Zoom: novità per la piattaforma alimentate dall’ intelligenza artificiale. Arriva Zoom Docs 1

Zoom: novità per la piattaforma alimentate dall’ intelligenza artificiale. Arriva Zoom Docs

Zoom espande la piattaforma con un prodotto innovativo, Zoom Docs, un’area di lavoro alimentata dall’intelligenza artificiale per documenti, tracciamento dei progetti, gestione dei dati, wiki e altro ancora

Debutta l’AI Companion in Zoom Whiteboard ed espande le funzionalità di riassunto delle riunioni e delle chat di gruppo ai clienti Zoom del settore sanitario e dell’istruzione superiore

Migliora l’esperienza dei dipendenti e dei clienti con novità e integrazioni della piattaforma, sostenute da potenti funzionalità di intelligenza artificiale

Zoom: novità per la piattaforma alimentate dall’ intelligenza artificiale. Arriva Zoom Docs 2

MILANO, 4 ottobre 2023 – Oggi Zoom Video Communications, Inc. (NASDAQ: ZM) ha dato il via a Zoomtopia 2023, l’evento annuale dell’azienda, svelando importanti novità della piattaforma alimentate da potenti capacità di intelligenza artificiale per aiutare gli utenti a semplificare la giornata lavorativa attraverso strumenti di comunicazione e collaborazione efficaci.

Zoom ha annunciato Zoom Docs, uno spazio di lavoro modulare potenziato dall’intelligenza artificiale, costruito da zero per il lavoro ibrido. Zoom Docs include funzionalità standard per i documenti, oltre a potenti funzioni di tracciamento dei progetti e di creazione di wiki, che si integrano perfettamente con la piattaforma Zoom e con le app di terze parti, in modo che gli utenti possano produrre e collaborare ai documenti in modo semplice e produttivo. Con Zoom Docs è anche possibile personalizzare facilmente il layout inserendo tabelle, contenuti e blocchi di immagini per organizzare i dati, i progetti e i flussi di lavoro, oppure sfruttare le funzionalità AI per recuperare rapidamente i contenuti, ricercare facilmente i documenti e altro ancora. La disponibilità generale di Zoom Docs è prevista per il 2024.

“Il modo di lavorare continua a evolvere e a presentare nuove sfide, ma una cosa non cambia: strumenti di collaborazione e comunicazione efficaci sono fondamentali per il successo delle aziende”, ha dichiarato Eric S. Yuan, fondatore e CEO di Zoom. “In Zoom siamo convinti di andare nella giusta direzione e di prenderci cura dei nostri clienti, e sappiamo che i responsabili aziendali devono affrontare ogni giorno nuovi ostacoli, che si tratti di gestire il lavoro ibrido, di migliorare il coinvolgimento e la collaborazione tra clienti e dipendenti, di decidere come sfruttare l’intelligenza artificiale generativa per dare alle persone strumenti sempre migliori o di ridurre la complessità delle loro soluzioni IT. Le novità annunciate dimostrano l’impegno di Zoom nel far evolvere la nostra piattaforma per favorire una connessione umana senza limiti e risolvere problemi reali”.

Zoom AI Companion: generare impatto con intelligenza

Zoom AI Companion, l’assistente digitale AI generativo di Zoom annunciato di recente, ha debuttato con una nuova funzionalità Whiteboard e sta riscuotendo il favore dei clienti grazie all’introduzione delle funzionalità di riepilogo delle riunioni e delle chat di gruppo per i clienti Zoom dell’istruzione superiore e della sanità. Inoltre, a differenza di altre offerte simili che costano 30 o più dollari al mese per utente, AI Companion è incluso senza alcun costo aggiuntivo per gli utenti a pagamento sugli account idonei1.

Zoom AI Companion aiuta gli utenti a recuperare le discussioni di riunioni già in corso, a riassumere lunghe discussioni in chat, a comporre e-mail in Zoom Mail e molto altro ancora. Ora AI Companion può anche aiutare a generare idee su una lavagna digitale e organizzarle in categorie, in modo che i team possano lavorare meglio.

Per ulteriori informazioni su AI Companion e su tutte le sue funzionalità in tempo reale nella piattaforma Zoom, visita il link: Zoom newsroom.

Consentire una collaborazione flessibile su una piattaforma moderna

Zoom è stato creato appositamente per il lavoro ibrido, remoto e in ufficio. Nell’era del lavoro ibrido, offrire ai dipendenti un’esperienza eccezionale che li supporti attraverso diversi stili di lavoro è fondamentale. Le novità della piattaforma presentate da Zoom includono miglioramenti nei seguenti ambiti:

  • Coinvolgimento dei dipendenti: Workvivo, acquisita da Zoom all’inizio di quest’anno, è una soluzione per il coinvolgimento e la comunicazione dei dipendenti che offre nuovi modi per mantenere i dipendenti informati, impegnati e connessi nel modello di lavoro ibrido di oggi. Una solida strategia di engagement dei dipendenti è fondamentale per i lavoratori distribuiti di oggi, ed è per questo che nelle prossime settimane gli utenti di Workvivo potranno accedere a Workvivo direttamente dal client desktop di Zoom.
  • Lavoro ibrido:
    • Oltre a suggerire dove sedersi per essere vicini ai propri collaboratori, nel 2024 Workspace Reservation aggiungerà una funzione di Wayfinding che fornirà una mappa del posto prenotato e consentirà agli utenti di rivedere il percorso sul proprio dispositivo mobile quando si trovano in un ufficio non familiare, rendendo più facile trovare la propria scrivania.
    • Gli Huddles sono spazi di coworking virtuali che riuniscono i dipendenti tra team in ufficio, ibridi e remoti. Ora Zoom ha introdotto gli indicatori di presenza e le informazioni sulla posizione con My Office View, in modo che gli utenti sappiano quando i colleghi con cui collaborano strettamente sono in un Huddle virtuale o nell’ufficio fisico. La disponibilità di My Office View in Huddles è prevista per il 2024.
  • Collaboration: Zoom ha semplificato il processo di pre-meeting con prodotti come Calendar, Mail, Team Chat e, più recentemente, Zoom Scheduler. Ora, con le ultime funzionalità disponibili in Zoom Scheduler, gli utenti possono incorporare link temporanei di prenotazione per mantenere il controllo del proprio calendario, aggiungere loghi personalizzati alle pagine di prenotazione per offrire un’esperienza coerente con il brand e aggiungere il supporto per account multipli in modo che gli utenti possano controllare la disponibilità su più account, come i calendari di lavoro e personali. Prossimamente, gli utenti potranno incorporare programmi unici di disponibilità per ogni host, in modo da non dover bloccare i calendari di diversi team o aree geografiche, delegare il supporto in modo che gli assistenti esecutivi o altri membri del supporto possano prenotare per altri e integrare Salesforce con Scheduler per collegare automaticamente i record delle riunioni da Zoom Scheduler a Salesforce.

Per informazioni sugli ulteriori miglioramenti apportati a Zoom Meetings, Zoom Rooms e agli altri prodotti Zoom One, visita il link: Zoom newsroom.

Rafforzare le relazioni con i clienti

Le soluzioni di customer experience (CX) di Zoom, basate sull’intelligenza artificiale, aiutano a garantire che i team che si rivolgono ai clienti, indipendentemente dalla loro ubicazione, dispongano di tutto ciò di cui hanno bisogno in un unico luogo per assistere e coinvolgere i clienti.

Le ultime novità di Zoom possono aiutare i seguenti team a rafforzare le relazioni con i clienti:

  • Agenti e supervisori dell’assistenza clienti:
  • Con AI Expert Assist, l’intelligenza artificiale generativa ascolta, si adatta e presenta risultati in tempo reale che aiutano a semplificare i flussi di lavoro del contact center. Per gli agenti, sfrutta il linguaggio naturale delle conversazioni per fornire azioni contestuali in tempo reale e far emergere automaticamente informazioni utili sui clienti e sulla base di conoscenze. Per i supervisori, fornisce suggerimenti attuabili per aiutarli a ridurre il costo degli sforzi manuali ed evitare di perdere opportunità di miglioramento. Le funzionalità per gli agenti saranno disponibili alla fine del quarto trimestre (fine dell’anno), mentre quelle per i supervisori saranno disponibili nel primo trimestre.
  • I brand si sforzano di incontrare i clienti sui canali che già utilizzano per consentire connessioni personalizzate, risoluzioni più rapide e una maggiore fedeltà a lungo termine. Per facilitare questo processo, nei prossimi mesi Zoom Virtual Agent e Zoom Contact Center si integreranno con le popolari app di messaggistica digitale Meta, WhatsApp e Messenger.
  • Event manager: gli organizzatori di eventi riceveranno un supporto migliore per la preparazione e la gestione degli eventi dal vivo con l’aiuto dell’intelligenza artificiale generativa in Zoom Events, grazie a inviti via e-mail e lobby chat alimentati dall’intelligenza artificiale (disponibili nei prossimi mesi) e alle sessioni (disponibili l’anno prossimo).

Per saperne di più su queste e altre innovazioni di Zoom costruite per consentire una migliore esperienza dei clienti, visita il sito Zoom newsroom.

Un ecosistema aperto che permette di scegliere
Zoom è una piattaforma aperta, supportata da un ecosistema di integrazioni, applicazioni e partner chiave che offrono ai clienti la possibilità di scegliere tra soluzioni di terze parti che funzionano perfettamente con Zoom per ottenere risultati aziendali fondamentali.

Per ulteriori informazioni sugli ulteriori miglioramenti che Zoom ha presentato oggi per rendere più semplice lo sviluppo e l’implementazione di flussi di lavoro continui attraverso Zoom, visita il sito Zoom newsroom.

Sintonizzati in diretta

Per il secondo anno consecutivo, Zoomtopia è un’esperienza ibrida di due giorni ospitata su Zoom Events, con relatori di grande spessore e numerose opportunità di networking, collaborazione e apprendimento. Sintonizzatevi in diretta il 3-4 ottobre per cogliere tutte le emozioni.

###

Zoom

Zoom è una piattaforma di collaborazione intelligente all-in-one che rende le connessioni più facili, coinvolgenti e dinamiche per le aziende e i privati. La tecnologia di Zoom mette le persone al centro, consentendo connessioni significative, facilitando la collaborazione moderna e guidando l’innovazione umana attraverso soluzioni come la chat di gruppo, il telefono, le riunioni, il contact center omnichannel in cloud, le registrazioni intelligenti, la lavagna e altro ancora, in un’unica offerta. Fondata nel 2011, Zoom è quotata in borsa (NASDAQ:ZM) e ha sede a San Jose, California. Maggiori informazioni su zoom.com.

1 Disponibile per i clienti con i servizi a pagamento assegnati ai loro account utente Zoom. AI Companion potrebbe non essere disponibile per tutte le Regioni e i settori verticali.

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »