NewsSocial

Viaggio nel datacenter di Facebook

Viaggio nel datacenter di Facebook 1

Come avere miliardi di informazioni e archiviarle facilmente? Se siete Facebook, basta costruire un altro sito dedicato,sulla cima di un altopiano,nel deserto dell’Oregon, pieno di server, delle dimensioni della  USS Abraham Lincoln. La società ha costruito un data center che utilizza un sistema ecologico con uno  “stoccaggio freddo”, progettato da zero, per soddisfare i suoi particolari bisogni. Vediamo alcune foto:

 

31-IMG_0209-001

 

Centinaia di pannelli solari all’entrata.

08-IMG_9965

Server e server, ci si può perdere! E’ stato progettato un sistema particolare di raffreddamento, l’aria esterna entra, viene filtrata, raffreddata e incanalata.

06-IMG_9956-001

22-IMG_0126-001

Il progetto di stoccaggio a freddo, come molte delle innovazioni del data center, è una iterazione di un progetto Open Compute.

02-IMG_9919-001_0

Secondo il sistema di manutenzione, ogni tecnico è in grado di riparare qualsiasi parte di queste unità entro due minuti, senza tempi morti.

11-IMG_0008-001

28-IMG_0176

27-IMG_0157-001

Fonte readwrite.com

Leave a Response

Massimo Uccelli
Fondatore e admin. Appassionato di comunicazione e brand reputation. Con Consulenze Leali mi occupo dei piccoli e grandi problemi quotidiani delle PMI.
Translate »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. 

 

>> Cookie Policy <<