NewsTech

Store occidentali vs. orientali. Chi la spunta?

Store occidentali vs. orientali. Chi la spunta? 1

Nell’era del digitale c’è chi acquista quasi tutto online, sia per convenienza economica che per pigrizia. Indubbiamente gli e-commerce sono sempre più forniti e convenienti; inoltre, offrono sistemi di pagamento assolutamente sicuri, che proteggono l’acquirente da ogni rischio.

Ma la domanda è:

A quali negozi ci si deve affidare per i propri acquisti online?

La risposta non è semplice, poiché tutto dipende dalle esigenze che ognuno di noi ha.

Amazon, lo store online più famoso del mondo, è probabilmente il sito più variegato e ricco di prodotti; può vantare spedizioni celeri e assistenza lodevole. I prezzi sono nettamente inferiori a quelli dei negozi fisici e ci si possono acquistare tutti i tipi di prodotti; da qualche tempo si può ordinare perfino cibo. Questo portale, dunque, rappresenta la scelta più sicura e ricca per comprare online.

Oltre ad Amazon esiste anche un altro portale molto importante per gli acquisti online. Si tratta di eBay, il celebre sito in cui ognuno può vendere i propri oggetti. Anche qui l’offerta è abbastanza ampia, ma occorre essere molto smaliziati nell’acquisto, in quanto, essendo i venditori dei privati, bisogna sempre controllare i “feedback”, cioè i voti del venditore stesso. Non preoccupatevi, nel caso in cui ci siano dei problemi con il vostro acquisto potrete fare affidamento sull’assistenza PayPal, che vi proteggerà da ogni tipo di truffa e raggiro.

Ma se da una parte ci sono gli store “occidentali”, che spediscono direttamente dall’Europa, dall’altra ci sono gli store “orientali”, che si stanno facendo sempre più strada negli ultimi tempi e che possono addirittura vantare spedizioni veloci, pur inviando da più di mille chilometri di distanza. Anche in questo caso i negozi consigliabili sono due.

Il primo è Gearbest, il concorrente cinese di Amazon. Si tratta di uno store praticamente uguale alla sua controparte americana, che vende prodotti presenti nei suoi magazzini e offre dei prezzi ancora più competitivi. Inoltre, essendoci anche possibili rischi di dogana sopra i 22€ di acquisto, offre anche una spedizione molto veloce e esente da dogana, denominata “Italy Express”. Tramite questo servizio riceverete il vostro prodotto in poco meno di una settimana.

Il secondo è Aliexpress, la copia asiatica di eBay. Anche in questo caso i venditori sono dei privati e occorre sempre controllare i feedback dei venditori prima di acquistare. Esiste anche qui un sistema di protezione acquirenti offerto da AliPay, il sistema di pagamento equiparabile a PayPal. Le spedizioni sono decisamente più lente rispetto a Gearbest e impiegano circa un mese ad arrivare. L’unico problema è che, in caso di oggetti di valore superiore ai 22€ potreste incappare in costi doganali. (N.B.: se acquistate su Aliexpress non affidatevi mai a DHL o altri corrieri simili, in quanto pagherete al 99% i costi doganali).

È un vero e proprio testa a testa tra store occidentali e orientali e potreste pensare che convenga di più acquistare da un negozio come Amazon o eBay, in quanto, essendo i loro magazzini più vicini geograficamente, offriranno un’assistenza più mirata nel caso di problemi con i prodotti. In realtà, anche i due store asiatici hanno un’assistenza assolutamente ottima e proteggono l’acquirente da ogni problema, anche dopo l’acquisto.

Ma il motivo più importante per cui preferire gli store orientali è la convenienza economica che essi offrono rispetto alle relative controparti. Per farvi capire meglio basta un semplice esempio. Se voleste acquistare un Ulefone Power, un medio gamma con back cover in legno, su Amazon lo paghereste 176€, mentre su Gearbest 135€. Si tratta di ben 40€ di differenza, che in tempi di crisi non sono sicuramente pochi e che vi permetterebbero, magari, di comprare una bella cover e una pellicola in vetro temperato avanzando ancora dei soldi. Ma non si tratta di un caso isolato, in quanto, se fate un giro su Gearbest troverete una miriade di telefoni, tablet e altri prodotti più o meno utili a prezzi veramente stracciati. Inoltre su Aliexpress potreste acquistare, per esempio, dei pezzi di ricambio per il vostro telefono a prezzi nettamente inferiori rispetto ad eBay.

Insomma, di questi tempi acquistare online sta diventando un’abitudine, ma perché non affidarsi a siti orientali che sì, offriranno una spedizione leggermente (nel caso di Gearbest) o molto più lenta (nel caso di Aliexpress), ma, di contro, vi faranno risparmiare del denaro utile?

Voi cosa ne pensate degli store online? Preferite quelli occidentali o quelli orientali? Diteci la vostra nei commenti.

Leave a Response

Alessio Sordo
Studente, 18 anni. Androidiano convinto, ma aperto ad altre "esperienze". Amante di qualsiasi gadget tecnologico
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<