Tre quarti degli insegnanti desiderano trarre il massimo vantaggio dalle tecnologie a loro disposizione 1

Tre quarti degli insegnanti desiderano trarre il massimo vantaggio dalle tecnologie a loro disposizione

Il nuovo report di Epson dimostra come ciò sia possibile concentrando l’attenzione sull'”instructional core”, il nucleo didattico formato da insegnante-studente-contenuto.

Cinisello Balsamo, dicembre 2023 Secondo quanto emerso da una ricerca1 Epson, il 73%degli insegnanti desidera sapere come trarre maggiore vantaggio dalla tecnologia già presente presso l’istituto.

Per rispondere a questa domanda, Epson ha pubblicato un nuovo report dal titolo “Le nuove frontiere dell’istruzione” in cui vengono discussi gli aspetti tecnologici alla base del sistema educativo, focalizzando l’attenzione su quello che i ricercatori chiamano “instructional core”, il nucleo didattico formato da insegnante-studente-contenuto. Per migliorare il rendimento degli studenti, questo approccio sostiene che la tecnologia dovrebbe concentrarsi su un unico obiettivo: aumentare le interazioni tra insegnanti e studenti in relazione ai materiali didattici. Per farlo, i docenti potrebbero semplicemente utilizzare un moderno videoproiettore ad alta luminosità o un display interattivo per presentare i contenuti agli studenti, favorendo il coinvolgimento e la pratica: l’89%degli insegnanti infatti concorda sull’importanza di offrire un’esperienza visiva migliore con le apparecchiature di proiezione.

Nel dettaglio, il report illustra come gli insegnanti possano aumentare la qualità dell’istruzione, favorire l’apprendimento personalizzato, ma anche estendere le opportunità per fare pratica e aumentare il coinvolgimento degli studenti utilizzando tecnologie semplici, spesso già disponibili a scuola, quali, stampanti, scanner, videoproiettori e display interattivi. A tale proposito, Sarah Henkelmann-Hillebrand, European Market Development Manager per la formazione di Epson Europa, ha dichiarato: “Le scuole dispongono di numerose tecnologie, ma non è facile utlizzarle al meglio. Dobbiamo tornare alle basi e concentrarci sull'”instructional core”. Questo concetto non è nuovo, ma viene spesso dimenticato. È incredibilmente semplice e spiega come utilizzare la tecnologia esistente. Il nostro report fornisce suggerimenti pratici per metterlo in atto”.1 La ricerca è stata commissionata da Epson e condotta online da Coleman Parkes nel periodo aprile-giugno 2022, coinvolgendo 5.650 responsabili decisionali, utenti e influencer nel settore IT e delle periferiche, con particolare riferimento all’istruzione, alla sanità e alla pubblica amministrazione. Gruppo Epson Epson è leader mondiale nel settore tecnologico e si impegna a cooperare per generare sostenibilità e per contribuire in modo positivo alle comunità facendo leva sulle proprie tecnologie efficienti, compatte e di precisione e sulle tecnologie digitali per mettere in contatto persone, cose e informazioni. L’azienda si concentra sullo sviluppo di soluzioni utili alla società attraverso innovazioni nella stampa a casa e in ufficio, nella stampa commerciale e industriale, nella produzione, nella grafica e nello stile di vita. Epson ha l’obiettivo di diventare carbon-negative ed eliminare l’uso di risorse naturali esauribili, come petrolio e metallo, entro il 2050. Guidato da Seiko Epson Corporation con sede in Giappone, il Gruppo Epson genera un fatturato annuo di circa 1.000 miliardi di Yen (circa 7,5 miliardi di euro). https://corporate.epson/en/Environmental Vision 2050   http://eco.epson.com/

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »