Niantic introduce Lightship ARDK 3.0 per tutti gli sviluppatori AR 1

Niantic introduce Lightship ARDK 3.0 per tutti gli sviluppatori AR

  • Disponibile pubblicamente in versione beta da giugno, l’SDK AR aggiornato è il kit di strumenti più completo per le esperienze in realtà aumentata (AR) su iOS e Android
  • Grazie alla solida integrazione con AR Foundation, le funzionalità AR avanzate di Niantic sono compatibili con app nuove ed esistenti
  • Le nuove funzionalità AR condivise consentono a più utenti di partecipare a esperienze multigiocatore in modo più facile che mai
  • Gli sviluppatori possono usare le mappe di Lightship, completamente personalizzabili, per aggiungere l’AR di localizzazione sfruttando i numerosi dati di localizzazione umana di Niantic

Niantic Inc., azienda di sviluppo software che ha lanciato le app in realtà aumentata Pokémon GO, Pikmin Bloom e Peridot, ha appena rilasciato l’ultima versione del kit di sviluppo AR, Lightship 3.0, il set di strumenti e servizi più completo disponibile per creare nuove applicazioni AR o per aggiungere la funzionalità AR alle app basate su Unity esistenti, su dispositivi iOS e Android. Lightship si sovrappone ad AR Foundation ed estende funzionalità come Meshing per essere direttamente compatibile con i dispositivi non LiDAR. Meshing è la funzionalità principale delle applicazioni AR che consente di rendere più realistica l’AR perfezionando la fisica, l’occlusione, la luce, l’alternanza tra i due mondi e molto altro. Gli strumenti Playback e Mocking di Lightship permettono agli sviluppatori di creare e testare l’AR direttamente nell’editor, risparmiando ore di iterazione al giorno.

Le nuove funzionalità in Lightship 3.0 includono Co-localizzazione multigiocatore tramite Lightship VPS (Visual Positioning System) o immagini target: gli utenti possono puntare il proprio dispositivo verso una posizione VPS; così facendo, possono accedere automaticamente a una sessione multigiocatore nella quale tutti i partecipanti sono sincronizzati con la posizione reale. Nella versione 3.0 sono disponibili 20 classi di segmentazione semantica, una navigation mesh dinamica e la possibilità di ancorare e fissare contenuti in posizioni reali.

Lightship 3.0 è disponibile gratuitamente con un account di sviluppatore su lightship.dev.

Lightship 3.0 porta la magia della realtà aumentata nel mondo reale ed è facile da usare“, ha affermato Brian McClendon, Vicepresidente senior dell’ingegneria e Responsabile commerciale per le piattaforme Niantic. “Lightship è ideale per gli sviluppatori di Unity che vogliono aggiungere l’AR di localizzazione e funzionalità AR visive ai giochi e alle applicazioni esistenti, ed è il punto di partenza perfetto per chiunque desideri creare nuovi progetti per dispositivi mobili nel mondo reale“, ha aggiunto. “E dato che la nostra è una strategia multipiattaforma, gli investimenti nell’utilizzo dei nostri strumenti per i dispositivi mobili continueranno a essere vantaggiosi poiché sono disponibili nuovi formati per l’AR passthrough e altri nuovi dispositivi fissati sulla testa“.

Dall’introduzione della versione beta a giugno, alcuni sviluppatori hanno creato nuove esperienze e testato le funzionalità di ARDK 3.0. Le app rese disponibili di recente o che lo diventeranno prossimamente includono:

Kinfolk di Shakers Tech, usa VPS e Lightship Maps per dare vita a monumenti AR reinventati con personaggi storici delle comunità Black e Brown sottorappresentati. Presto sarà disponibile una nuova Signature Series con nuove opere di artisti selezionati a New York.

Matter AR di Hot Dark Matter è un’app in realtà aumentata geospaziale che usa VPS e AR condivisa per aiutare i giocatori a creare e combinare una serie di oggetti in stile voxel per poi combattere insieme. Include la versione beta di un LaserTag per un massimo di quattro giocatori in un battle royale epico.

Mirror Planet di Savy Soda è un gioco di ruolo di geolocalizzazione GameFi (gaming finance) che integra VPS e segmentazione semantica di Lightship in un’esperienza nel mondo reale in cui i giocatori possono ottenere ricompense reali a seconda di come scelgono di giocare (come cittadini, proprietari terrieri, commercianti o sindaci), svolgendo attività quotidiane basate sul ruolo che ricoprono.

Rodney Mullen’s Skatrix di Reality Crisis è il primo videogioco di skateboard AR, che spinge gli utenti a escogitare soluzioni intelligenti per usare l’ambiente e l’architettura circostanti. Usa VPS e Lightship Maps per dare ai giocatori la capacità di proiettare la loro creatività nel mondo reale e la possibilità di partecipare attivamente nella community di skater.

Scrylight di Spectropia è un’esperienza di caccia ai fantasmi AR che usa più funzionalità di Lightship per alimentare il suo Scrylight Engine, creando entità spettrali generate in modo procedurale in posizioni reali per un massimo di quattro giocatori contemporaneamente.

Step Into Biology di Zoic Labs è un’esperienza educativa in realtà aumentata multigiocatore che funziona come strumento di apprendimento e di valutazione per studenti e docenti. Gratis per gli studenti con un codice ricevuto dai docenti, Step Into Biology crea interessanti escursioni AR mentre gli studenti esplorano cinesteticamente varie esperienze di biologia (solo per iOS, progettata appositamente per iPad).

