Fino a 11 milioni di veicoli sulle strade italiane hanno subito incidenti o danni di varia natura 1

Fino a 11 milioni di veicoli sulle strade italiane hanno subito incidenti o danni di varia natura

Da quanto emerge dai dati di CARFAX risulta che nel nostro paese più di un veicolo su quattro ha subito danni o è stato coinvolto in incidenti, impattando in modo significativo sul suo valore e sulla sua affidabilità. Acquistare un’auto usata può comportare un notevole risparmio economico, ma è essenziale acquisire quante più informazioni possibili sulla sua storia per accertarsi che non solo sia sicura da guidare, ma rappresenti anche un investimento vantaggioso.

Monaco, 3 aprile 2024 – L’affidabilità dei veicoli che circolano ha un ruolo cruciale per la sicurezza stradale. Una vettura che ha subito danni o incidenti, infatti, se non riparata adeguatamente, può rappresentare un pericolo non solo per gli occupanti della stessa, ma anche per gli altri veicoli e i pedoni.

L’analisi effettuata da CARFAX, azienda di riferimento a livello mondiale per le informazioni sui veicoli usati con un database con oltre 35 miliardi di record su scala mondiale, svela che nel nostro paese fino a 11 milioni i veicoli hanno riportato danni o sono stati coinvolti in incidenti. Considerata la presenza di circa 40 milioni di veicoli circolanti in Italia, come riportato dall’UNRAE, quindi, emerge come sulle strade italiane sia oltre un’auto su quattro ad avere una storia con danni o incidenti.

Oltre a rappresentare un rischio per la sicurezza, un sinistro di una certa entità riduce significativamente anche il prezzo del veicolo usato, che in base all’ultimo Osservatorio di AutoScout24 in media supera i 22.000 euro. Tuttavia, qualora siano stati già effettuati gli interventi di riparazione, non è sempre facile identificare a prima vista se un’auto abbia avuto incidenti o subito danni in passato. Gli esperti del settore possono ricorrere a tecniche quali l’analisi della densità della vernice e l’ispezione delle saldature sul telaio per rilevare tali segni, ma questi strumenti e competenze non sono facilmente accessibili al grande pubblico.

“Dai dati in nostro possesso si evidenzia come in Italia la possibilità di comprare un veicolo che abbia subito danni di vario tipo sia decisamente elevata. Questo aspetto di per sé non costituisce un problema ma, in ogni caso, è importante esserne a conoscenza prima dell’acquisto per poter valutare il mezzo, sia dal punto di vista dell’adeguatezza del prezzo, sia dell’affidabilità e della sicurezza”, ha affermato Marco Arban, Direttore del Business Development in Europa di CARFAX, che ha concluso: “Prima di procedere all’acquisto di un’auto usata, ciò che raccomandiamo è di dotarsi di un report dettagliato sulla storia del veicolo, disponibile in pochi minuti sul nostro sito, inserendo il numero di targa. In aggiunta, è consigliabile effettuare un test drive e richiedere la possibilità di sottoporre l’auto a un controllo in officina. Questo approccio assicura di essere in possesso di quante più informazioni possibili per prendere una decisione più consapevole prima di finalizzare l’acquisto.”

Per ulteriori informazioni su CARFAX e su come ottenere un report di un’auto usata visita https://www.carfax.eu/it

A proposito di CARFAX

Fondata negli Stati Uniti nel 1984, approdata nel 2007 in Europa e attiva dall’estate 2022 in Italia con la mission di rendere il mercato dei veicoli usati più trasparente e le strade più sicure, CARFAX aiuta ogni giorno milioni di persone in tutto il mondo ad acquistare auto di seconda mano con maggiore tranquillità e sicurezza per assicurare la massima protezione dell’investimento. CARFAX, infatti, mette a disposizione un ampio database internazionale con oltre 35 miliardi di record, con cui è possibile generare report sulla storia del veicolo interessato, inclusi eventuali incidenti e danni.

CARFAX è parte di S&P Global Mobility, una divisione di S&P Global (NYSE: SPGI). S&P Global Ratings è il più importante fornitore a livello mondiale di rating del credito, benchmark e delle soluzioni per i mercati globali del capital, delle commodity e dell’automotive.

Translate »