Settore IT: pur di imparare un lavoro, i giovani si candidano anche senza esperienza 1

Settore IT: pur di imparare un lavoro, i giovani si candidano anche senza esperienza

Cresce il trend di persone che si propongono per lavori nel settore tech senza esperienza pregressa ma desiderose di mettersi in gioco. A dimostrarlo un’analisi di Skillwill, la neo-academy online dedicata al mondo della programmazione.

In Italia nel 2023 la crescita del settore IT e tech ha superato il PIL nazionale. A confermarlo l’analisi di Anitec-Assiform e Netconsulting cube, secono cui entro il 2026 il valore complessivo del mercato digitale oltrepasserà i 90 miliardi di euro.

Un settore che gode di ottima salute e che continua a crescere non solo a livello globale ma soprattutto in Italia, dove il digital mismatch (la difficoltà delle aziende nel reperire personale dotato di competenze digitali) è un fenomeno piuttosto ricorrente.

Questo perché scuole, università e istituzioni faticano a stare al passo delle innovazioni sempre più veloci in ambito tecnologico e di conseguenza offrono ai propri studenti una formazione non in linea con il mondo del lavoro.

Aspetto che, visto il grande potenziale del settore, non scoraggia le persone a candidarsi comunque per posizioni del settore tech e IT anche se senza alcuna esperienza pregressa nel campo. A testimoniarlo una rilevazione di Skillwill, la digital academy specializzata in programmazione, che dopo aver pubblicato un annuncio di lavoro per 15 figure come junior developer ha ricevuto più di 300 candidature provenienti da persone che, anche se ammettevano di non avere alcuna dimestichezza nel settore, erano disposte a mettersi in gioco e imparare il mestiere con la pratica.

Negli ultimi anni la domanda di professionisti con competenze ICT è cresciuta in maniera esponenziale, passando da 453 mila annunci nel gennaio 2019 fino a raggiungere un picco di oltre 1,3 milioni a febbraio 2023. Nonostante questo il sistema formativo continua a non essere in grado di rispondere con adeguata reattività alle richieste delle imprese. Con Skillwill vogliamo dare un’opportunità anche a chi parte da zero e desidera scoprire e lavorare nel settore della programmazione e dello sviluppo web” spiega Riccardo Daniele Filini, CEO e co-founder di Skillwill Italy.

Skillwill, l’academy nata per rispondere a un esubero di candidature

Nata a novembre 2023, Skillwill è l’academy online che punta a innovare la formazione nel settore digital creando corsi finalizzati a un apprendimento concreto. Basandosi su una formula ibrida, i corsi proposti da Skillwill sono organizzati sia in contenuti on demand che live session 3 volte a settimana, con la possibilità di recuperare le lezioni quando e dove si desidera.

Sfruttando una piattaforma proprietaria, Skillwill dà la possibilità a ogni studente di essere supportato da coach e mentor per tutta la durata dei corsi e si rivolge a chiunque voglia intraprendere un percorso nel mondo della programmazione, esperti o persone che non hanno alcuna conoscenza di questo settore. Per questo motivo l’accesso all’academy è senza test d’ingresso.

Inoltre, il corpo docenti è formato unicamente da professionisti del settore tech e IT e ogni studente può mettere in pratica le proprie competenze attraverso progetti e lavori di gruppo.

Il primo corso attivato da Skillwill è focalizzato sul web developing: con una durata di 7 mesi, si basa su argomenti chiave come HTML, CSS, WordPress,PHP ed è organizzato affinché, una volta concluso, gli studenti abbiano tutti gli strumenti per dare inizio alla propria carriera come freelance o accedere all’iter di selezione per lavorare in un’azienda IT.

Si tratta del primo di una lunga serie di corsi a cui Skillwill sta già lavorando e che verranno aggiunti in piattaforma nei mesi prossimi.

Ciò che ci distingue è la nostra capacità di essere perfettamente allineati con le richieste del mercato attuale grazie a una collaborazione attiva con Making Science, la società di consulenza tecnologica e di marketing digitale e Jobtech, la prima agenzia per il lavoro italiana 100% digitale. La prima ci supporta nella creazione di corsi il più possibile mirati, la seconda nell’indirizzare i nostri studenti a una carriera al termine dei corsi” aggiunge Lorenzo De Angeli, Project Manager di Skillwill Italy.

Fondata da Vako Turnava e Riccardo Filini, Skillwill Italy fa parte del gruppo Skillwill International. Nato nel 2022, conta ad oggi più di 100 dipendenti e ha formato più di 3000 studenti in tutta Europa.

L’obiettivo dell’academy è completare nei prossimi mesi la procedura di accreditamento e ottenere la certificazione di neo-università, così da poter diventare il punto di riferimento nella formazione digitale e farsi conoscere anche al di fuori dell’Europa, partendo dal Sud America.

—–

Skillwill

Skillwill è la digital academy creata con l’obiettivo di innovare l’istruzione nel settore digitale e dare vita a corsi che siano allo stesso tempo convenienti, accessibili e utili per tutti. Grazie a una collaborazione attiva con la società di consulenza tecnologica e di marketing digitale Making Science e Jobtech, la prima agenzia per il lavoro italiana 100% digitale, Skillwill struttura la propria offerta in base alle effettive competenze richieste dalle aziende digital, al fine di facilitare ai propri studenti l’accesso al mondo del lavoro.

Translate »