NewsTech

“WEBVOCABOLARIO” Guida ai termini più strani del web

"WEBVOCABOLARIO" Guida ai termini più strani del web 1

Come sapete ieri sera è partita la nuova avventura di Kim Dotcom, padre e padrone del file sharing del mondo.Seguendo le notizie su Twitter ho notato che si è scatenato un discreto putiferio tra codici etici e libertà di stampa e di divulgazione di dati. I termini utilizzati in fatto di tecnologia  erano di un tasso medio alto, probabilmente non sempre comprensibile a tutti, per cui mi è balenata l’idea di iniziare una nuova rubrica, che avrà cadenza settimanale, in cui si parlerà di tutto ciò.

digital-web

Iniziamo con parole usati via web proprio ieri sera :

  • HACKING

L’Hacking è l’atto che una o più persone denominati hacker fa, nel momento in cui entra in un sistema informatico, spesso per capirne il funzonamento.

  • CRACKING

Il Cracking è lo stesso atto dell’ hacking utilizzato però per danneggiare il sistema altrui o rubare dati.

  • FLAME

Nel gergo della comunità via web , un FLAME è un messaggio deliberatamente ostile e provocatorio da un utente ad un’altro o ad una comunità.

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<