Meta: in arrivo nuovi strumenti di sicurezza per gli adolescenti (e non solo) 1

Meta: in arrivo nuovi strumenti di sicurezza per gli adolescenti (e non solo)

  • Oggi annunciamo nuovi strumenti per supportare gli adolescenti e le loro famiglie nel gestire al meglio il tempo che i giovani trascorrono sulle nostre app.
  • Stiamo inoltre introducendo nuovi strumenti per limitare le interazioni indesiderate sui DM di Instagram e su Messenger, lanciando la modalità Non Disturbare su Instagram a livello globale, invitando gli adolescenti a fissare dei limiti di tempo su Facebook e offrendo ai genitori nuovi strumenti per supervisionare il tempo trascorso dagli adolescenti su Instagram.

Stiamo testando nuove funzioni per tutelare la privacy nei messaggi

Vogliamo proteggere le persone da interazioni indesiderate nei DM su Instagram, in particolare i più giovani. Già ora mostriamo agli adolescenti degli avvisi di sicurezza quando degli adulti, che hanno mostrato un comportamento potenzialmente sospetto, inviano loro messaggi. Inoltre, non permettiamo alle persone di età superiore ai 19 anni di inviare messaggi privati agli adolescenti che non li seguono. Ora stiamo testando dei nuovi strumenti per limitare il modo in cui le persone possono interagire e inviare messaggi ad altre persone che non le seguono:

  • Novità: Prima di poter inviare un messaggio a qualcuno che non ti segue, sarà necessario inviare una richiesta per ottenere il permesso a connettersi. È possibile inviare una sola richiesta alla volta e finché il destinatario non accetterà l’invito ad entrare in contatto non sarà possibile inviarne altre .
  • Novità: Limiteremo queste richieste di messaggi a contenuti di solo testo, in modo che le persone non possano inviare foto, video o messaggi vocali, né effettuare chiamate, finché il destinatario non avrà accettato il loro invito a chattare. Grazie a queste novità, le persone non riceveranno foto, video o altri  contenuti indesiderati da persone che non seguono.
Meta: in arrivo nuovi strumenti di sicurezza per gli adolescenti (e non solo) 2

Per incoraggiare gli adolescenti a gestire bene il loro tempo su Facebook e Instagram

Vogliamo che gli adolescenti abbiano consapevolezza e controllo sul tempo che trascorrono sulle nostre app, ed è per questo che abbiamo creato strumenti come Prenditi una pausa su Instagram.

Novità: Ora gli adolescenti vedranno una notifica dopo che avranno trascorso 20 minuti su Facebook, che li inviterà a disconnettersi dall’app e a stabilire dei limiti di tempo giornalieri. Stiamo valutando anche un nuovo sistema di notifiche su Instagram che suggerirà agli adolescenti di chiudere l’app se stanno guardando dei Reels di notte.

Meta: in arrivo nuovi strumenti di sicurezza per gli adolescenti (e non solo) 3

A gennaio abbiamo parlato della modalità Non Disturbare su Instagram, una nuova funzione per aiutare le persone a concentrarsi e per incoraggiarle a stabilire dei limiti con amici e follower. Una volta attivata la modalità Non Disturbare, non si riceverà alcuna notifica, lo stato di attività del profilo cambierà per far sapere agli altri che si è in modalità Non Disturbare e verrà inviata una risposta automatica quando qualcuno invia un DM. Novità: La modalità Non Disturbare sarà disponibile per tutti a livello globale nelle prossime settimane.

Meta: in arrivo nuovi strumenti di sicurezza per gli adolescenti (e non solo) 4

Ulteriori funzioni di Supervisione dei Genitori su Instagram

Novità: Abbiamo aggiunto nuovi strumenti alla Supervisione dei Genitori su Instagram per dare loro maggiore visibilità sulle esperienze che i figli fanno sull’app e incoraggiare un dialogo in famiglia.

Questi aggiornamenti includono:

  • Un nuovo avviso indirizzato agli adolescenti dopo che hanno bloccato qualcuno, che li incoraggia a consentire ai genitori di supervisionare il loro account Instagram per sostenerli. Con questo avviso, andiamo incontro agli adolescenti in momenti specifici per ricordare loro come possano trarre beneficio dalla guida dei genitori quando si tratta delle loro interazioni online.
  • Oltre a vedere quali sono gli account che i ragazzi seguono e da chi sono seguiti, i genitori potranno ora vedere quanti amici hanno in comune con questi account. Questo aiuterà i genitori a capire quanto l’adolescente conosce questi account e a stimolare conversazioni offline in merito a queste connessioni.
  • Nuovi modi per i genitori per personalizzare quali notifiche della supervisione su Instagram desiderano ricevere e con quale frequenza.
Meta: in arrivo nuovi strumenti di sicurezza per gli adolescenti (e non solo) 5

Gli aggiornamenti di oggi sono stati pensati per aiutare gli adolescenti a controllare le loro esperienze online e per aiutare i genitori a sentirsi in possesso di tutti gli strumenti per supportare i loro ragazzi. Continueremo a collaborare con i genitori e gli esperti per sviluppare ulteriori funzioni che vadano in questa direzione.

Comunicato stampa

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »