NewsTech

In arrivo nuovi laser ottici,memorizzazione DVD fino a un petabyte!

In arrivo nuovi laser ottici,memorizzazione DVD fino a un petabyte! 1

Il mondo della tecnologia si è mosso da un supporto ottico a download digitali,per questo motivo, fino a qualche giorno fa, i DV sarebbero potuti sembrare obsoleti. Solo i Blu-ray sono stati davvero in grado di sopportare il cambiamento,questo è in gran parte grazie al settore dei giochi per consolle. Tuttavia, gli scienziati hanno creato un nuovo tipo di laser ottico che potrebbe aumentare la capacità su un singolo DVD a un petabyte.Tutto ciò potrebbe riportare in auge il vecchio DVD!

dvds-348x196

Attualmente un DVD ” normale “può arrivare fino a  4,7 GB, mentre un doppio strato può arrivare fino al doppio. Un single-layer Blu-ray raggiunge fino ai 25 GB, mentre ogni strato successivo (fino a quattro circa) aggiunge altri 25 GB.I moderni dischi fissi si aggirano a qualche terabyte ( ad un costo abbastanza accessibile), mentre gli SSD sono fissi intorno ad 1TB. I dischi rigidi e (soprattutto) SSD sono molto più costosi di tanti DVD (a parità di spazio scritto), quindi se la capacità dei supporti ottici migliorasse,potrebbe mettere in ombra l’efficienza dei dischi fissi. Un team del Centro di Swinburne University per Micro-Photonics ha sviluppato una tecnica che può aumentare la capacità di memorizzazione di un DVD da 4,7 GB fino a 1 PB. La tecnica non cambia la dimensione o la forma del disco, ma si camberà il laser utilizzato per leggere i dati del disco.Il  laser spara fondamentalmente bit sul disco sotto forma di puntini. Questi punti formano i dati memorizzati, ma ci sarebbe un limite di puntini che possono essere messi su un disco a causa delle dimensioni sia dei puntini e disco. Il gruppo osserva che vi è una legge – Limite di Abbe – pubblicata dal fisico Ernest Abbe nel 1873, che dice questo:

Se un fascio di luce viene focalizzato attraverso una lente, il diametro dello spot di luce risultante non può essere inferiore alla metà della sua lunghezza d’onda.

Questo limita la lettura e scrittura dei bit memorizzati su un disco. Per prima cosa il team ha usato un laser di una forma standard per scrivere i dati. Poi ha posto un laser a forma di ciambella intorno al laser iniziale per limitare le capacità del primo fascio. Questo reso più efficace il diametro del laser standard anche se più piccolo, chq quindi potrebbe poi scrivere pezzi più piccoli, circa un decimillesimo delle dimensioni di un capello umano. Forse meglio di tutti, il metodo è portatile e conveniente,impiega infatti solo l’uso di apparecchiature ottiche e laser standard.Purtroppo non è ancora stata pubblicata una data per un rilascio pubblico, ma visto che la squadra ha la capacità di aumentare la capacità di archiviazione ad un petabyte e  con attrezzature convenzionali, ci auguriamo che questa tecnica venga resa pubblica  molto presto.

 

Via extremetech.com

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<