Annuncio di LibreOffice 7.6 Community 1

Annuncio di LibreOffice 7.6 Community

LibreOffice 7.6 Community, la nuova major release della suite per ufficio libera per la produttività desktop, e l’ultima basata sullo schema storico di numerazione delle release (prima cifra per il ciclo di rilascio, seconda cifra per la major release), è immediatamente disponibile su https://www.libreoffice.org/download per Windows (processori Intel/AMD e ARM), macOS (processori Apple e Intel) e Linux. A partire dal 2024, TDF adotterà una numerazione delle release basata sul calendario, quindi la prossima major release sarà LibreOffice 2024.02 nel febbraio 2024.

LibreOffice è l’unica suite per ufficio open source per la produttività personale che può essere confrontata, caratteristica per caratteristica, con il leader di mercato. Dopo dodici anni e cinque cicli di rilascio – pulizia del codice, refactoring del codice, perfezionamento dell’interfaccia utente, estensione a nuove piattaforme hardware e software e ottimizzazione dell’interoperabilità con OOXML per supportare gli utenti – è sempre più difficile sviluppare funzionalità completamente nuove, quindi la maggior parte di esse sono perfezionamenti o miglioramenti di quelle esistenti.

Novità principali di LibreOffice 7.6 Community

GENERALI

    • Supporto per lo zoom quando si usa il touchpad nella vista principale.
    • Supporto per i temi dei documenti e per l’importazione e l’esportazione delle definizioni dei temi per documenti ODF e OOXML.
    • Molti miglioramenti nella gestione dei caratteri, in particolare per le scritture da destra a sinistra, CJK e altri alfabeti asiatici.

WRITER

    • Nuova procedura guidata per il numero di pagina nel menu Inserisci, per un facile inserimento in un solo passaggio del numero di pagina nell’intestazione/piè di pagina.
    • Il menu a tendina Stile Paragrafo nella barra degli strumenti Formattazione mostra l’elenco degli stili utilizzati nel documento, anziché l’elenco completo degli stili disponibili.
    • Le tabelle delle figure possono essere generate in modo più flessibile in base agli stili di paragrafo e non solo in base alle categorie o ai nomi degli oggetti.
    • Le voci della Bibliografia possono essere modificate direttamente da una tabella bibliografica e i segni di bibliografia rimandano per impostazione predefinita alla riga corrispondente di una tabella bibliografica.
    • Evidenziazione degli stili di paragrafo e di carattere utilizzati e formattazione diretta del testo.
    • Controllo delle frasi: sono ora accettate le voci di dizionario multiparola di Hunspell e dei dizionari personalizzati.

CALC

    • Formato dei numeri: Il “?” è ora supportato quando si esporta in ODF per rappresentare una cifra intera, sostituito da uno zero non significativo, e vengono accettati i decimali per i formati in secondi senza troncamento come [SS].00.
    • I fogli di calcolo copiati in un altro documento mantengono l’area di stampa definita dall’utente.
    • Le impostazioni del risolutore vengono salvate con i documenti e gli stili di pagina vengono esportati anche se non vengono utilizzati.
    • Supporto per gli stili di disegno per le forme e i commenti, compreso uno stile dedicato ai commenti che consente di personalizzare l’aspetto predefinito e la formattazione del testo dei nuovi commenti.
    • Nuovo layout compatto per le tabelle pivot.
    • Supporto del filtro automatico per l’ordinamento per colore, che utilizza i colori impostati dal formato numero.
    • La finestra di dialogo Importa testo (come file CSV o come testo non formattato) ha una nuova opzione per non rilevare i numeri in notazione scientifica (solo se “Rileva numeri speciali” è disattivato).

IMPRESS & DRAW

    • Nuovo pannello di navigazione per passare da una diapositiva all’altra durante la visualizzazione di una presentazione (l’opzione si attiva selezionando una casella di controllo in Impostazioni presentazione).
    • Gli oggetti vengono elencati nel Navigatore in ordine crescente, con l’oggetto più in alto in cima all’elenco.
    • Supporto per le annotazioni di testo libero nell’importazione di PDFium e supporto per le annotazioni ink, testo libero e poligoni/polilinee nell’esportazione di PDFium.
    • Modificato l’algoritmo di adattamento automatico del testo in modo simile a MS Office. La scalatura del testo ora separa la scalatura per lo spazio (paragrafo e riga) e la scalatura dei caratteri, dove la scalatura dello spazio può essere del 100%, 90% e 80%, mentre la scalatura dei caratteri è arrotondata alla dimensione del punto più vicina. La spaziatura orizzontale (punti, rientri) non viene più scalata.
    • Diversi miglioramenti alla gestione dei font per le lingue CJK e araba.

Un video che riassume le principali novità di LibreOffice 7.6 Community è disponibile su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=AB7TbrkCTSA e su PeerTube: https://peertube.opencloud.lu/w/6yyK92nUA39dnhyF3JtkK3.

Una descrizione di tutte le nuove funzionalità è disponibile nelle Note di rilascio [1].

Chi ha contribuito a LibreOffice 7.6 Community

Le nuove funzionalità di LibreOffice 7.6 Community sono state sviluppate da 148 collaboratori: Il 61% dei commit di codice proviene dai 52 sviluppatori impiegati da tre aziende che fanno parte dell’Advisory Board di TDF – Collabora, Red Hat e allotropia – o da altre organizzazioni, il 15% dai 7 sviluppatori di The Document Foundation e il restante 24% da 89 volontari indipendenti.

Altri 202 volontari – che rappresentano centinaia di altre persone che forniscono traduzioni – si sono impegnati a localizzare in 160 lingue. LibreOffice 7.6 Community viene rilasciato in 120 versioni linguistiche diverse, più di qualsiasi altro software libero o proprietario, e come tale può essere utilizzato nella lingua madre (L1) da oltre 5,4 miliardi di persone nel mondo. Inoltre, oltre 2,3 miliardi di persone parlano una delle 120 lingue come seconda lingua (L2).

LibreOffice per le aziende

Per le implementazioni di livello aziendale, TDF raccomanda l’utilizzo della famiglia di applicazioni LibreOffice Enterprise rilasciate dai partner dell’ecosistema – per desktop, mobile e cloud – con un gran numero di funzionalità a valore aggiunto dedicate e altri vantaggi come gli SLA (Service Level Agreement): https://www.libreoffice.org/download/libreoffice-in-business/.

Ogni riga di codice sviluppata dalle aziende dell’ecosistema per i clienti aziendali viene condivisa con la comunità nel repository del codice master e migliora la piattaforma LibreOffice Technology.

I prodotti basati sulla LibreOffice Technology sono disponibili per i principali sistemi operativi desktop (Windows, macOS, Linux e ChromeOS), per le piattaforme mobili (Android e iOS) e per il cloud.

Migrazioni a LibreOffice

The Document Foundation ha sviluppato un protocollo di migrazione per supportare le aziende che passano dalle suite per ufficio proprietarie a LibreOffice, che si basa sulla distribuzione di una versione LTS (supporto a lungo termine) della famiglia LibreOffice Enterprise, oltre alla consulenza e alla formazione per la migrazione fornita da professionisti certificati che offrono soluzioni e servizi a valore aggiunto in linea con le offerte proprietarie. Riferimento: https://www.libreoffice.org/get-help/professional-support/.

Infatti, LibreOffice – grazie alla maturità del codice sorgente, alla ricchezza delle funzionalità, all’ampio supporto degli standard aperti, all’eccellente compatibilità e alle opzioni LTS di partner certificati – è la soluzione ideale per le aziende che vogliono riprendere il controllo dei propri dati e liberarsi dal vendor lock-in.

Interoperabilità con Microsoft Office

Basato sulle caratteristiche avanzate della piattaforma tecnologica LibreOffice per la produttività personale su desktop, dispositivi mobili e cloud, LibreOffice 7.6 offre un gran numero di miglioramenti e nuove funzionalità rivolte agli utenti che condividono documenti con MS Office o che stanno migrando da MS Office. Questi utenti dovrebbero controllare regolarmente le nuove versioni di LibreOffice, poiché i progressi sono così rapidi che ogni nuova versione migliora sensibilmente la precedente.

Alcuni dei miglioramenti più significativi di LibreOffice 7.6 Community:

    • Writer: diverse correzioni per i frame nei file DOCX: perdita di frame, frame combinati che dovrebbero essere divisi o divisi che dovrebbero essere combinati, frame sovrapposti, stili origine ignorati, perdita di posizionamento relativo o errato posizionamento assoluto, e perdita di rotazione.
    • Writer: le proprietà dei caratteri dei marcatori di paragrafo DOCX vengono memorizzate anche nei file ODT.
    • Writer: miglioramenti significativi nella gestione delle tabelle flottanti a più pagine, soprattutto durante l’importazione/esportazione di file da/verso DOCX/DOC/RTF.
    • Calc: sistemata l’esportazione dei colori dei bordi delle celle formattate in modo condizionale in XLSX.

LibreOffice offre il più alto livello di compatibilità nel segmento di mercato delle suite per ufficio, con il supporto nativo per l’Open Document Format (ODF) – superiore ai formati proprietari per sicurezza e robustezza – e un eccellente supporto per i file di MS Office, oltre a filtri per un gran numero di formati di documenti legacy, per restituire la proprietà e il controllo agli utenti.

I file Microsoft sono ancora basati sul formato proprietario deprecato da ISO nel 2008 e non sullo standard approvato da ISO, per cui nascondono una grande quantità di complessità artificiali. Ciò causa problemi di gestione con LibreOffice, che utilizza per default un vero formato standard aperto (Open Document Format).

Disponibilità di LibreOffice 7.6 Community

LibreOffice 7.6 Community è disponibile all’indirizzo: https://www.libreoffice.org/download/. I requisiti minimi per i sistemi operativi proprietari sono Microsoft Windows 7 SP1 e Apple macOS 10.15. I prodotti basati sulla tecnologia LibreOffice per Android e iOS sono elencati qui: https://www.libreoffice.org/download/android-and-ios/.

Per gli utenti che non hanno bisogno delle ultime funzionalità e preferiscono una versione che è stata sottoposta a un maggior numero di test e di correzioni di bug, The Document Foundation mantiene la famiglia LibreOffice 7.5, che include alcuni mesi di backporting delle correzioni. La versione attuale è LibreOffice 7.5.5 Community.

La Document Foundation non fornisce supporto tecnico agli utenti, anche se questi possono ottenerlo dai volontari delle mailing list degli utenti e dal sito web Ask LibreOffice: https://ask.libreoffice.org.

Gli utenti di LibreOffice, i sostenitori del software libero e i membri della comunità possono sostenere The Document Foundation con una donazione su https://www.libreoffice.org/donate.

[1] Release Notes: https://wiki.documentfoundation.org/ReleaseNotes/7.6 

Translate »