AndroidApple

Rolling Spider il drone volante di Parrot

Rolling Spider il drone volante di Parrot 1

Oggi proponiamo l’ottimo Minidrone Rolling Spider di Parrot; si tratta di un piccolo quadricottero, super leggero e che sta tranquillamente appoggiato sul palmo della vostra mano.

Prodotta dal celebre brand Parrot (leader settore), è un mini drone con tutte le caratteristiche dei modelli più grandi, ma ovviamente limitate in piccolo. È dotato di quattro piccole eliche che potrete estrarre e sostituire nel caso si danneggiassero.

IMG_4151

Il dispositivo si presenta con una confezione di cartone, all’interno del quale ci sono:

  • Il drone
  • Una batteria da 550 mAh
  • Un paio di ruote protettive
  • Manuali
  • Cavo microUSB
  • Adesivi

 

Recensione-Parrot-Rolling-Spider-022-copia

 

Il diametro è di 140 mm, mentre quello delle eliche di 55 mm. Il peso è di soli 55 grammi.

Ma andiamo a parlarvi di queste 4 ruote: Deve il termine Rolling a due grandi ruote ruote ultraleggere (diametro 17 cm) che è possibile collegarle a piacimento sul Rolling Spider, ma poiché non hanno particolari controindicazioni, noi consigliamo di tenerele sempre agganciate. In teoria queste servono principalmente per camminare sui muri e sul soffitto, pareti (c’è una funziona software apposita), ma nella pratica scoprirete che servono sopratutto a proteggerlo, infatti le ruote danno davvero un ottimo lavoro anche nell’evitare che il drone finisca per danneggiare gli oggetti a cui va a sbattere.

IMG_4152

Rolling Spider è divertente da usare perché è semplice da comandare. Si connette al vostro Android/iOS via Bluetooth 4.0 (differenza del Jumping Sumo che lo fa con rete WiFi), e basta avviare l’app FreeFlight 3.0 per farlo accoppiare (disponibile gratuitamente su App Store). Basta accendere lo Spider, attivare il bluetooth e aprire l’applicazione. Per volare, poi, basta premere il bottone ‘Take Off’, che fa sollevare automaticamente l’Apr, senza nessun bisogno di aggiustarne la posizione: usa i suoi sensori per stabilizzare il volo in modo davvero efficace.

Il rilevatore di pressione permette anche di farlo decollare dalle nostre mani con una semplice spinta verso l’alto. Tra i componenti chiave ci sono giroscopio e accelerometro a 3 assi, un sensore ultrasonico usato in fase di atterraggio e una fotocamera VGA a 60 fpsRolling Spider il drone volante di Parrot 2 necessaria per misurare la velocità di volo che vi permette anche di scattare delle foto.

La nota dolente è la batteria 550mAh che in base ai test ha permesso circa 8 minuti. Se si installano le ruote, mediante un’asse da agganciare al centro, il peso sale da 55 grammi a 65 grammi, portando ad un calo delle prestazioni per cui la batteria offre 6 minuti e 10 secondi, vi consigliamo di prendere una batteria di riserva infatti; circa un’ora e mezza necessaria per il caricamento completo.

Vi servirà un po di pratica inizialmente poi andrete regolare la sensibilità di rotazione, l’altitudine massima (10 metri, se la supera scende da solo), l’angolo e la velocità di inclinazione, e il modo in cui controllarlo. Ci sono 3 modalità di gestione con difficoltà crescente, che vi permettono di fare manovre più o meno complicate (anche in manuale, senza ricorrere ai preset di fabbrica) o di indirizzarlo semplicemente inclinando il vostro smartphone.

parrot-rolling-spider-blu-262859-7

Il quadricottero si stabilizza da solo, si ferma all’istante se togliete le dita dallo schermo e ha un pulsante rosso di emergenza che stacca subito i motori e lo lascia cadere. Il suo telaio in plastica è progettato per resistere agli incidenti, assicuro che anche senza ruote di protezione ha una certa capacità di assorbire le collisioni, cosa non facile da provare in altri droni in stile elicottero. Ovviamente potete trovare su internet vari ricambi senza problemi.

Rolling Spider è consigliato in quanto divertente e tutto sommato economico, ma meglio se lo sfruttate in ambienti aperti come un giardino, un terrazzo grande o stanze alte e vuote per usarlo seriamente. Altrimenti avrete difficoltà e sarà sprecato, oltre che perdere interesse in breve tempo. L’autonomia di pochi minuti non lo rende un drone da outdoor anche perché ogni singola carica richiede dai 60 ai 90 minuti – e se non avete il suo caricabatterie con porta microUSB dovete per forza caricare dallo stesso drone.

Da elogiare sicuramente Parrot alla quale quale va il merito di aver costruito prodotti molti resistenti e facili da riparare, con parti di ricambio economiche acquistabili online.

ed742a0f-742f-42c2-afb3-cbe501d7c066._V330181787__SR300,300_

Troverete l’articolo direttamente sul sito Parrot al costo di 99,90€ oppure su Amazon al costo di 69,99€ + 2,99 spedizioni per il bianco e rosso oppure blu al costo di 64,98€

 

 

 

 

Leave a Response

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<