Recensione Aqara Smart Video Doorbell G4, il video campanello con AI 1

Recensione Aqara Smart Video Doorbell G4, il video campanello con AI

Al catalogo di prodotti Aqara mancava all’appello un campanello intelligente, ebbene l’attesa non si è fatta mancare cosi l’azienda ha rilasciato il nuovissimo G4; un campanello ricco di funzioni che lo contraddistinguono e come al solito ad un prezzo accessibile ed ovviamente compatibile con i principali ecosistemi domestici.

Quando si parla di domotica non possiamo non nominare Aqara, l’azienda che con i suoi prodotti a prezzi accessibili ma anche di qualità non può mancare nella vostra casa intelligente.

Recensione Aqara Smart Video Doorbell G4, il video campanello con AI 2

Ma andiamo per gradi, all’interno della confezione, sempre molto basica, troviamo:

Doorbell G4

Repetitore

6 x AA batterie

Cacciavite

Kit viti per montaggio a parete

Staffa per posizione a 20°

Staffa per posizionarlo parallelo al muro

Cavo per il ripetitore

Manuale

Dimensioni del campanello: 141,5×65×30,4 mm

Peso netto del campanello: 163 g (senza batteria)

Dimensioni del ripetitore: 65,2×65×28,4 mm

Peso netto del ripetitore: 68 g

Il prodotto ha un design classico, rettangolare e risulta, rispetto a quelli presenti sul mercato di altre marche, un pò più grande. La costruzione risulta solida a prima impatto ma non tutta la struttura mi da una sensazione completa di solidità, tipo il bottone.

La prima piastra che troviamo già installata al G4 possiede due tipi di aggancio: quello classico a muro con le viti in dotazione oppure con l’adesivo posto dietro ad essa (cosi da non fare buchi).

Recensione Aqara Smart Video Doorbell G4, il video campanello con AI 3

Sotto tal piastra, che si toglie svitando la vite posta dietro allo sportellino in gomma in alto al G4, troviamo al suo interno il vano per inserire le 6 batterie ma in questo caso non è la sola opzione per alimentarlo; infatti possiamo collegarlo alla rete elettrica domestica del precedente citofono, ad esempio.

Recensione Aqara Smart Video Doorbell G4, il video campanello con AI 4

Ricordatevi che G4 non è totalmente impermeabile per cui non esponetelo alla pioggia, l’azienda consiglia che il G4 sia installato sul portico o in un’altra area ombreggiataResisterà a quasi tutte le condizioni: luce solare diretta durante i caldi giorni di sole, lunghi inverni e persino giorni di pioggia

Recensione Aqara Smart Video Doorbell G4, il video campanello con AI 5

Oltre al campanello troviamo il ripetitore, importante per il funzionamento del sistema e che necessita dell’alimentazione, trovate il cavo USB Type-C in confezione. Si costituisce di un piccolo speaker, diciamo che va a sostituire il classico cicalino del campanello (potremo personalizzare la suoneria). Presente uno slot per microSD fino a 512 GB per monitoraggio video continuo, si può utilizzare lo spazio iCloud con HomeKit Secure Video oppure quello di Aqara.

Settare il G4 è facile, possiamo partire con l’app ufficiale di Aqara, per poi annetterlo all’app Casa di Apple ma anche a Google Home e Alexa di Amazon, IFTTT e Alice; tutte le funzioni saranno disponibile solo sull’app Aqara, mentre negli altri sistemi avremo alcune limitazioni. Tutto questo perchè G4 è un prodotto compatibile con Matter.

Per far funzionare il tutto dovrete collegarlo alla rete wifi, vedrete G4nelle sorgenti delle videocamere e la qualità del segnale video dipende dalla distanza tra di esso ed il ripetitore/ cicalino. La fotocamera ha un angolo di 162 gradi con un sensore nitido da 1080p Full HD e una visione notturna a infrarossi. 

Recensione Aqara Smart Video Doorbell G4, il video campanello con AI 9

Doorbell G4 può sembrare un normale campanello smart ma rispetto alla concorrenza possiede l’intelligenza artificiale che da modo di riconoscere il volto delle persone, così da inviarci una notifica con il nome di chi suona alla porta, oltre ad attivare delle sequenze di azioni ad esempio rientrando a casa (accendere le luci del portico, aprire il garage).

