione con tutto l’ecosistema Google/Nest
  • Integrazione con i principali sistemi di terze parti
  • Ottima funzione per velocizzare la disponibilità di acqua calda
  • Possibilità di controllo completo anche via web
  • Assistenza telefonica e tramite il sito

CONTRO

 

  • Nella confezione manca il supporto da scrivania

Nest Learning Thermostat

249€
9.5

Design

9.5/10

Materiali

9.5/10

Costruzione

9.5/10

Facilità d'uso

9.5/10

PRO

  • Costruzione, design
  • Supporto a Google
  • Controllo con app e web
  • Rapidità di apprendimento casa
  • Schermo ben visibile

CONTRO

  • Nessun supporto nativo per Apple HomeKit
  • Mancanza supporto scrivania

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<