AppleNewsTechWindows

Ecco i 3 software per editare i filmini delle vacanze

Ora che sei tornato insomma ti trovi con tanti di quei filmati che non sai più come giostrarti. Lasciarli così come sono non ha senso, riordinarli per data e luogo è solo il primo passo perché se vorrai davvero mostrarli a qualcuno dovrai editarli.

magic-movie2

Il segreto per non farti odiare da amici e parenti infatti è dare un ritmo a tutta quella massa informe, ovvero creare una storia delle tue vacanze in cui compaiono solo i punti salienti. Il segreto sta nell’evitare le riprese troppo lunghe (20 minuti di spiagge farebbero impazzire anche un delfino) e magari inserire un bel sottofondo musicale composto da una o più canzoni.

Pinnacle Studio 16 Ultimate

1

L’interfaccia grafica essenziale e intuitiva ti introducono al video editing dalla porta principale. Gli effetti sono parecchi (occhio però a non esagerare), l’inserimento di filmati e musiche è molto semplice e poi puoi scegliere di caricarlo direttamente sulle principali piattaforme online come YouTube, Facebook, Vimeo o Box. L’unica pecca è il prezzo non è proprio economico ma se sei alle prime armi e vuoi qualcosa con cui crescere questo è ciò che fa per te. Solo per Windows, costa 129,95 euro su Pinnacle.

Adobe Premiere Elements 11

2

Se usi Photoshop o altri programmi Adobe sei avvantaggiato: l’interfaccia e i comandi sono più o meno gli stessi ed è in grado di intefacciarsi con le diverse suite della casa americana per editare foto e musiche o creare qualche effetto. Leggermente più avanzato del precedente, consente di migliorare i video con un solo clic, per ravvivarne i colori o inserire transizioni che ti faranno sembrare un mago del montaggio. E tu non avrai fatto altro che premere un tasto.
Compatibile con Mac e Windows, costa 98,40 euro e lo trovi su Adobe.

iMovie ’11

3

Prendi un video, lo sposti all’interno del programma e lo tagli. Facile come non mai, il programma riservato agli utenti Apple ha tutte le funzioni di base anche se pecca nella fase più avanzata. Inserire e tagliare la musica è facile come puntare e cliccare sul mouse e se ti accontenti (e hai un Mac) questa potrebbe essere la scelta che fa per te. Il prezzo poi è davvero ai minimi storici. Compatibile solo con il Mac, costa 13,99 euro e lo trovi su Apple.

Leave a Response

Fabio Guerrera
Appassionato di sicurezza informatica, analisi dati, ruolo gestionale e di acquisizione clienti tramite il Digital Marketing e Growth Marketing! Il classico cacciatore di teste!
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<