Il Doorbell G4 infatti è dotato della funzione di face recognition abbinata all’intelligenza artificiale, sarà in grado di riconoscere fino a 30 persone diverse (30 diversi volti associabili) potendo creare una serie di automazioni da far attivare a seconda della persona della scena. Quando il G4 riconoscerà una persona, che è stata associata in precedenza, invierà una notifica direttamente con il nome di chi suona alla porta. Il riconoscimento del volto avviene in locale, per cui state tranquilli che alcun dato verrà inviato ai server Aqara, ma se memorizzate i volti per le routine personalizzate, i dati saranno caricati in Rete, per essere accessibili attraverso l’app.

Visto che il Doorbell G4 renderà disponibile una registrazione di 6 o 12 secondi, si consiglia l’alimentazione a cavo in quanto con le batterie perderemo pochissimi secondi dato dal fatto che il G4 deve attivarsi. In ogni caso potete utilizzare entrambe le soluzioni di alimentazione, perchè in caso di mancata corrente avrete sempre un backup. Aqaradichiara circa 4 mesi di autonomia con le batterie, ma ovviamente dipende da vari fattori.

Nell’applicazione saremo in grado di scegliere (oscurare) delle zone da non far monitorare, nelle quali un movimento non attiverà la registrazione ed al contempo non riceveremo alcuna notifica. Dovremo ‘all’interno dell’applicazione, disegnare l’area ma solo sotto forma di rettangolo.

Recensione Aqara Smart Video Doorbell G4, il video campanello con AI 12

Come detto la risoluzione è 1080 Full HD, sufficiente per poter riconoscere i volti anche se con qualche difficoltà quelli degli sconosciuti più distanti dal campanello; ammetto che avrei preferito un sensore migliore ma non avremo avuto sicuramente costi ed un dispendio di consumi maggiore.

L’applicazione Aqara è sicuramente un punto di forza dell’azienda e permette di gestire il G4 in maniera totale. Potremo trasformare il G4anche in una semplice telecamera di sorveglianza abilitando la modalità di risparmio energetico; in questo caso non avremo notifiche ne registrazione, ma potremo avviarla manualmente. 

Sempre attraverso l’applicazione potremo creare delle automazioni, legate anche ad altri dispositivi sempre dell’ecosistema Aqara. Una cosa molto interessante è la possibilità di modificare la voce che dall’altra parte l’interlocutore sentirà; il tutto solo tramite smartphone.

La compatibilità con i principali sistemi per la smart Home, Apple Home, Amazon Alexa e Google Home è un grande punto a favore; potrete abbinare uno smart speaker per le suonerie e uno smart screen per i video proveniente dal campanello e parlare direttamente con chi ha suonato. 

Per chi volesse optare per l’integrazione con Casa di Apple potremo usare HomeKit Security Video cosi tutto quello che il campanello registrerà verrà salvato su iCloud per 10 secondi. Ovviamente dovrete essere in possesso di Home Pod o una Apple TV, oltre a un piano iCloud Plus da almeno 50 GB.

Conclusione

Il nuovo Doorbell G4 di Aqara rappresenta una soluzione semplice ed efficace per sostituire il nostro vecchio campanello. 

Semplice da installare e con un’applicazione davvero completa potremo sfruttare G4 anche come una semplice telecamera per la sicurezza. 

Potrete optare per un’alimentazione a cavo oppure a batteria, con un’autonomia di circa 4 mesi.

Un prodotto Matter per cui potrete integrarlo in vari ecosistemi e automatizzare alcune scene come ad esempio il ritorno a casa.

Aqara Smart Video Doorbell G4 è presente direttamente su Amazon al costo di  €129,99, ma nel momento in cui scriviamo è in sconto a €101,40.

Federico Grigolini
Giurista di professione ed amante Apple per passione. La tecnologia mi affascina ed anche nel mio lavoro non posso farne a meno, provare e recensire i prodotti è il mio toccasana.

Questo si chiuderà in 20 secondi

Translate »