NewsGaming

Il boom dei giochi “retro” in Italia

Il boom dei giochi “retro” in Italia 1

Gli italiani, e lo dicono i dati, sono uno dei popoli tra cui lo smartphone è più utilizzato. Ormai la quasi totalità degli abitanti del nostro paese ne ha uno, e circa il 13% lo utilizza per giocare. Basta guardarsi intorno quando ci si trova sull’autobus, sul treno o in una sala d’attesa per rendersene conto: sono tantissime le persone che trascorrono una parte del loro tempo giocando ai giochi più disparati su smartphone e tablet.

E tra le tipologie di gioco più popolari nel nostro paese ci sono certamente i cosiddetti giochi retro. Si tratta cioè di giochi che hanno, per così dire, un look “vintage”, cioè si ispirano, o a volte riproducono fedelmente, dei giochi famosi negli anni passati.

Sta proprio in questo il fascino di questi piccoli giochi tanto apprezzati, ci ricordano la nostra infanzia o adolescenza. In più, solo qualcosa che conosciamo già e che non dobbiamo imparare da capo. Ci rassicurano e ci permettono di svagarci senza dover impegnare troppo il cervello.

I 5 giochi retro più popolari

Abbiamo stilato una lista dei giochi retro più popolari in Italia. Eccoli:

  • Dama: la dama, più che un gioco retro, è un gioco antico. Esiste infatti da millenni e da millenni ci intrattiene, facendoci passare dei bellissimi momenti. Ci sono tantissime app e siti ottimizzati per smartphone che permettono di giocare a dama gratuitamente, sia contro un computer che contro un altro giocatore. Rispetto ai giochi citati sopra, ha infatti l’innegabile vantaggio di coinvolgere la competizione con un altro giocatore.
  • Super Mario: su internet si trovano moltissimi simulatori degli storici giochi di Nintendo con protagonista l’idraulico più famoso al mondo. Perché sono tanto amati è del tutto ovvio a chi li abbia almeno una volta provati. Sono buffi, divertenti e appartengono a un’epoca in cui i giochi erano più semplici, allegri e naif. E tanti ne hanno nostalgia.
  • Sonic: anche questo personaggio di un tempo ormai andato – il tempo della gloria di Sega – è oggi ritornato sugli schermi dei nostri cellulari grazie ai tanti simulatori. E quindi continuiamo a divertirci con il riccio più amato di sempre, con i suoi amici e con le sue strambe ambientazioni.
  • Tetris: come non citare Tetris? Questo gioco, la cui prima versione risale addirittura al 1984, ha divertito generazioni di giocatori e oggi è presente sugli smartphone di migliaia di italiani.
  • Pac-man: il mostriciattolo inventato da Tory Iwatani nel 1980 non è mai passato di moda, e ha continuato ad essere adattato praticamente a qualunque console e computer mai uscito sul mercato. Inclusi, ovviamente, i più recenti smartphone e tablet.

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<