Riabilitazione personalizzata e digitale per i pazienti amputati grazie all'app di Inail firmata Minsait 1

Riabilitazione personalizzata e digitale per i pazienti amputati grazie all’app di Inail firmata Minsait

  • Minsait, società del Gruppo Indra, ha sviluppato la nuova sezione “Riabilitazione amputati” all’interno dell’App dell’Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (Inail)
  • La nuova sezione dell’App è stata presentata durante la 23esima edizione di Exposanità, appuntamento di rilevanza nazionale che raccoglie le professioni del mondo sanitario e sociosanitario
  • La nuova sezione “Riabilitazione amputati” è uno strumento che accompagna e semplifica il percorso riabilitativo delle persone che hanno subito amputazioni grazie a materiali multimediali e informativi prodotti ad-hoc dai team della Direzione organizzazione digitale dell’Inail con i contenuti forniti dal team di medici e fisioterapisti del Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio
  • Tra i principali vantaggi offerti dalla nuova funzionalità, gli assistiti possono personalizzare i contenuti attraverso un sistema di filtri che consente loro di specificare il livello di amputazione, di selezionare il livello di difficoltà per gli esercizi e la posizione nella quale si desidera svolgerli

Roma, 19 aprile 2024 – Minsait, società del Gruppo Indra, ha sviluppato la nuova sezione “Riabilitazione amputati” all’interno dell’App dell’Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (Inail). La funzionalità nasce con l’intento di fornire una guida ai pazienti amputati (e ai loro familiari o caregiver) per dare supporto nelle attività di cura e di riabilitazione. La nuova sezione dell’App è stata presentata da Inail durante la 23ª edizione di Exposanità, manifestazione di rilevanza nazionale che raccoglie le professioni e i principali temi del mondo sanitario e sociosanitario.

La nuova sezione “Riabilitazione amputati” è un importante passo avanti per il supporto ai pazienti che hanno subito amputazioni ed è uno strumento che accompagna e semplifica il loro percorso riabilitativo grazie a materiali multimediali e informativi prodotti ad-hoc. È stata realizzata grazie ai contenuti forniti dal team di medici e di fisioterapisti del Centro Protesi Vigorso di Budrio che ha collaborato con i team tecnici del personale della Direzione organizzazione digitale dell’Inail e dei suoi fornitori, dalla fase di progettazione iniziale fino alla pubblicazione finale dell’App. I medici e i fisioterapisti hanno messo a disposizione la loro esperienza per fornire i requisiti dei contenuti e delle funzionalità dell’App ma anche per curare nei dettagli la user experience grazie alla loro esperienza nella relazione con i pazienti-utenti.

Tra i principali vantaggi offerti dalla nuova funzionalità, gli assistiti possono personalizzare i contenuti attraverso un sistema di filtri che consente loro di specificare il livello di amputazione, di selezionare il livello di difficoltà per gli esercizi e la posizione nella quale si desidera svolgerli. La corretta esecuzione degli esercizi è guidata da accurati video tutorial realizzati dalla società Accenture attraverso un intenso confronto con i medici e i fisioterapisti della struttura. Gli utenti, in più, possono salvare nella raccolta preferiti gli allenamenti di maggiore interesse e possono scrivere annotazioni sui singoli esercizi, come ad esempio consigli sull’esecuzione da parte del fisioterapista oppure eventuali difficoltà riscontrate da riportare durante le sedute riabilitative.

L’app Inail, inoltre, è in continua evoluzione e sono previsti a breve rilasci di nuove funzionalità anche nella sezione “Riabilitazione amputati” per un servizio sempre migliore e più completo, a servizio dei pazienti.

“Il progetto realizzato per Inail rappresenta un ulteriore step verso un’innovazione intelligente a servizio della salute e del benessere dei cittadini. Questo impegno si traduce in soluzioni avanzate, ma di semplice utilizzo, che rispondono alle esigenze degli utenti, rafforzando il legame tra istituzioni e comunità e promuovendo il benessere della società in generale”, ha dichiarato Giuseppe Catarinozzi, direttore PA & Sanità di Minsait in Italia.

“La sezione “Riabilitazione amputati” – ha affermato Ester Rotoli, direttore centrale Organizzazione digitale dell’Inail – è il frutto di un lavoro di squadra, di partecipazione e condivisione, realizzato in nome di una finalità sociale che connota la mission stessa dell’Inail. Attraverso uno strumento digitale, in linea con l’evoluzione tecnologica e sociale, vogliamo rendere ancora più facile e concreto l’aiuto che ogni giorno offriamo a chi si trova ad affrontare un nuovo percorso di vita”.

Minsait

Minsait, società di Indra (www.minsait.com), è l’azienda leader negli ambiti della Digital Transformation e delle Information Technologies. Possiede un alto grado di specializzazione e conoscenza del settore, grazie alle sue capacità di integrare il mondo core con il mondo digitale, alla sua leadership nell’innovazione e nella trasformazione digitale e alla propria flessibilità. In questo modo la società focalizza l’offerta su proposte di valore ad alto impatto, basate su soluzioni end-to-end, con un notevole grado di segmentazione, che le consente di raggiungere risultati tangibili per i propri clienti in ogni settore con un focus sulla trasformazione. Le proprie capacità e leadership si riflettono nella suite di prodotti proprietari, sotto il marchio Onesait, e nella vasta gamma di servizi offerti.

In Italia Minsait conta più di 3.000 professionisti che lavorano presso tutto il territorio nazionale. La società ha sviluppato competenze avanzate in ambiti innovativi come Content & Process Technologies, Customer Experience Technologies, Solutions Architects e Data & Analytics, che consentono di offrire soluzioni e servizi ad alto valore aggiunto nei mercati in cui opera. Minsait ha localizzato in Italia il proprio centro di eccellenza globale per le tecnologie Customer Experience, completando la sua vasta presenza geografica con una consolidata capacità locale di produzione e delivery grazie ai centri di Napoli, Matera e Bari.

Indra

Indra (www.indracompany.com) è una delle principali società globali di consulenza e tecnologia ed è il partner tecnologico per le operazioni chiave dei propri clienti in tutto il mondo. È un fornitore leader a livello mondiale di soluzioni proprietarie in specifici segmenti dei mercati del Trasporto e della Difesa ed è la società leader nella trasformazione digitale e nell’Information Technology in Spagna e America Latina attraverso la sua filiale Minsait. Il suo modello di business si basa su un’offerta completa di prodotti proprietari, con un approccio end-to-end, ad alto valore e con una elevata componente di innovazione. Nel 2023, Indra ha registrato ricavi per 4.343 milioni di euro, circa 57.000 dipendenti, presenza locale in 46 paesi e operazioni commerciali in oltre 140 paesi.

Foto di Thirdman: https://www.pexels.com/it-it/foto/persona-camminando-libri-pila-8011886/

Translate »