Le competenze tecnologiche più richieste nell’era dell’AI 1

Le competenze tecnologiche più richieste nell’era dell’AI

La capacità dell’Intelligenza Artificiale e del Machine Learning di aumentare l’efficienza e di semplificare un gran numero di funzioni e attività lavorative in tutti i settori industriali ha un potere immenso nel rivoluzionare la forza lavoro. AI e ML non eliminano le competenze; piuttosto, la tecnologia aiuta a facilitare le competenze e le operazioni attuali, in modo che i professionisti abbiano più tempo per concentrarsi su altri compiti essenziali per la propria organizzazione.

Il potenziale di automazione dell’AI e del ML è promettente in particolare per le attività ripetitive e ad alta intensità di dati, come le attività di inserimento delle informazioni, la codifica di base e gli aspetti della gestione delle reti. I ruoli tradizionali dell’IT rischiano l’obsolescenza se non si adattano all’integrazione di AI e ML: non si tratta di stabilire quali competenze saranno usurpate o eliminate dall’Intelligenza Artificiale e dal Machine Learning, ma piuttosto di capire quali competenze queste due tecnologie possono aumentare per evitare che i ruoli dei dipartimenti IT diventino presto obsoleti.

Le competenze più richieste

La domanda di competenze in data science, Machine Learning, sviluppo di algoritmi di AI e cybersecurity – sia per quanto riguarda la sicurezza dei sistemi di AI e ML sia per quanto riguarda il loro utilizzo per la sicurezza delle infrastrutture più tradizionali – è in aumento. Man mano che l’AI e il ML si integrano sempre più profondamente nelle funzioni e nelle applicazioni quotidiane, le competenze in materia di cloud computing, etica dell’AI e governance diventeranno sempre più importanti. Questi set di competenze sono ormai indispensabili per la continua accelerazione e il successo dell’era dell’Intelligenza Artificiale.

Inoltre, ci sarà una grande richiesta di competenze sugli strumenti e i framework che consentono alle organizzazioni di utilizzare e produrre Intelligenza Artificiale. Questo può includere esperienze con il prompt engineering, ma può anche estendersi a nuove tecnologie come i database vettoriali e nuovi framework come langchain. Si tratta di competenze che, anziché costruire sistemi di AI, consentono alle persone di costruire con i sistemi di AI.

Nonostante i progressi tecnologici, tuttavia, competenze come il pensiero critico, la risoluzione dei problemi e la comprensione di sistemi complessi manterranno il loro valore. Anche le conoscenze essenziali in materia di sicurezza delle reti, architettura dei sistemi e fondamenti di informatica, insieme alle competenze trasversali quali la leadership e la gestione dei progetti, restano indispensabili.

Nuovi ruoli professionali emergenti

Come effetto della crescente domanda di AI e Machine Learning, stanno emergendo nuove figure all’interno delle organizzazioni, come quelle dell’AI Ethicist, dell’AI/ML Trust and Safety Manager e del Cloud AI Developer. Questi ruoli comprendono aspetti tecnici, etici e pratici dell’Intelligenza Artificiale e si concentrano quindi su funzioni e argomenti chiave radicati nelle implicazioni dell’AI e del ML.

Quello del “Prompt Engineering” è uno degli ultimi ruoli nato proprio in concomitanza con l’aumento dell’adozione di Intelligenza Artificiale e Machine Learning. L’avvento di queste nuove figure aziendali evidenzia le competenze uniche richieste nell’attuale panorama lavorativo influenzato dall’AI.

Ambiti di formazione e aree di interesse da esplorare

Per rimanere al passo con l’andamento crescente dell’AI, i professionisti della tecnologia dovrebbero cogliere tutte le opportunità per rafforzare le competenze già acquisite e svilupparne di nuove. Esistono corsi specializzati in data science e AI che aiutano gli esperti del settore a rimanere al passo con le ultime novità. Certificazioni e workshop sul cloud computing e sull’etica dell’AI, insieme alla formazione sulla cybersecurity e allo sviluppo delle soft skills, sono altre opportunità che aiuteranno i professionisti della tecnologia ad avere successo nel proprio settore.

Per tenere il passo con il rapido sviluppo dell’AI, è poi utile tenersi informati attraverso piattaforme come X (ex Twitter) per conoscere gli ultimi progressi del settore. Tenendo il polso di ciò che accade nel mondo della tecnologia, i professionisti possono individuare al meglio i corsi e la formazione da seguire per avanzare di carriera, identificando le competenze da rafforzare e quelle che possono acquisire.

Di fronte all’impatto dell’AI e del ML sul settore tecnologico, l’adattabilità, il continuo miglioramento delle competenze e l’integrazione della stessa Intelligenza Artificiale nelle strategie aziendali sono fondamentali per i professionisti della tecnologia. Il futuro favorirà coloro che possiedono una ricca serie di competenze tecniche, integrate da una comprensione delle implicazioni etiche e sociali dell’AI.

Articolo di Brian Neuhaus, CTO per le Americhe di Vectra AI, e Sohrob Kazerounian, ricercatore specializzato in AI di Vectra AI.

Per saperne di più, consulta vectra.ai

Questo si chiuderà in 20 secondi

Translate »