Oltre a queste app con tecnologia Lightship, è stata eseguita la migrazione del primo gioco AR, Peridot, alla versione 3.0. Peridot ha dato l’impulso allo sviluppo degli strumenti di Lightship e fa ampio uso della segmentazione semantica, delle informazioni sul mondo reale, delle mappe in tempo reale, dell’occlusione degli ostacoli e altro. Ulteriori dettagli sul processo di migrazione di Peridot alla versione 3.0 verranno condivisi in uno dei prossimi post del blog su Lightship.dev/blog.

Integrazione di Lightship 3.0 con AR Foundation

Con Lightship 3.0, gli sviluppatori di Unity possono combinare senza problemi le funzionalità AR uniche di Niantic con i subsistemi XR e AR Foundation di Unity. Per la prima volta dall’introduzione di Lightship, gli sviluppatori ora possono usare le funzionalità di Niantic in combinazione con le raccolte di AR Foundation esistenti. Inoltre, questa nuova integrazione rende più semplice l’override o l’estensione delle impostazioni XR, quindi gli sviluppatori possono aggiungere facilmente funzionalità AR avanzate ai concetti AR di base. In questo modo, gli sviluppatori possono combinare tutte le eccellenti funzionalità AR di Lightship che desiderano: segmentazione semantica, occlusione, meshing, mappe e AR condivisa.

Inoltre, Lightship 3.0 getta le basi per la compatibilità con i visori indossabili, a partire dai dispositivi basati su Snapdragon Spaces. In collaborazione con Qualcomm, la prima coorte di dieci studi AR presto avrà accesso a Lightship VPS con Snapdragon Spaces per sfruttare la mappa 3D precisa e persistente di Niantic del servizio mondiale per lo sviluppo dei visori XR.

AR condivisa

Uno dei principali miglioramenti della versione 3.0 è la possibilità di colocalizzare con VPS per consentire esperienze multigiocatore AR nel mondo reale. È stata una delle funzionalità più richieste dagli sviluppatori e ora non c’è bisogno di un codice di accesso o di scansionare un codice QR. Dopo aver scansionato la posizione VPS, gli utenti finali possono partecipare facilmente a sessioni multigiocatore sperimentando insieme l’AR. È facilissimo: basta scansionare e giocare. E come gli altri aggiornamenti a Lightship, vi è un’integrazione migliore con le funzionalità di Unity già note come Netcode for GameObjects, che consente agli sviluppatori di inviare GameObjects e dati reali in una sessione di rete a più giocatori contemporaneamente.

Lightship Maps per Unity

Lightship 3.0 include anche Lightship Maps per Unity, che permette agli sviluppatori di utilizzare le stesse mappe di base che Niantic usa per i propri giochi. L’SDK aggiornato di Lightship Maps consente agli sviluppatori di collegare giochi e applicazioni nuovi ed esistenti al mondo reale e di fornire missioni e meccaniche di gioco che si avvalgono della mappa.

Integrazione dello spatial computing nel mondo reale

Sono stati fatti enormi progressi nella creazione del set più completo di strumenti per sviluppatori per creare esperienze AR per dispositivi mobili. Niantic crede nell’AR ovunque: un ecosistema aperto con funzionalità multipiattaforma e multidispositivo che consentirà al maggior numero possibile di persone di sfruttare queste nuove esperienze. Ora che c’è un maggiore interesse per lo spatial computing grazie ai visori per la realtà mista nuovi e presto disponibili, Niantic si trova in una posizione unica per offrire una comprensione estremamente precisa degli spazi fisici insieme alle prospettive di più utenti finali. Questi strumenti e servizi multipiattaforma funzionano sia per le esperienze di AR di localizzazione che per quelle di AR visiva sugli smartphone disponibili oggi e su altri dispositivi hardware futuri. Per chiunque voglia creare nuovi giochi, aggiornare quelli esistenti o dare vita a esperienze di spatial computing completamente nuove, gli strumenti e i team Niantic sono a disposizione per aiutare gli utenti.

Informazioni su Niantic

Niantic sviluppa tecnologie basate sulla realtà aumentata che alimentano il metaverso del mondo reale. La piattaforma proprietaria Lightship è la prima piattaforma AR scalabile al mondo e consente agli sviluppatori di tutto il mondo di creare sofisticate esperienze AR per telefoni e, in prospettiva, occhiali AR. Lightship è anche la base dei giochi di successo di Niantic, tra cui Pokémon GO, Pikmin Bloom e Ingress. Per ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale: nianticlabs.com.

Informazioni su Lightship ARDK

Lightship Augmented Reality Developer Kit (ARDK) il primo set di tool che consente agli sviluppatori di tutto il mondo di dare forma ai propri progetti in Realtà Aumentata e per il Real-World Metaverse. Il kit è pensato per offrire ai developer dei tool tecnologicamente avanzati nello sviluppo di esperienze multiplayer in AR sempre più coinvolgenti, che ispirino gli utenti al movimento e all’esplorazione e con lo scopo di creare collegamenti tra il mondo fisico e digitale. Attraverso gli stessi strumenti AR utilizzati per alimentare alcuni dei giochi più popolari di Niantic, gli sviluppatori possono dare forma a nuove app sempre più all’avanguardia. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale: https://lightship.dev/products/ardk/.

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »