NewsTech

Google lancia un nuovo servizio anti- DDoS chiamato ‘Project Shield’

Google lancia un nuovo servizio anti- DDoS chiamato 'Project Shield' 1

Google ha annunciato una nuova suite di strumenti per attivisti e no-profit  per eludere la censura sul web e i regimi oppressivi. Grande attenzione è stata posta agli attacchi DDoS , una sorta di azione di forza bruta che può facilmente abbattere un sito senza lasciare indizi dei colpevoli. DDoS è spesso un problema persistente, ma il nuovo progetto di Google consisterebbe nella soluzione, offrendo servizi gratuiti per mitigare gli attacchi a siti che servono ” i media , le elezioni e proteggono i diritti umani. ”

google

Lo strumento è costruito sul servizio PageSpeed ​​di Google , uno strumento di “frontend” che offre tempi di caricamento più veloci.I siti ospitati dal progetto, permettono a Google di riunire le risorse in aiuto a un sito che è stato vittima di un attacco. A meno che un attacco non sia abbastanza forte da far cadere tutti i siti PageSpeed ​, non sarà  in grado di abbatterne uno che ne fa parte. Si tratta di un modello simile a servizi DDoS esistenti come Cloudflare , anche se il servizio PageSpeed ​​lavora su una base più piccola di siti .

Accanto agli strumenti anti – DDoS, Google ha anche rilasciato una mappa che visualizza gli attacchi DDoS globali, insieme a un progetto chiamato uProxy, progettato per aggirare gli strumenti di censura web. Ancora in fase beta , uProxy consente agli utenti di paesi censurati, di navigare in Internet attraverso “piggybacking”, cioè utilizzando la connessione di un amico straniero, una versione simile al servizio Tor.Il responsabile del progetto di Google, ha detto che il servizio è stato particolarmente necessario in posti come l’Iran, dove il “web throttling” ( il rallentamento della banda ) è comune e Tor è stato oggetto di recenti controlli.

 

Di seguito i due video ( in lingua inglese ) del progetto:

 

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<