TI contribuisce a massimizzare l’autonomia dei veicoli elettrici <strong>con gate driver Sic</strong> 1

TI contribuisce a massimizzare l’autonomia dei veicoli elettrici con gate driver Sic

Gli ingegneri possono progettare inverter di trazione più sicuri ed efficienti, in grado di aumentare l’autonomia dei veicoli anche di 1.600 km all’anno.

DALLAS (9 maggio 2023) – Texas Instruments (TI) (Nasdaq: TXN), azienda leader nella tecnologia ad alta tensione, ha presentato oggi un gate driver isolato a elevata integrazione, conforme alla sicurezza funzionale, grazie al quale gli ingegneri possono progettare inverter di trazione più efficienti e massimizzare l’autonomia dei veicoli elettrici (EV). Il nuovo gate driver UCC5880-Q1 a isolamento offre caratteristiche che permettono agli ingegneri nel settore powertrain di aumentare la densità di potenza e ridurre la complessità di progettazione del sistema e dei costi, raggiungendo al tempo stesso gli obiettivi prefissati in termini di sicurezza e prestazioni.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito TI.com/UCC5880-Q1.

I veicoli elettrici sono sempre più popolari mentre le innovazioni a semiconduttore nei sistemi con inverter di trazione aiutano a superare le barriere critiche verso un uso diffuso. Le case automobilistiche possono quindi realizzare inverter di trazione affidabili basati sul carburo di silicio (SiC) e su transistor bipolari a gate isolato (IGBT) grazie alla progettazione con UCC5880-Q1, che offre una forza di azionamento del gate variabile in tempo reale, Serial Peripheral Interface (SPI), monitoraggio e protezione SiC avanzati e diagnostica per sicurezza funzionale.

«I progettisti di applicazioni ad alta tensione, come gli inverter di trazione, si trovano ad affrontare una serie unica di sfide per ottimizzare l’efficienza e l’affidabilità dei sistemi in uno spazio ridotto», ha detto Wenjia Liu, responsabile Linea Prodotto per driver ad alta potenza di TI. «Questo nuovo gate driver isolato non solo aiuta gli ingegneri a massimizzare l’autonomia dei veicoli, ma integra anche caratteristiche di sicurezza per ridurre i componenti esterni e la complessità del progetto. Inoltre, è facilmente abbinabile ad altri prodotti di conversione di potenza ad alta tensione, come il nostro modulo di alimentazione a polarizzazione isolato UCC14141-Q1, per migliorare la densità di potenza e aiutare gli ingegneri a raggiungere i massimi livelli di prestazioni per inverter di trazione».

Massimizzare l’autonomia dei veicoli elettrici riducendo la complessità e i costi di progettazione

La necessità di maggiore affidabilità e più alte prestazioni di potenza per i veicoli elettrici è in continua crescita, in quanto i guadagni in termini di efficienza hanno un effetto diretto sull’aumento dell’autonomia per ciascuna carica. Tuttavia, per i progettisti è difficile ottenere un aumento dell’efficienza, dato che la maggior parte degli inverter di trazione funziona già con un’efficienza del 90% o superiore.

Variando la forza di azionamento del gate in tempo reale, a intervalli compresi fra 20 A e 5 A, i progettisti possono migliorare l’efficienza del sistema con il gate driver UCC5880-Q1 fino al 2% riducendo al minimo le perdite di potenza di commutazione del SiC e ottenendo quindi fino a 11 km in più di autonomia dei veicoli elettrici per ogni carica della batteria. Per un utente di veicoli elettrici che ricarica il proprio veicolo tre volte alla settimana, ciò potrebbe tradursi in oltre 1.600 km in più all’anno.

Per saperne di più, leggete l’articolo tecnico «Come massimizzare l’efficienza di inverter di trazione SiC con forza di azionamento del gate variabile in tempo reale».

Inoltre, le caratteristiche dell’UCC5880-Q1 in termini di programmabilità e monitoraggio e protezione integrati possono ridurre la complessità del progetto e i costi per componenti esterni. Gli ingegneri possono ridurre ulteriormente i componenti e velocizzare la prototipazione di un efficiente sistema a inverter di trazione utilizzando il progetto di riferimento per inverter di trazione di EV al SiC. Questo progetto testato e personalizzabile comprende l’UCC5880-Q1, un modulo di alimentazione a polarizzazione, MCU di controllo in tempo reale e rilevamento ad alta precisione.

Venite a scoprire l’efficiente inverter di trazione e altri progetti ad alta tensione al PCIM Europe 2023

TI presenterà le innovazioni ad alta tensione per un futuro sostenibile, tra cui l’UCC5880-Q1, alla conferenza PCIM Europe 2023 (Power Conversion and Intelligent Motion) dal 9 all’11 maggio. Le dimostrazioni mostreranno innovazioni a livello di sistema per progetti basati sul nitruro di gallio (GaN) e sul SiC, nonché ulteriori tecnologie di TI per aumentare la densità di potenza e l’efficienza per veicoli elettrici, alimentatori, sistemi di immagazzinamento dell’energia e altro ancora.

Visitate TI nel padiglione 7, stand 459, oppure sul sito TI.com/PCIM per maggiori informazioni.

Per tutta la durata della conferenza, gli esperti di alimentazione di TI terranno cinque sessioni relative alle sfide legate alla progettazione per alta tensione, alta densità di potenza e bassi disturbi elettromagnetici. Il programma è disponibile su TI.com/PCIM.

TI è impegnata ad aiutare gli ingegneri a sfruttare le potenzialità della tecnologia ad alta tensione attraverso innovazioni riguardanti la conversione della potenza e i semiconduttori wide bandgap.

Package, disponibilità e prezzi

Sono ora disponibili quantità di pre-produzione dell’UCC5880-Q1 per uso automobilistico e conforme ISO26262, solo su TI.com, in un package SSOP (shrink small-outline package) da 10,5 x 7,5 mm, a 32 pin. I prezzi partono da US $ 5,90 per quantità da 1.000 pezzi. I progettisti possono acquistare un nuovo modulo di valutazione UCC5880-Q1 a US $ 249. Su TI.com sono disponibili diverse opzioni per il pagamento e per la spedizione.

###

Informazioni su Texas Instruments

Texas Instruments Incorporated (Nasdaq: TXN) è una società di livello mondiale nel settore dei semiconduttori operante nella progettazione, nella produzione, nei test e nella vendita di chip di elaborazione analogici e integrati per mercati come l’elettronica industriale, automobilistica e personale, nelle apparecchiature di comunicazione e nei sistemi aziendali. L’azienda è spinta da una viva passione verso la creazione di un mondo migliore mediante un’elettronica resa più accessibile dai semiconduttori: ogni generazione innovativa poggia su quella precedente rendendo le nostre tecnologie più piccole, più efficienti, più affidabili e più accessibili economicamente per consentire ai semiconduttori di entrare nell’elettronica ovunque. Questo, per noi, è il progresso nell’ingegneria. Ed è ciò che facciamo ogni giorno e da decenni. Ulteriori informazioni sul sito TI.com.
Tutti i marchi registrati e gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari.

This will close in 20 seconds

Translate »